Polpette di cavolfiore alla curcuma

Le polpette di cavolfiore sono nate dal bisogno di riciclo! Mi era avanzato mezzo cavolfiore bollito e non sapevo cosa farne…Così è nata l’idea di queste polpette e devo dire che il risultato è stato super!! Io vi do le dosi per un cavolfiore intero, per non dover dividere a metà un uovo 😛 Anche perché vanno via in un attimo e, se fossero troppe, si possono anche congelare 😉

Buone e facili da realizzare, sono un finger food perfetto ma anche un ottimo secondo! Ideali soprattutto se non amate la carne o se avete a cena degli amici vegetariani, farete un figurone 🙂

Ecco come preparare le polpette di cavolfiore alla curcuma 🙂

polpette di cavolfiore
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    3-4 minuti
  • Porzioni:
    20-25 polpette
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

PER L’IMPASTO

  • Cavolfiore (circa 1 kg) 1
  • Uova 1
  • Pangrattato circa 4 cucchiai
  • Parmigiano 3 cucchiai
  • Sale e Pepe q.b.
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Curcuma in polvere q.b.

PER LA PANATURA

  • Pangrattato q.b.

PER FRIGGERE

  • Olio di semi q.b.

Preparazione

  1. Iniziate lessando il cavolfiore per circa 8-10 minuti in acqua bollente salata.

    Scolatelo per bene e fatelo intiepidire.

    A questo punto, schiacciatelo con i rebbi di una forchetta fino ad ottenere un composto abbastanza liscio e omogeneo. Unite quindi un uovo, del prezzemolo tritato, del parmigiano grattuggiato e del pangrattato, regolando di sale e pepe e colorando con un po’ di curcuma in polvere (circa un cucchiaino). La quantitá di pangrattato è indicativa, potrebbe volercene di più o di meno a seconda di quanto sarà umido il vostro impasto. L’importante è che alla fine non risulti troppo bagnato.

    Impastate tutto per bene e formate le vostre polpette. Passatele nel pangrattato e fatele compattare per una mezz’oretta in frigo.

    Friggetele in abbondante olio di semi finchè non saranno dorate e scolatele su carta assorbente.

     

  2. polpette di cavolfiore

    Le vostre polpette di cavolfiore sono pronte, una tira l’altra 🙂

    Alla prossima ricetta!

    Dania

Note

Se volete, potete fare la classica panatura farina, uovo e pangrattato. Saranno meno leggere ma sicuramente buonissime! 🙂

Per congelarle, sistemate le vostre polpette di cavolfiore già impanate su un vassoio coperto di carta forno. Fatele solidificare in freezer e trasferitele negli appositi sacchetti. Al momento del bisogno, tiratele fuori una mezz’oretta prima di friggerle, altrimenti abbasserete troppo la temperatura dell’olio ed il risultato non sarà ottimale 😉

Potrebbe interessarvi anche: polpette di barbabietola o crocchette di broccoli e patate

Seguitemi anche su FacebookInstagram e YouTube!!!

Precedente Pasta Patate e Zucca, deliziosa! Successivo Focaccia con cipolle (cipollata pugliese)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.