I panini ai fiori di zucca cotti in padella sono pratici, sfiziosi, saporiti, ottimi da gustare in vacanza, per pranzi e cene in compagnia, buffet e così via. Anche se non abbiamo a disposizione il forno (tradizionale o a microonde che sia), possiamo cuocerli in padella e ottenere un risultato altrettanto straordinario. Sono soffici, possono accompagnare le nostre pietanze o essere farciti come più ci piace. La doppia lievitazione conferisce a questi squisiti panini una morbidezza che resiste anche il giorno dopo.

Ingredienti

2 gr. di lievito di birra

150 ml. circa di acqua a temperatura ambiente

300 gr. di farina 0

20 fiori di zucca

9 gr. sale fino

3 cucchiai di formaggio grattugiato

pepe macinato fresco (facoltativo)

1) Eliminiamo il gambo, il pistillo e le escrescenze esterne dai fiori di zucca. Laviamoli delicatamente, facciamoli sgocciolare, tamponiamoli con carta assorbente e spezzettiamoli con le mani.

2) Grattugiamo il formaggio.

3) In una zuppiera capiente sciogliamo il lievito con metà dose di acqua, aggiungiamo metà della farina (già setacciata) e cominciamo a impastare grossolanamente.

4) Uniamo poi la restante farina, il sale fino, i fiori di zucca, il formaggio, un pizzico di pepe macinato e l’acqua rimasta, poca per volta. Impastiamo fino ad ottenere un composto morbido, facile e piacevole da lavorare che lasceremo lievitare fino al raddoppio nella zuppiera, coperta con pellicola trasparente. Per evitare di ritrovarsi con un impasto molliccio e ingestibile o al contrario troppo duro, consiglio di aggiungere l’acqua poca per volta, dato che non tutte le farine assorbono i liquidi alla stessa maniera.

5) Quando l’impasto avrà raddoppiato il volume di partenza, trasferiamolo su un tavolo infarinato. Stacchiamo dei pezzi grossi più o meno come un mandarino e lavoriamoli, arrotolandoli su se stessi prima in senso orizzontale e poi in verticale; infine, formiamo delle palline che metteremo a lievitare una seconda volta su una superficie infarinata.

6) Quando i nostri panini saranno ben lievitati e gonfi riscaldiamo una grossa padella antiaderente. Quando sarà ben calda rivestiamola con carta forno.

7) Con una paletta stacchiamo 2 o 3 panini per volta, appoggiamoli nella padella, copriamo e lasciamo cuocere sul fornello più grande, a fiamma bassa, per circa 5 minuti per lato. Trasferiamo i panini cotti in un piatto da portata.

L’idea in più. Possiamo far lievitare i panini già formati su ritagli quadrati di carta forno (come quelli delle foto) che useremo, poi, per la cottura dei panini nella padella.

panini cotti in padella con fiori di zucca