Nepitelle calabresi ricetta pasquale

Le nepitelle calabresi sono dolci tradizionali  che si fanno nel periodo pasquale.Il ripieno consiste in  un impasto di noci,mandorle, uvetta,buccia di arance e mandarini,chiodi di garofano, cannella, vino cotto , cioccolato. L’involucro esterno e’ costituito da  pasta tipo frolla

Le nepitelle hanno la forma di mezzaluna e l’origine del nome viene dal latino Nepitedum che significa palpebra. Infatti la forma di questi dolci ricorda quella di un occhio chiuso. Le nepitelle in dialetto si chiamano nepiteddhi

Nepitelle calabresi

Nepitelle calabresi ricetta pasquale

INGREDIENTI INVOLUCRO ESTERNO

 1 kg farina per dolci
5 Uova
250 g di burro
200 g di zucchero
2 bustine lievito per dolci

INGREDIENTI RIPIENO 
500 g  uva  sultanina
500 g mandorle
Cannella q.b
Mosto cotto q.b. per rendere morbido il composto
Liquore dolce a piacere 1 bicchierino
20/30 g cacao amaro
Buccia di arance e mandarini
Chiodi di garofano in polvere
Zucchero o miele se è necessario

PROCEDIMENTO INVOLUCRO ESTERNO
Mettere sulla spianatoia la farina e ,nella cavità che andrete a fare, aggiungete man mano gli altri ingredienti.Impastate il composto delicatamente fino ad ottenere una pasta liscia, compatta.

Fate riposare in frigo.

PROCEDIMENTO RIPIENO
Mettete l’uva sultanina ad ammorbidire in acqua tiepida

Intanto  fate abbrustolire leggermente le mandorle e le bucce degli agrumi nel forno.
Tritate il cioccolato, le mandorle, l’uvetta ben strizzata e le  bucce dei mandarini e arance.
Versate questi ingredienti in una ciotola e aggiungete le spezie, il cacao, il liquore, il vino cotto.
Mescolate bene e fino ad ottenere un composto consistente ma morbido

Poichè il vino cotto è molto dolce, aggiungete zucchero o miele se necessario.
Stendete la pasta con il mattarello ad uno spessore di circa 2/3 mm

Tagliate  dischetti di pasta della misura che volete ( io li faccio piccoli).
Mettete al centro un pò di ripieno e chiudete i dischetti premendo bene sui bordi con i rebbi di una forchetta
Infornate a 180 finchè diventano dorate.
Il procedimento è un pò lungo quindi il ripieno potete farlo anche con qualche giorno d’anticipo, così ne guadagnerà in sapore!
Si conservano a lungo ma sono così buone che finiranno in fretta!

Nepitelle calabresiNepitelle calabresiNepitelle calabresi

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla pagina Facebook bloglacucinadelsole

Precedente Tiramisu'....in coppa Successivo Zeppoline di San Giuseppe

22 commenti su “Nepitelle calabresi ricetta pasquale

    • Io lo trovo nelle enoteche o nei negozi di prodotti tipici.E’ molto caro e non sempre è di buona qualità.Molti lo sostituiscono con il marsala ma non è la stessa cosa! Ciao e grazie!

  1. Adoro le ricette della tradizione, devono essere davvero meravigliose, non le ho mai mangiate ma ora con la ricetta non si sa mai, potrei un giorno provare a farle 😛
    Bravissima
    Debora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.