I garganelli al sugo di tonno e piselli sono una vera bontà da preparare ogni volta che abbiamo voglia di qualcosa di diverso o per le occasioni importanti, perché, non solo si prepara in poco tempo, ma é anche colorato e bello da servire in tavola.

Ingredienti per 4

250 gr. di pasta tipo garganelli all’uovo

150 gr. di piselli freschi o surgelati

150 gr. di tonno sott’olio

sale fino q.b.

olio extravergine q.b.

cipolla novella tritata

1/2 tazzina di vino bianco secco

1 carota

pepe macinato fresco o peperoncino

Facciamo sgocciolare il tonno dall’olio e, nel frattempo, mettiamo a rosolare, in pochissimo olio e a fiamma bassa, la cipolla tritata finemente e la carota tagliata a cubetti molto piccoli.

Quando la cipolla sarà ben rosolata, aggiungiamo i piselli, alziamo la fiamma e lasciamo cuocere a fiamma vivace per circa 5 minuti, mescolando di tanto in tanto. Bagniamo col vino, lasciamo evaporare l’alcool, aggiustiamo di sale (senza esagerare), copriamo e lasciamo cuocere a fiamma bassa, coperto, per almeno 10 minuti o fino a quando i piselli non saranno diventati teneri.

Mettiamo, poi, a bollire l’acqua per la pasta. Quando bollirà, caleremo i garganelli e li lasceremo cuocere al dente in acqua leggermente salata.

Mentre i garganelli cuociono, aggiungiamo il tonno sgocciolato ai piselli teneri, un pizzico di pepe fresco, alziamo la fiamma e lasciamo insaporire per un minuto circa, mescolando bene.

Scoliamo la pasta, tenendo da parte una tazzina di acqua di cottura e uniamo i garganelli al sugo. Mescoliamo per amalgamare tutti gli ingredienti e distribuirli in modo uniforme. Aggiungiamo un po’ di acqua dei garganelli, se il sugo fosse insufficiente e serviamo subito.

L’idea in più. Possiamo dare un sapore più marcato al sugo di tonno e piselli sciogliendo nell’olio bollente, mentre la cipolla rosola, 1 filetto di acciuga sottolio.

L’idea light. Possiamo usare del tonno o sgombro al naturale altrettanto saporiti.