Chapati pane indiano senza lievitazione

Il chapati pane indiano l’ho fatto  incuriosita dal tipo di cottura e dall’assenza  del lievito.

In Calabria e precisamente nell’area grecanica a Bova preparano una pitta sottile senza lievito ma fritta che viene arrotolata e farcita e con un procedimento più lungo .A breve posterò la ricetta .

Il chapati ha un impasto semplice con farina, acqua e sale  che viene steso sottilmente e cotto in una padella antiaderente.

Chapati pane indiano senza lievitazione

 

Chapati pane indiano senza lievitazione
INGREDIENTI:
500 g di farina macinata a pietra 1
250 g di acqua
Sale

PROCEDIMENTO:
Mettete sulla spianatoia la farina,il sale e cominciate ad aggiungere l’acqua impastando fino ad ottenere un composto morbido.
Fate riposare avvolto nella pellicola per una mezz’oretta.
Ricavate ora tante palline che stenderete in sfoglie sottili rotonde che daranno poi vita al chapati.
Riscaldate una padella antiaderente e mettete una  sfoglia per volta a cuocere.
Girate una prima volta appena si colorisce sotto
una seconda volta quando si colorisce dall’altro lato
una terza volta quando il nostro chapati pane indiano si gonfia
Sono importanti questi 3 passaggi.
Man mano che il chapati è pronto copritelo con un tovagliolo per non farlo indurire.
Si può mangiare farcito con formaggio o verdura tipo piadina.
E’ velocissimo ed è una buona idea quando si rimane senza pane

Precedente Puntarelle in insalata ricetta sfiziosa Successivo Merluzzo profumato ricetta semplice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.