La quiche con tortino di melanzane é una ricca e saporita torta salata con una base di pasta brisé e un succulento ripieno di melanzane, sugo di pomodoro e provola stagionata. Si tratta della mia versione “alleggerita” della ben più famosa e classica parmigiana di melanzane. Questa succulenta torta salata é l’ideale per le gite fuori porta, nei buffet, per la cena del sabato sera o per svuotare il frigo. Può essere preparata in anticipo e conservata in frigo. Il giorno dopo é ancora più saporita.

Ingredienti per 10 porzioni

1 rotolo di pasta brisé

4 melanzane del tipo lungo

250 gr. di provola stagionata o altro formaggio a pasta filante

1/2 barattolo di pomodori pelati o 250 gr. di passata di pomodoro

1 spicchio d’aglio

sale fino q.b.

olio extravergine q.b.

basilico q.b.

formaggio da tavola grattugiato q.b.

Laviamo e affettiamo sottilmente le melanzane. Grigliamole su entrambi i lati (senza farle bruciare perché diventerebbero amare) e mettiamole a raffreddare.

Nel frattempo prepariamo il sugo. Frulliamo i pomodori pelati, mettiamo a rosolare dolcemente lo spicchio d’aglio e quando é pronto versiamo i pomodori. Tenendo la fiamma bassa lasciamo cuocere per una decina di minuti, saliamo secondo i nostri gusti, aggiungiamo qualche foglia di basilico spezzettato e spegniamo.

Affettiamo la provola sottilmente e accendiamo il forno, impostando la temperatura a 200*.

Foderiamo una teglia per crostate con carta forno e appoggiamoci il rotolo di pasta brisé, facendolo aderire per bene. Farciamo la pasta brisé con un primo strato di melanzane, aggiungiamo qualche fetta spezzettata di provola, 2 cucchiai di sugo (non e’ necessario che il sugo ricopra per intero le melanzane; serve solo a dare colore e un po’ di sapore in più), formaggio grattugiato e cosi via. Continuiamo fino a terminare tutti gli ingredienti.

Inforniamo la nostra torta salata sul ripiano più basso per 20/25 minuti al massimo (dipende dal proprio forno). Sforniamo la torta e lasciamola intiepidire prima di servirla. E’ gustosa anche fredda.