I pasticcini salati sfogliati sono degli sfiziosi finger food senza uova, saporiti e molto profumati, perfetti per allietare antipasti, buffet o accompagnare gli aperitivi. Sono molto facili, personalizzabili nella forma e negli aromi e possono anche essere preparati il giorno prima. Il loro interno is presenta gonfio e sfogliato, quasi come una pasta sfoglia, ma meno elaborata. Accompagnateli con questa veloce e squisita salsa di yogurt greco con cetriolini e tonno; sarà un vero successo.

Ingredienti per circa 35/40 pasticcini di piccole dimensioni

250 gr. di farina 00

125 gr. di burro freddo a tocchetti

3/4 foglie di salvia fresca o essiccata o altra spezia

60 ml. circa di acqua ghiacciata

25 gr. di pecorino romano grattugiato

5 gr. di sale fino

un pizzico di curcuma in polvere

pepe macinato q.b.

12 olive verdi snocciolate

In una terrina mettiamo la farina setacciata, il sale, la curcuma, il pepe, il pecorino, le olive snocciolate e tritate grossolanamente e la salvia tritata. Mescoliamo per distribuire gli ingredienti secchi. Uniamo il burro freddo e impastiamo velocemente con la punta delle dita o con una spatola, aggiungendo l’acqua ghiacciata poca per volta, fino ad ottenere un panetto compatto e morbido che metteremo in frigo per 1 ora. Poiché non tutte le farina assorbono i liquidi allo stesso modo, potrebbe essere necessario aggiungere qualche cucchiaio in più di acqua.

Per la sfogliatura. Trascorso il tempo di riposo in frigo, rovesciamo il panetto su un tavolo ben infarinato o su un foglio di carta forno.

1) Stendiamo il panetto velocemente col mattarello.

2) Pieghiamo a metà la sfoglia ottenuta e appiattiamola di nuovo. Infariniamo ogni volta il tavolo e il mattarello all’occorrenza.

3) Ripieghiamola ancora a metà, dall’alto verso il basso (come nella foto 2) e poi da sinistra verso destra, fino a formare una sorta di “libro”. Stendiamola di nuovo per bene.

4) Ripetiamo ancora una volta i punti 1-2-3 e infine formiamo una sfoglia più o meno rettangolare, alta circa 2 mm.

Usando delle formine, possiamo ritagliare i pasticcini nelle forme che più ci piacciono; oppure possiamo formare dei piccoli taralli, staccando dei pezzi di impasto e ricavandone dei bastoncini lunghi 10 cm. circa che chiuderemo a ciambella.

Mettiamo i pasticcini salati in una teglia foderata di carta forno in frigo per 30 minuti.

Accendiamo il forno e portiamolo a 200*. Inforniamo i nostri saporitissimi pasticcini, nel forno già caldo, a metà altezza per circa 20/25 minuti o fino a quando non saranno gonfi e dorati.

Spegniamo, estraiamo i pasticcini e lasciamoli raffreddare benissimo prima di gustarli. Conserviamoli in un contenitore con chiusura ermetica per preservarne gli aromi e la freschezza.