Pasta risottata ai porri

Questa è una di quelle ricette che mi fanno tornare a casa! Buonissima nella sua semplicitá, delicata e cremosa. Pasta risottata ai porri! Non vi servirá altro che un pentolino di brodo e un tegame dove cuocere tutto il resto! Chi l’ha detto che un piatto, per essere buono, debba per forza contenere ingredienti costosi e ricercati? Questa è la prova che con dei semplici cipollotti puó venir fuori un piatto delizioso! Non ci credete? Provatela anche voi! Ecco come fare.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Porri (o cipollotti freschi) 200 g
  • Burro (20 g per il soffritto e 10 g per la mantecatura) 30 g
  • Brodo vegetale 600 ml
  • Pennette Lisce 200 g
  • Parmigiano reggiano q.b.
  • Sale (se necessario)
  • Pepe q.b.
  • latte (un goccio)

Preparazione

  1. Preparate innanzitutto un brodo vegetale leggero, ve ne serviranno circa 600 ml. Affettate finemente i porri con un taglio leggermente obliquo, fateli quindi soffriggere per un paio di minuti con 20 gr di burro. Bagnate con un mestolo di brodo, abbassate la fiamma e fate cuocere dolcemente con coperchio per 7-8 minuti.

  2. Riportate a fiamma vivace, togliete il coperchio, buttate la pasta nei porri e cuocetela come fosse un risotto, aggiungendo man mano il brodo e mescolando. Poco prima del termine, aggiungeteci un goccio di latte e portate a cottura. Aggiustate di sale (se necessario, tenendo conto che aggiungeremo il formaggio), grattuggiateci un po’ di pepe e, lontano dal fuoco, mantecate con 10 g di burro e del parmigiano.

  3. Non vi resta altro che impiattarla, completando, se gradite, con un altro po’ di pepe e parmigiano. Un sapore veramente delicato ma squisito che conquisterá anche i palati piú diffidenti, credetemi!

    Provate anche voi questa pasta risottata ai porri e fatemi sapere!

    Alla prossima ricetta!

    Dania

Note

Questo è giá di per sé un piatto vegetariano. Se sostituite burro, latte e parmigiano con gli equivalenti di origine vegetale, farete felici anche i vostri amici vegani 😉

Seguitemi anche sulle mie pagine Facebook e Instagram “Briciole di pane fritte”, per rimanere sempre in contatto!

Precedente Spaghetti ai due pomodori...troppo buoni! Successivo Peperoni gratinati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.