garganelli al'uovo fatti in casa di Miele farina & fantasia

garganelli al’uovo fatti in casa di Miele farina & fantasia

I garganelli sono un tipo di pasta rigata tipico dell’Emilia Romagna, che si ottiene arrotolando dei piccoli quadrati di pasta all’uovo intorno ad un bastoncino di legno. Io li adoro; infatti, e’ uno dei miei formati di pasta preferiti. Li preparo utilizzando 2 parti di farina 00 e 1 parte di semola rimacinata di grano duro. Sono buonissimi e il condimento ideale per questo tipo di pasta deve essere cremoso, denso, che impregni e sia trattenuto dai garganelli grazie alla rigatura. Si abbinano con condimenti a base di verdure, carne o pesce.

Ingredienti per 4/5 persone

250 gr. di farina 00

125 gr. di semola rimacinata

3 uova grandi o 4 medie

semola per lo spolvero

1 pizzico di sale

“pettine” per garganelli, o rigagnocchi e bastoncino

Setacciamo la farina 00 e mescoliamola alla semola in una zuppiera. Facciamo un incavo al centro, rompiamoci le uova e aggiungiamo il sale. Impastiamo fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Rovesciamo l’impasto sul tavolo infarinato con semola e lavoriamolo fino ad ottenere un panetto liscio, elastico e che non si attacchi alle mani. Lasciamolo riposare sotto un panno da cucina per circa 1 ora. Otterremo un panetto morbidissimo e facile da stendere.

Trascorso il tempo dividiamo il panetto in due parti, per poterlo stendere meglio. Stendiamo le sfoglie col mattarello e tagliamole sia in senso verticale che orizzontale, formando dei piccoli quadrati (circa 5 cm per lato). Lo spessore ideale e’ di circa 1,5 mm.

In genere lascio seccare per circa 1 ora i quadrati di pasta, rigirandoli dopo mezz’ora sull’altro lato. Con questo metodo i garganelli manterranno meglio la forma in cottura e si sfileranno più facilmente dal bastoncino.

Ora procediamo a formare i garganelli veri e propri. Mettiamo sul “pettine”, ossia l’apposito attrezzino di legno rigato, un quadrato di pasta. Avvolgiamolo completamente intorno al bastoncino di legno, senza esercitare una eccessiva pressione e premiamo i due angoli opposti fino a chiuderli. I due lembi vanno chiusi bene altrimenti la pasta si aprirà in cottura. I quadrati di pasta vanno messi a losanga, ossia a rombo, sul pettine e poi arrotolati sul bastoncino, come si vede dalle foto.

Man mano che formiamo i nostri garganelli, mettiamoli in una teglia leggermente infarinata di semola.

Vanno cotti in abbondante acqua bollente già salata e sono pronti in un paio di minuti, non appena vengono a galla.

garganelli al'uovo fatti in casa di Miele farina & fantasia

garganelli al’uovo fatti in casa di Miele farina & fantasia