Pane di grano duro e farina integrale

Pane di grano duro e farina integrale
Credo che non ci sia nessun profumo più buono del pane appena sfornato : questo pane di grano duro e farina integrale con il suo profumo ,la sua croccantezza e la sua mollica morbida rende l’idea della meraviglia del pane
In questa ricetta  ho impastato tutti gli ingredienti insieme senza preparare il lievitino la sera prima, ho accorciato i tempi e il risultato e’ stato ottimo.

Pane di grano duro e farina integrale

Pane di grano duro e farina integrale

INGREDIENTI
500 g di semola di grano duro
250 g di farina integrale

250 g di farina 1
600 ml acqua
18 g lievito birra
10 g malto o 1 cucchiaino di miele d’acacia
15 g sale
Procedimento
Setacciare la semola e unire le farine
Sciogliere  il lievito nell’acqua tiepida  con il malto o miele e cominciate ad impastare .Se avete una planetaria il lavoro sarà facilitato .
Unite il sale sciolto in un po’ d’acqua e continuate ad impastare  finché otterrete una pasta consistente e compatta .
Se l’impasto dovesse risultare appiccicoso aggiungete uno spolvero di farina ,questo dipende dall’assorbimento  che hanno le  farine .
Ungete una ciotola capiente d’olio e mettete  il tutto a lievitare iin un posto tiepido coprendo con una pellicola per alimenti .
Quando la massa avrà raddoppiato il suo volume ,rovesciatela sul piano infarinato ,stendetela delicatamente con i polpastrelli a formare un rettangolo e fate 2 giri di pieghe a tre .
Pane di grano duro e farina integrale
Pane di grano duro e farina integrale
Pane di grano duro e farina integrale

Coprite a campana  cioè con un contenitore per 20 minuti .
Rrivestite una teglia con carta forno spolverata di farina date la forma  che volete ,all’impasto o filone o pagnotta e mettete a lievitare coprendo con un canovaccio
Intanto accendete il forno statico a 220 ,posizionate una teglia rovesciata che sostituisce la refrattaria ( che io non ho)  e un pentolino con acqua .
Al raddoppio dei filoni o pagnotta spolverate di farina , fate scivolare il tutto sulla teglia caldissima aiutandovi con una paletta ,togliete il pentolino d’acqua che avrà fatto un po’ di vapore ,e infornate  per 15 minuti a 220 e per 35 minuti a 180 .
Lasciate il pane nel forno spento socchiuso per 5 minuti .
Togliete dal forno e fate raffreddare in verticale cioe’poggiato alla parete 
Spero di essere stata chiara nella spiegazione,la prima volta può sembrare difficile ma credetemi e’ più facile di tanta altre ricette di cucina .

Provare e riprovare vi aiuterà a capire tanti piccoli accorgimenti che vi saranno di aiuto ogni volta che impasterete .

 La fonte ispiratrice e’ stata Sara Papa

Ho aggiunto le pieghe su suggerimento della mia amica 

Ti potrebbe interessare anche questo

Precedente Crostata deliziosa con crema pasticcera Successivo Tortine con pasta di mandorle pronta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.