Crea sito

Crostata con Lemon Curd

lemon

Ultimamente non ho molto tempo da dedicare al blog.. e mi spiace.. ma è per una giusta causa!!! Sono super impegnata nell’organizzazione del nostro primo evento in cui proporremo le TIGELLE.. e per chi ancora non sapesse cosa sono QUI potete leggere la ricetta. Scriverò un post tutto dedicato a questa nuova avventura in cui ci stiamo buttando io e il mio compagno Riccardo: aprire una tigelleria a Roma!!! si chiamerà MOZAO.
Ma torniamo a noi e a questa ricetta! ebbene si state molto attenti che è proprio vero la LEMON CURD provoca dipendenza c’è poco da fare, io ho leccato anche il colino per filtrare le scorzette.

La Lemon Curd o Fruit curd, letteralmente cagliata di limone è una crema di origine anglosassone diffusa come dessert a base di limone, limetta, aranci o lamponi. Una delle creme al limone più golosa e profumata, viene utilizzato per farcire torte fatte in casa, oppure spalmato su fette di pane o scones serviti durante l’immancabile the pomeridiano, in alternativa alla marmellata.

lemon

INGREDIENTI:

Per la Crema

  • Buccia grattugiata di 3 limoni non trattati
  • 3 uova intere
  • 2 tuorli
  • 220 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 1 cucchiaino di maizena
  • Vaniglia

Per la Frolla

  • 250 gr di farina
  • 150 gr di burro freddo
  • 100 gr di zucchero a velo
  • un baccello di vaniglia
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale.

Per la decorazione

  • Gocce di cioccolata
  • Meringnette

lemon

PROCEDIMENTO

Per la Lemon Curd
Grattugiate la scorza dei 3 limoni filtrandone il succo, poi sciogliete nel succo il cucchiaino di maizena.
Prendete un pentolino, e a bagnomaria, sciogliete il burro mescolandolo con lo zucchero.
Quando si sarà ben amalgamato, unite le uova precedentemente sbattute, il succo di limone, la scorza grattugiata e aggiungete la vaniglia (incidete la bacca ed estraetene l’interno, ne basta una punta di un coltello) continuando a mescolare lentamente: tenete il fuoco molto basso e fate solamente fremere l’acqua del bagnomaria, per evitare che l’uovo si raggrumi; la crema non deve mai bollire.
Continuate la cottura sempre a fuoco basso fino a che la crema non comincerà ad addensarsi. Per capire quando è pronta basta immergervi un cucchiaio di legno, quando vedrete che la crema non scivolerà più via, allora sarà il momento di spegnere il fuoco.
Prendete ora un colino a maglia molto fine e setacciate la crema per eliminare la buccia di limone ed eventuali grumi; potete conservare il lemon curd in frigorifero per qualche giorno.

Per la Frolla
Sabbiare velocemente la farina, lo zucchero e il burro (freddo da frigo) con la punta delle dita oppure usando la  planetaria.
Aggiungere i tuorli leggermente battuti con il pizzico di sale
Impastare bene e formare un panetto, stendete la pasta utilizzando un foglia di carta forno sia sopra che sotto, cercate di stenderla un pochino più grande del diametro del vostro stampo, foderate con delicatezza e con l’aiuto del mattarello (avvolgete la sfoglia sopra) lo stampo, mettete a riposare in frigorifero per 30 minuti così appena la tirerete fuori sarà pronta per essere infornata! Ricordatevi che il trucco per una buona cottura della pasta frolla è che l’impasto sia bello sodo e che il burro sia duro da frigo…
Una volta trascorsi 30 minuti potete tirare fuori lo stampo, bucherellare il fondo, coprire con dei fagioli secchi e lasciar cuocere in forno caldo a 180° per 20/30 minuti. La crostata deve risultare dorata.

Lasciarla raffreddare, una volta pronta potete versarci la lemon curd e livellarla delicatamente, decorate a piacimento con gocce di cioccolato e mini meringhette.

Io vi ho avvistai all’inizio della ricetta.. sarete Lemon Curd dipendenti!!!

e che altro dire se non Booooooon Appétit!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Tags: , , , ,

Author:bon appétit

amo tutto ciò che è HAND MADE realizzato con passione e amore • web designer • sarta creativa • appassionata del food design. Ci provo, mi applico e a volte ottengo discreti risultati :) se vi piace quello che realizzo e i miei post vi appassionano seguitemi! e bon appétit!

Comments are closed.