Cestini di patate con lenticchie e briciole di cotechino

Questi cestini di patate li ho utilizzati per servire le  lenticchie cotte e  briciole di cotechino reso croccante da una veloce rosolatura in padella.

E’ un modo diverso di presentare il classico piatto di Capodanno e i vostri ospiti lo apprezzeranno.

Facilissimi da fare  ed economici in poco tempo avrete un finger food delizioso che renderà la vostra tavola festosa e golosissima.

Cestini di patate
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

Cestini

  • 4 Patate medie
  • 20 g Farina
  • 1 Uovo intero
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Peperoncino piccante

Farcitura

  • 3 cucchiai Lenticchie cotte
  • 3 fette Cotechino cotto
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • Rametti di rosmarino

Preparazione

  1. Sbucciate le patate e grattugiatele a fiammifero

    Strizzatele bene per togliere l’acqua che rilasciano ,aggiungete l’uovo, la farina, il sale, il pepe.il prezzemolo tritato e un pizzico di peperoncino piccante e  mescolate bene

    Imburrate i contenitori  da muffins e adagiatevi un pugno di composto creando la cavita’ al centro che poi andrà riempita .

    Infornate questi cestini di patate a 180 per circa 20 minuti fino a quando saranno ben cotti e dorati

    Fateli freddare bene prima di toglierli dalla formina .

    Ora , dopo aver cotto il vostro cotechino sbriciolatene quanto  basta per riempire i cestini e rosolateli in padella fino a farli diventare un po’ croccanti.

    Prendete i vostri cestini e mettete sul fondo una cucchiaiata di lenticchie e quindi le briciole croccanti  del cotechino.Decorate  con un rametto di rosmarino e portate in tavola questo appetitoso antipasto

    Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla pagina FB e  condividi sul tuo profilo

Consigli

Prima di mescolare i filetti di patate con gli altri ingredienti strizzateli bene per eliminare l’acqua .

I cestini devono essere ben cotti e riempiti prima di servirli perché altrimenti si ammorbidiscono .

Per la cottura vi consiglio gli stampi in alluminio e non di carta .

Precedente Ciambelline al vino rosso ricetta dei castelli romani Successivo Focaccia con origano e peperoncino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.