Sugo di calamari, perfetto con i paccheri!

Il sugo di calamari è veramente semplice e veloce da preparare, saporitissimo e profumatissimo! Giorni fa avevo voglia di qualcosa a base di pesce ma che non fosse particolarmente elaborata…Questo piatto è stato l’ideale! Io il sugo di calamari l’ho preparato in anticipo, ma potete benissimo cuocerlo mentre l’acqua si scalda, ha una cottura veramente breve 🙂 I paccheri poi trovo che siano il formato di pasta ideale, si sposano da dio perchè assorbono tutto il sapore del delizioso sughetto e rimangono corposi! Piatto perfetto nelle giornate d’estate, sia per un pranzo veloce al ritorno dal mare che per una bella cenetta tra amici! Che dite? Iniziamo?

sugo di calamari
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    13 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Paccheri 200 g
  • Sale q.b.
  • Calamari 250 g
  • Pepe q.b.
  • Polpa di pomodoro rustica 350 g
  • Prezzemolo q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio di oliva q.b.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Acqua di cottura della pasta q.b.

Preparazione

  1. Mettete in una padella capiente un filo d’olio e fateci scaldare a fiamma bassa 2 spicchi d’aglio per circa 5 minuti.

    Quando l’olio sará ben profumato, alzate la fiamma, aspettate che salga la temperatura e buttateci dentro il calamaro pulito e tagliato ad anelli di circa 1 cm, insieme ai suoi tentacoli.

    Fate rosolare per 1 minuto, quindi sfumate col vino bianco.

    Quando questo sará evaporato, aggiungete il pomodoro.

    Io ho usato dei pezzettini di pelati privati in parte del loro liquido, per ottenere un risultato piú “rustico”. Se preferite, potete usare la passata normale e magari aggiungerci dei pomodorini freschi a fine cottura.

    Regolate di sale e pepe e fate cuocere per 6-7 minuti. Rimuovete l’aglio.

  2. sugo di calamari

    Il sugo di calamari è pronto!

    Non vi resta che cuocere i paccheri per circa metá del loro tempo di cottura, scolarli (magari con una schiumarola, in modo da avere tutta la loro acqua da parte nel caso ve ne serva piú del previsto) e finire di cuocerli nel sughetto aggiungendo l’acqua di cottura a poco a poco.

    Una bella spolverata di prezzemolo fresco tritato e…

  3. …che profuminooo!! Veramente deliziosi!!

    Alla prossima ricetta!

    Dania

Note

Vi diró un segreto…Io al posto dell’acqua di cottura ho usato circa 2 mestoli di bisque di gamberoni che mi era avanzata da un’altra ricetta e che avevo surgelato… Non vi dico che sapore, ancora piú buono!!

Fatelo anche voi se avete tempo! Magari preparate dei bei gamberoni grigliati per secondo e usate teste e carapaci per fare la bisque, trovate qui come prepararla. Certo, si allungheranno i tempi, ma ne varrá la pena!

Precedente Cous cous verdure, feta e curcuma Successivo Orata al cartoccio profumata al limone

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.