La frittata ai carciofi al forno é un piatto ricco, saporito, che si realizza facilmente. Possiamo prepararla a cena come secondo piatto oppure come antipasto. Questa frittata può essere realizzata in anticipo e gustata sia calda che fredda. E’ una ricetta adatta anche come pranzo d’asporto per il tempo libero o per il lavoro. Possiamo, inoltre, personalizzare la frittata con i carciofi aggiungendo del prosciutto, mozzarella, ecc….

Ingredienti per 4/6 porzioni

2 grossi carciofi

1 cipolla novella

sale fino q.b.

olio extravergine q.b.

1/2 tazzina di vino bianco secco

un pizzico di origano

1 bicchiere di acqua a temperatura ambiente

3 uova intere

90 ml. di latte

3 cucchiai abbondanti di formaggio da tavola grattugiato

sale fino q.b.

pepe macinato fresco q.b. (facoltativo)

100 gr. di emmenthal o provola a cubetti

1) In una ciotola mettiamo il succo di un limone e acqua per evitare che i carciofi anneriscano.

2) Puliamo i carciofi sfogliando ed eliminando tutte le foglie esterne dure e sciupate, fino ad arrivare a quelle tenere. Tagliamo la punta dei carciofi e, poi, dividiamoli in due parti. Eliminiamo l’eventuale fieno presente all’interno e mettiamoli nella ciotola con acqua e limone, bagnandoli uniformemente.

3) In una padella antiaderente mettiamo a rosolare a fiamma bassa la cipolla novella tritata finemente.

4) Scoliamo i carciofi, sciacquiamoli bene e tagliamoli a fettine molto sottili. Quando la cipolla sarà stufata e trasparente uniamo i carciofi.

5) Alziamo la fiamma e, aiutandoci con una forchetta di legno, mescoliamoli di tanto in tanto per rosolarli in modo uniforme. Dopo circa 10 minuti bagniamo col vino e lasciamo sfumare. Saliamo, aggiungiamo un pizzico di origano, abbassiamo la fiamma, aggiungiamo 1 bicchiere di acqua, copriamo e lasciamo cuocere per circa 20/25 minuti o fino a quando i carciofi non saranno diventati teneri. Spegniamo e lasciamo intiepidire. Se fosse necessario possiamo aggiungere un altro po’ di acqua durante la cottura.

6) Accendiamo il forno a 200*. In una ciotola sbattiamo le uova con un pizzico di sale e di pepe macinato fresco; uniamo, poi, il formaggio grattugiato e il latte. Mescoliamo per amalgamare gli ingredienti.

7) Foderiamo con carta forno una teglia da 20/22 cm. Mettiamo sul fondo della teglia i carciofi (senza il sugo di cottura), livelliamoli e versiamo il composto di uova. Facciamo in modo che si distribuisca in maniera uniforme, aggiungiamo qualche cubetto di provola o di altro formaggio a pasta filante e inforniamo sul ripiano più basso per circa 20/25 minuti (i tempi di cottura possono variare, anche se di poco, da forno a forno).

L’idea in più. Possiamo trasfomare la frittata in una squisita e ricca torta salata. Foderiamo una teglia rotonda per crostate (di 30 cm. di diametro) con pasta sfoglia, mescoliamo i carciofi (senza sugo di cottura) al composto di uova, uniamo dei tocchetti di mozzarella e versiamo il tutto all’interno della pasta sfoglia. Inforniamo a metà altezza per 25/30 minuti circa a 200* in forno caldo.