Finta Carbonara con Cavolfiore e Curcuma

Ci siete cascati, vero? Lo so, sembra una carbonara, ma non lo è! Questa finta carbonara nasce come piatto di riciclo. Avevo bollito un cavolfiore per farne un’insalata, ma mi sembrava troppo e quindi ne ho lasciato da parte un po’ senza condirlo. Cercavo un’idea per mangiarlo diversamente e… ECCOLA!

Come la maggior parte delle mie ricette, questa finta carbonara si prepara in un baleno, anche se non avete il cavolfiore giá bollito; basteranno 10 minuti in piú!

Pronti a scoprire la ricetta della finta carbonara? 🙂

finta carbonara
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    8-9 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Spaghetti N°5 200 g
  • Sale e Pepe q.b.
  • Cavolfiore (peso da crudo) 230 g
  • Olio di oliva 1 filo
  • Ricotta o Formaggio Spalmabile 1 cucchiaio
  • Curcuma in polvere 1 cucchiaio
  • Pancetta o Guanciale 100 g
  • Acqua di cottura 3 mestoli
  • Pecorino o Parmigiano 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Se non avete del cavolfiore bollito avanzato, mettete a bollire l’acqua per la pasta.

    Quando raggiunge il bollore, salatela e tuffateci dentro i ciuffetti di cavolfiore, cuoceteli per 10 minuti e metteteli da parte nel bicchiere di un frullatore ad immersione.

    In questa stessa acqua, cuocete ora gli spaghetti o il formato che avete scelto.

    Se anche voi, invece, avete giá del cavolfiore bollito avanzato, partite direttamente con la cottura della pasta.

    Mentre la pasta cuoce, scaldate per bene una padella capiente e fate rosolare per 5 minuti la pancetta (o il guanciale se lo avete, ancora meglio) senza alcun grasso.

  2. finta carbonara

    Aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta al cavolfiore che avete messo da parte.

    Aggiungete anche un cucchiaio di ricotta o formaggio spalmabile, del pepe, un giro d’olio e un cucchiaio di formaggio grattuggiato (quello che piú vi piace). Colorate con un cucchiaio di curcuma in polvere.

    Frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea di media consistenza.

    Non vi preoccupate se vi sembra troppo densa, ci finiremo di cuocere la pasta insieme ad altra acqua di cottura che la renderá piú fluida e avvolgente.

    Scolate, appunto, la pasta due minuti prima del termine, tenendo da parte 2 mestoli della sua acqua.

    Versatela nella padella con la pancetta/guanciale e aggiungeteci la crema di cavolfiore alla curcuma.

    Portate a cottura aggiungendo poco a poco l’acqua messa da parte.

    Impiattate, completate con un altro po’ di pepe e…

  3. finta carbonara

    …la vostra finta carbonara è pronta! E voi, siete pronti a stupire i vostri ospiti con questo gioco di prestigio? 🙂

    Alla prossima ricetta!

    Dania

Note

Precedente Pasta con sarde e pomodori secchi Successivo Involtini di prosciutto ripieni di pane

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.