La torta salata con patate e pancetta é un morbido guscio, preparato con una base ideale per ogni tipo di preparazione rustica e salata. E’ una ricetta facile, veloce e soprattutto molto saporita e aromatica. Possiamo personalizzarla di volta in volta e prepararla per buffet, feste, scampagnate; oppure quando abbiamo voglia di qualcosa di sfizioso o poco tempo per cucinare. Ideale per smaltire salumi, formaggi, verdure, ecc…

Ingredienti per una teglia rotonda da 30 cm.

350 gr. di farina 00

1 cucchiaino raso di sale fino

1 uovo intero

75 gr. di burro morbido a pezzetti

1 bustina di lievito per torte slate

200 ml. di latte

Per il ripieno

3 grosse patate

100 gr. di pancetta

5 cucchiai di panna fresca

rosmarino q.b.

sale fino

Prepariamo la base morbida. In una capiente ciotola setacciamo insieme il lievito e la farina, poi aggiungiamo di seguito tutti gli altri ingredienti e impastiamo fino a quando non saranno amalgamati (ci vorranno pochi minuti). La consistenza sarà quella della pasta frolla, morbida e appiccicosa.

Spolverizziamo per bene il panetto con un po’ di farina e rovesciamolo sul tavolo altrettanto ben infarinato. Lavoriamolo qualche minuto; assumerà una consistenza simile ad un impasto lievitato.

Foderiamo una teglia con carta forno, stendiamo la nostra base morbida col mattarello, dandole uno spessore di 1 centimetro e appoggiamola nella teglia, pareggiando i bordi ed eliminando la pasta in eccesso che potremo usare per creare delle decorazioni per la nostra torta.

Accendiamo il forno e portiamolo a 180*.

Prepariamo il ripieno. Sbucciamo ed affettiamo molto sottilmente le patate che, altrimenti, resterebbero crude e mettiamole in una ciotola. Aggiungiamo la pancetta, la panna (che ha sia il compito di facilitare la cottura delle patate sia di “legare” gli ingredienti fra loro), aggiustiamo di sale, aromatizziamo con aghi di rosmarino tritati e mescoliamo affinchè gli ingredienti risultino ben amalgamati.

Versiamo il ripieno nella torta distribuendolo uniformemente, e mettiamo a cuocere in forno, a metà altezza, per circa 20/25 minuti. Sentirete che profumino…e che bontà.

Per un’idea in più. Dopo aver affettato le patate sciacquiamole sotto acqua corrente, per eliminare l’amido, asciughiamole e mescoliamole agli altri ingredienti; in questo modo quelle in superficie resteranno più croccanti dopo la cottura. Inoltre, se abbiamo poco tempo per preparare la cena, possiamo usare una base già pronta, come pasta sfoglia o brisé.

based morbida per torte salate 2