Focaccia pugliese, alta e soffice

Se non avete mai assaggiato la focaccia pugliese…be’, è ora di farlo!

Soffice e tradizionalmente unta, è una vera delizia! Pomodorini e olive nere sembrano incastonati come pietre preziose in un super morbido impasto alle patate 🙂

Il procedimento che vi riporto di seguito è abbastanza lungo (prevede 7 ore di lievitazione in tutto), ma nelle note vi indico anche la versione più “veloce” nel caso non abbiate tutto questo tempo.

Mani in pasta! Una volta assaggiata la focaccia pugliese non potrete più farne a meno 😀

focaccia pugliese
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    7 ore
  • Cottura:
    25-30 minuti
  • Porzioni:
    Teglia 26 cm
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina Manitoba 150 g
  • Farina 0 200 g
  • Semola 200 g
  • Acqua 300 ml
  • Patate 150 g
  • Sale fino 20 g
  • Lievito di birra fresco 10 g
  • Pomodorini una decina
  • Olive nere a piacere
  • Origano q.b.
  • Sale grosso q.b.

Preparazione

  1. Iniziate mescolando per bene tutte le farine.

    Dal totale, prelevatene 100 g e impastate con 100 ml d’acqua tiepida (sempre presi dal totale) in cui avrete sciolto il lievito di birra. Otterrete un impasto abbastanza liquido (lievitino).

    Coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio (2 ore), o comunque finchè la superficie non presenterà tante bollicine, come vedete in foto.

  2. Nel frattempo, lessate le patate (30-40 minuti in base alla grandezza), quindi sbucciatele e schiacciatele ancora calde. Lasciate intiepidire.

    Una volta formatosi il lievitino, unite il resto delle farine e le patate schiacciate.

    Impastate aggiungendo man mano il resto dell’acqua e l’olio. Alla fine aggiungete anche il sale.

    Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, versate l’impasto sulla spianatoia cosparsa di farina e stendetelo fino a formare un rettangolo.

  3. Procedete quindi con le pieghe a portafoglio lungo le due lunghezze (foto):

  4. Procedete ora con il movimento classico della pirlatura, ovvero ruotate la base dell’impasto tra le mani fino a formare una palla liscia.

  5. Riposizionate l’impasto nella ciotola, copritelo nuovamente con pellicola e lasciatelo lievitare per 3 ore.

  6. Una volta lievitato, ungete la teglia che userete per la cottura.

    Con le mani ben unte d’olio, versate l’impasto in teglia e stendetelo. Con i polpastrelli, create i “buchetti” tipici della focaccia pugliese, senza però premere troppo altrimenti potrebbe non lievitare bene.

    Tagliate i pomodorini a metà e incastonateli (con la buccia verso l’alto) nella focaccia, insieme alle olive nere.

     

  7. Lasciate lievitare per altre 2 ore circa.

    Siete finalmente pronti a cuocere la vostra focaccia pugliese!

    Mentre scaldate il forno a 200 gradi, completate la focaccia con dell’origano e del sale grosso.

    Infornate e cuocete per 25-30 minuti, in base anche a quanto vogliate croccante la superficie.

  8. focaccia pugliese

    Et voilà! Focaccia pugliese alta e soffice pronta per essere divorata 😀

    Alla prossima ricetta!

    Dania

Note

Se non avete 7 ore a disposizione, potete procedere in questo modo (saltando il lievitino). Iniziate dalle patate, lessandole e schiacciandole esattamente come sopra. Unite quindi le farine, l’acqua, il lievito e l’olio e impastate per bene. Alla fine il sale. Date le pieghe all’impasto e fatelo lievitare 3 ore. Stendetelo nella teglia sempre con le mani unte d’olio, metteteci pomodorini e olive e fatelo lievitare per altri 30 minuti. Condite con origano e sale grosso, quindi infornate 🙂 Verrà leggermente meno alta ma comunque buonissima 😉

Date un’occhiata anche alla focaccia alta farcita, molto simile come impasto e altrettanto gustosa!

Precedente Cous cous con carne e pisellini Successivo Tortino di melanzane al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.