Le penne al salmone affumicato e spumante sono gustose, leggere e si preparano al momento. Possiamo utilizzare della pasta del tipo classico oppure, come ho fatto io, usare della pasta integrale, dando così una nota di gusto in più che si sposa bene con il salmone. Questo piatto sia per la sua facilità sia per il suo gusto può essere proposto in un pranzo importante, romantico o in tutte le occasioni speciali.

Ingredienti per 4

pasta integrale tipo penne

250 gr. di salmone affumicato in tranci

1/2 bicchiere di spumante brut

20 fili di erba cipollina o aneto

olio extravergine

sale fino

Laviamo e tritiamo l’erba cipollina. Se ne siamo sprovvisti possiamo usare 1 cucchiaino raso di quella essiccata oppure usare dell’aneto, altrettanto aromatico e ideale per esaltare il salmone affumicato.

Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e cuociamola in acqua salata.

Nel frattempo in una capiente padella antiaderente mettiamo a scaldare, a fiamma media, due cucchiai abbondanti di olio.

Quando l’olio sarà caldo, uniamo l’erba cipollina tritata finemente e lasciamo rosolare e aromatizzare per qualche istante, sempre a fiamma media, mescolando con un cucchiaio di legno.

A questo punto alziamo la fiamma e uniamo il trancio di salmone spezzettato grossolanamente. Lasciamo che rosoli per bene, su tutti i lati, aiutandoci col cucchiaio di legno.

Non appena il salmone si presenterà ben rosolato ( ci vorranno un paio di minuti circa) uniamo lo spumante e lasciamo insaporire ed evaporare l’alcool.

Non appena l’alcool sarà evaporato aggiustiamo di sale, abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere lentamente per altri 5 minuti circa.

Scoliamo la pasta al dente, conserviamo un mestolo di acqua di cottura e uniamo le penne al sugo di salmone. Facciamo mantecare, per 30 secondi circa, le penne nel sugo ( su fiamma bassa) fino a quando non saranno perfettamente insaporite (se fosse necessario aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua della pasta). Serviamo subito.

L’idea in più. Possiamo rendere questo piatto ancora più chic utilizzando della pasta del tipo garganelli all’uovo (per farli in casa date un’occhiata qui).