I fusilli freschi al pesto di pomodori secchi e zucchine sono un piatto del riciclo, preparato per smaltire in modo saporito e diverso dei pomodori secchi sott’olio e delle olive nere. E’ cosi gustoso che possiamo proporlo sia per il pranzo della domenica sia come primo veloce per ospiti improvvisi. E’ delizioso, con il suo irresistibile profumino che conquisterà proprio tutti. Si prepara in modo facile e, ovviamente, può essere personalizzato, arricchito, secondo i propri gusti.

Ingredienti per 3/4 persone

fusilli freschi q.b.

100 gr. di pomodori secchi preferibilmente sott’olio

1 grossa zucchina

1/2 spicchio d’aglio

pepe macinato q.b.

1/2 cipolla tritata finemente

olio extravergine

2 cucchiai di vino bianco secco

olive nere snocciolate q.b.

sale fino q.b.

Grattugiamo la zucchina sui fori più larghi di una grattugia. Nel frattempo, mettiamo a bollire l’acqua per i nostri fusilli.

In una padella antiaderente facciamo appassire la cipolla tritata. Uniamo la zucchina e le olive, alziamo la fiamma e lasciamo rosolare per un paio di minuti, mescolando spesso. Bagniamo col vino bianco e lasciamo sfumare la parte alcolica. Saliamo senza eccedere, data la presenza dei pomodori secchi, solitamente molto sapidi, copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per qualche minuto (la zucchina, così tagliata, cuocerà in pochissimo tempo).

In un frullatore mettiamo i pomodori secchi morbidi e spezzettati, lo spicchio d’aglio, un pizzico di pepe macinato e frulliamo fio ad ottenere un composto cremoso. Nel caso in cui il pesto si presentasse troppo denso, possiamo diluirlo con un filo d’olio oppure lasciarlo così com’è e amalgamarlo alla pasta grazie all’acqua di cottura. Assaggiamolo e aggiustiamolo di sale.

Scoliamo i nostri fusilli freschi, tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura, e versiamoli nella padella, insieme alle zucchine. Uniamo il pesto e amalgamiamo tutti gli ingredienti, unendo sufficiente acqua per creare un gustoso condimento liscio e uniforme.

L’idea in più. Se utilizziamo dei pomodori secchi non conditi, dovremo prima ammorbidirli in acqua bollente non salata, scolarli per bene e poi frullarli come descritto sopra. In questo caso possiamo anche aggiungere un po’ di olio extravergine al pesto per renderlo più cremoso. Possiamo, inoltre, sostituire i pomodori secchi con un mazzetto di prezzemolo e creare un altrettanto squisito pesto, come descritto qui.