Cavolfiore alla pizzaiola

Siete pronti per un piatto gustoso e filante? 😉
Il cavolfiore alla pizzaiola cotto al forno è una ricetta facilissima da fare.
Secondo piatto dal sapore ricco e gustoso, amata da grandi e piccini (anche loro mangeranno volentieri il cavolfiore fatto così 😉 )… Una vera delizia! 😉

Cavolfiore alla pizzaiola
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10-15 minuti
  • Cottura:
    45-50 minuti
  • Porzioni:
    4-6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Cavolfiore 900 g
  • Mozzarella 150 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 50 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Cipolla (piccola) 1
  • Olio extravergine d’oliva 9 cucchiai
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

  1. Pulite il cavolfiore dalle foglie, dividetelo a cimette, lavatelo sotto l’acqua corrente e fatelo bollire in acqua già salata per circa 2-3 minuti.

  2. Nel frattempo, sbucciate lo spicchio d’aglio, la cipolla e tritateli finemente.
    Versate 5 cucchiai di olio exetravergine di oliva in una padella, fatelo scaldare e, quando sarà ben caldo fare leggermente dorare aglio e cipolla.

  3. Aggiungete la passata di pomodoro, salate col sale fino (secondo i vostri gusti) ed aggiungete una spolverata di pepe nero.
    Mescolate e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti.

  4. Tagliate la mozzarella a dadini.
    Ungete con due cucchiai di olio una pirofila e disponetevi le cimette di cavolfiore e cospargete le cimette con i dadini di mozzarella.

  5. Versateci sopra la salsa di pomodoro, spolverate la superficie con il parmigiano grattugiato e condite con i due cucchiai di olio rimasti, versandolo a filo.

  6. Coprite la pirofila con un foglio di alluminio e cuocete il cavolfiore alla pizzaiola nel forno già caldo a 200° C per circa 30 minuti.

  7. Trascorsi i 30 minuti, togliete il foglio di alluminio e cuocete ancora per circa 10 minuti.
    A fine cottura, estraete la pirofila dal forno e servite il cavolfiore alla pizzaiola ben caldo… Buon appetito! 😉

  8. Abbinamento:
    Piatto “Cavolfiore alla pizzaiola” vino in abbinamento, bianco Campania “Falanghina”
    Caratteristiche:
    Il cavolfiore alla pizzaiola ha una discreta struttura, con una accennata tendenza acida della salsa di pomodoro ben equilibrata con la grassezza dei formaggi. Il vino si presenta con una buona sapidità, discreta acidità ben equilibrata con la morbidezza, abbastanza caldo e con una buona persistenza gusto-olfattiva.

Note

Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione del cavolfiore alla pizzaiola, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook: Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Crema pasticcera al caffe Successivo Crostata con crema caffe e banana

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.