Orata al cartoccio profumata al limone

L’orata al cartoccio è un secondo piatto veramente pratico, per non parlare di quanto è buono! Pensate che persino il mio compagno, che non è particolarmente amante del pesce, se l’è spazzolata in un nano secondo! Ebbene si, perchè il suo sapore delicato e il profumo del limone accontentano davvero tutti 🙂 Piatto semplice, sano e leggero, poco elaborato per mantenere inalterato il sapore dell’orata! Il segreto consiste solo nel profumare per benino il cartoccio…Vediamo come 🙂

orata al cartoccio
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    2 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Orata 1
  • Sale q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio di oliva 1 filo
  • Limoni 1
  • Vino bianco q.b.

Preparazione

  1. Sistemate due fogli di carta stagnola su una teglia da forno, disponendoli a croce.

    Al centro, adagiatevi la vostra orata giá pulita. La mia pesava circa 600-700 g e l’ho conteggiata per 2 persone.

    Nel ventre dell’orata, metteteci un paio di fette di limone, un pizzico di sale e pepe, uno spicchio d’aglio pulito ed un ciuffetto di prezzemolo.

     

  2. Adagiate tutt’intorno all’orata la scorza del limone. Condite con un altro po’ di sale e pepe, un filo d’olio ed una spruzzata di vino bianco.

    Volendo, potete aggiungere anche dei pomodorini tagliati a metá e un po’ di origano, per una versione piú “mediterranea”.

  3. orata al cartoccio

    Avvolgete quindi la vostra orata con la stagnola, sigillando per bene in modo da non far fuoriuscire il sughetto che si creerá.

    Cuocete in forno pre-riscaldato a 230 gradi per circa 30 minuti. Potrete controllare la cottura sbirciando velocemente nel cartoccio, l’orata sará cotta quando l’occhio sará completamente bianco.

  4. Eccola qui! Orata al cartoccio profumata al limone accompagnata da una fresca insalata con pomodorini! Una volta pulita e sfilettata, potete decidere di condirla ulteriormente con un altro filo d’olio o del succo di limone, ma non è obbligatorio nè indispensabile. La mia era così saporita che non ce n’è stato bisogno 🙂

    A voi come piace preparare l’orata? Fatemi sapere!

    Se volete un’altra idea per un secondo di pesce veloce e saporito, provate anche il mio merluzzo gratinato con squame di patate 😉

    Alla prossima ricetta!

    Dania

Precedente Sugo di calamari, perfetto con i paccheri! Successivo Pasta con crema di melanzane: facile e veloce!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.