Crea sito

Miele farina & fantasia

La cucina é cultura. Profumi & sapori di casa mia

Antipasti & Finger food, Pane & lievitati, Ricette con pasta madre dolci e salate

Focaccia integrale a lievitazione naturale

La focaccia con farina di grano duro integrale é una vera e propria bontà, profumata e con un gusto deciso, che ben si sposa con salumi, formaggi, ma anche verdure. E’ ottima per la cena del sabato sera, per una gita, scampagnata, da portare a lavoro, ecc…Possiamo mangiarla da sola o farcita con tutto ciò che ci piace. Ho scelto di utilizzare il lievito naturale e di farle fare una lunga lievitazione in frigo di 24 ore per dare modo all’impasto di “maturare” e di ottenere un prodotto ancor più digeribile e morbido, anche nei giorni successivi. Nulla ci impedisce, però, di accorciare i tempi di lievitazione, senza il passaggio in frigo. “Seguitemi” in cucina.

Ingredienti

250 gr. di farina integrale di grano duro

170 ml. circa di acqua

7 gr. di sale fino

100 gr. di lievito madre

Rinfreschiamo il lievito secondo le nostre abitudini e lasciamo che raddoppi di volume. Quando sarà ben lievitato mettiamolo in una ciotola ampia insieme alla farina, al sale e metà dell’acqua. Cominciamo ad amalgamare gli ingredienti con le mani o con l’impastatrice. A questo punto versiamo poca per volta il resto dell’acqua, fino ad ottenere un impasto ben idratato, morbido e facile da lavorare. Trasferiamolo sul tavolo infarinato con poca semola rimacinata (che aiuta ad asciugare l’impasto) e lavoriamolo arrotolandolo su se stesso più volte. Formiamo una palla e mettiamola in frigo, sul ripiano più basso, in un contenitore oliato e ben sigilallato e lasciamola per 24 ore.

Trascorso il tempo tiriamo fuori l’impasto e lasciamolo almeno un ora a temperatura ambiente. Dopodichè, oliamo la teglia e rovesciamoci il panetto. Allarghiamolo delicatamente con le mani e foderiamo tutto lo stampo; lasciamolo lievitare ancora un paio d’ore (I tempi di lievitazione fuori dal frigo dipendono sia dalla forza del lievito sia dalla temperatura ambiente). Accendiamo il forno e aspettiamo che giunga alla temperatura massima. Decoriamo con pomodorini, aglio, un pizzico di sale, un filo d’olio extravergine e inforniamo sul ripiano più basso per circa 10/12 minuti. Estraiamo la focaccia cotta, aromatizziamola con origano e serviamola da sola o farcita a piacere.

Procedimento per una lievitazione più “breve”

Dopo aver formato il panetto mettiamolo a lievitare, ben chiuso, a temperatura ambiente o nel forno spento con la lucetta accesa, fino al raddoppio (circa 6/8 ore). Non appena il panetto é raddoppiato, mettiamolo nella teglia, come descritto sopra e facciamogli fare l’ultima lievitazione. Non appena il forno é pronto, inforniamo la focaccia con le stesse modalità indicate precedentemente

focaccia integrale impasto.

 

2 Comments

  1. benedetta

    ciao, bravissima, grazie per questa ricetta, integrale, come piace a me 🙂 Vorrei chiederti se posso usare il lievito di birra, e la quantità, al posto del lievito madre. Grazieeeee ciao

    • Mielefarina&fantasia

      Buonasera Benedetta, certo che si può usare il lievito di birra. Con questo caldo 2 grammi sono più che sufficienti per avere un’ottima lievitazione e un prodotto più digeribile. Quando fa freddo, invece, possiamo arrivare fino a 5 grammi. Buona serata e grazie per i complimenti, gentilissima.
      Gabriella
      Miele farina & fantasia

Leave a Reply

*

Theme by Anders Norén