collage fiori zucca

I fiori di zucca ripieni sono dei saporiti e sfiziosi stuzzichini da proporre in un aperitivo, come antipasto o ricco contorno in un pranzo o in un buffet. Sono facili ed é necessario disporre di fiori freschi aperti, altrimenti diventa un lavoro faticoso poiché i fiori chiusi, anche se di grosse dimensioni, si romperebbero. Sia  il ripieno che la pastella non contengono uova.

Ingredienti per 30 fiori di zucca

30 fiori di zucca grandi e aperti

2 patate grosse

100 ml. di latte

3 cucchiai di formaggio da tavola grattugiato

100 gr. di formaggio a pasta filante a dadini

sale fino q.b.

pepe macinato q.b.

spezie a piacere q.b.

Per la pastella

200 gr. di semola rimacinata

260 ml. circa di acqua liscia o gassata freddissima

1 pizzico di sale

Lessiamo le patate con la buccia e, una volta cotte, sbucciamole, passiamole allo schiacciapatate e lasciamo intiepidire la purea ottenuta.

Nel frattempo occupiamoci dei fiori di zucca, eliminando il pistillo interno e i filamenti esterni. Dopodiché passiamoli velocemente e delicatamente sotto un getto di acqua fredda e mettiamoli a scolare a testa in giu.

Quando le patate saranno tiepide, insaporiamole con il formaggio grattugiato, le spezie tritate (rosmarino, timo, salvia, ecc…), sale fino, pepe e, infine, versiamo il latte poco alla volta, per evitare di ritrovarci con un composto troppo liquido e difficile da gestire. Mescoliamo e mettiamo il composto in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella.

Farciamo i fiori di zucca senza far straripare il ripieno, inseriamo all’interno di ogni fiore uno o due dadini di formaggio (a seconda della grandezza dei fiori) e richiudiamoli, avvolgendo a spirale la parte superiore delle foglie. Continuiamo fino a terminare gli ingredienti.

La pastella va preparata al momento con la semola, il pizzico di sale e l’acqua, versata poca per volta, per evitare di ritrovarci con un composto troppo liquido e difficile da gestire. Dovremo ottenere un composto fluido e senza grumi né troppo denso né troppo liquido. La consistenza ideale é cremosa, come gli impasti delle torte.

In una padella dai bordi alti mettiamo a scaldare l’olio e quando avrà raggiunto la temperatura ideale cominciamo a friggere i fiori di zucca ripieni, pochi per volta.

Passiamo nella pastella i fiori di zucca già farciti, facendo attenzione a non farli aprire (in questo caso aiutiamoci con un cucchiaio ed una forchetta). Facciamo sgocciolare eventuale pastella in eccesso (aiutandoci con la forchetta) e caliamoli nell’olio bollente. Lasciamoli friggere, rigirandoli di tanto in tanto, per 3/4 minuti circa, fino a quando non avranno assunto un colore dorato. Scoliamoli e appoggiamoli in un piatto ricoperto di carta assorbente, saliamoli anche in superficie e serviamoli caldissimi.

L’idea in più. Oltre al formaggio possiamo agigungere dei dadini di prosciutto o di pancetta. Inoltre, se dovesse avanzare del ripieno, possiamo preparare delle squisite crocchette di patate, passandole prima nella pastella e poi nel pangrattato.