Crea sito

Danubio dolce ovvero la brioche danubiana

by

La giornata piovosa di domenica ha portato i suoi buoni frutti…da tempo desideravo riprovare a  cimentarmi nella ricetta del Danubio Dolce, ma mi ero sempre lasciata spaventare dal primo fallimento e  dalle lunghe ore di lievitazione e poi, diciamola tutta, i lievitati non sono mai stati il mo forte… Ma come per magia, complice forse la pioggia e molta pazienza, è lievitato!!!!

Il risultato è stato più che soddisfacente, una nuvola di bontà, ripiena alla marmellata ai frutti di bosco, morbido tanto che neanche il giorno successivo l’ho dovuto mettere ad intiepidore…perfetto…il mio bambino lo rivuole anche per la settimana prossima…forse mi è venuto veramente buono.

Comunque, per chi non conoscesse questa torta, il danubio dolce è una torta soffice composto da palle di pan brioche e che può essere farcito con marmellata, nutella o crema pasticcera, uno degli impasti brioche più conosciuti di tradizione partenopea, ovvero la Brioche danubiana, che trova le sue radici in Austria ed è molto diffusa anche in Trentino, nella sua versione originale: il Buchteln.

una ricetta tipicamente napoletana, e può essere assaporata sia a colazione che a merenda.

 

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    7 ore
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    15 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina Manitoba 200 g
  • Farina 0 150 g
  • Lievito di birra secco 7 g
  • Uova (piccole) 2
  • Latte 150 ml
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Zucchero 25 g
  • Vaniglia 1/2 bacca
  • Scorza di limone (grattugiata) 1
  • Sale 1 pizzico

Per spennellare

  • Tuorlo (piccolo) 1
  • Latte 2 cucchiai
  • Marmmellata, Nutella, Crema (sse volete farcirlo)

Preparazione

  1. In una ciotola (della planetaria, se la usate) setacciate le farine, unite lo zucchero, il lievito, 120 g di latte e le uova battute. Impastate gli ingredienti per circa 10 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Nel frattempo guardate se l’impasto fosse troppo asciutto,mettete tutto il latte.

    Dopo aver lavorato bene questi ingredienti, aggiungete l’olio un po’ per volta, continuando ad impastare. Per ultimi unite il sale, l’ interno della bacca di vaniglia e la scorza d’ arancia. Impastate fino ad incorporarli perfettamente, poi coprite la ciotola e fate riposare per 30 minuti.
    Trascorso questo tempo, trasferite l’ impasto su un piano antiaderente, schiacciatelo e fate le pieghe a 3, capovolgete l’impasto piegato e posatelo dentro una ciotola unta con pochissimo olio, coprite e fate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio, ci vorranno circa 7 ore.

  2. Mettete l’impasto lievitato su di un piano, tagliatelo in 15 pezzi di peso identico. Schiacciate ciascun pezzo e fate delle pieghe, arrotolate formando una pallina. Foderate la teglia con carta da forno, posate le palline formando un cerchio nella parte esterna, poi mettete le altre al centro, fino a riempire tutto lo spazio e formare la Torta Danubio.

  3. Se la preparate con farcitura, quando schiacciate i pezzetti di impasto posatevi al centro 1 cucchiaino di marmellata, Nutella o crema chiudete bene i lembi di pasta, serrandoli fra loro, capovolgete le palline per avere la chiusura sotto. Disponetele nella teglia come indicato per le palline senza farcitura.

    Coprite la teglia con pellicola e attendete il raddoppio della torta, ci vorrà 1 oretta circa con il forno acceso a 40°.
    Quando la Danubio dolce sarà  lievitata, togliete la pellicola e lasciate scoperto per 5 minuti.
    In una tazzina mettete il tuorlo e il latte, mescolate bene, spennellate la superficie del Danubio dolce e infornate. Il forno dovrà  essere già  caldo a 175°, fate cuocere per circa 25 minuti. In ogni caso, tenete presente che i tempi e la temperatura vanno verificati in base al proprio forno.
    Sfornate e fate freddare bene su una gratella.

     

    Se le mie ricette e le mie recensioni ti piacciono metti il tuo Mi piace sul mio profilo Facebook e seguimi su Instagram!

    Per altre ricette e articoli torna alla Home.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*