La crostata al cacao con crema al latte e pere é un golosissimo dolce adatto per festeggiare i nostri momenti speciali. E’ molto chic, ideale anche per un pranzo importante. Possiamo personalizzare la nostra crostata, utilizzando anche altri tipi di frutta. Il mio consiglio é di prepararla ameno con un giorno di anticipo per dare tempo alla pasta frolla e alla crema di sprigionare tutto il loro sapore e golosità.

Ingredienti per una teglia da 30 cm.

Per la pasta frolla

250 gr. di farina 00

50 gr. di cacao amaro

100 gr. di burro freddo

100 gr. di zucchero semolato

1 pizzico di sale fino

3 uova intere

buccia grattugiata di limone o arancia

Per la crema al latte

300 ml. di latte

125 gr. di zucchero

30 gr. di amido di mais o farina 00

1 pizzico di sale fino

1 bustina di vanillina

1 cucchiaino di liquore all’anice (o altro liquore a piacere)

125 ml. di panna fresca

Per la decorazione

1 grossa pera

Prepriamo la frolla. In una terrina capiente setacciamo la farina col cacao, aggiungiamo lo zucchero, il sale, la buccia dell’agrume, le uova intere e il burro. Con la punta delle dita impastiamo velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo e appiccicoso. Appiattiamolo, avvolgiamolo nella carta forno e mettiamolo in frigo per un’ora.

Nel frattempo prepariamo la crema. In un pentolino setacciamo la farina, aggiungiamo lo zucchero, il sale, la vanillina, il liquore e mescoliamo con una frusta d’acciaio. Aggiungiamo il latte freddo, mescoliamo per bene e mettiamo a cuocere su fiamma bassa. Continuiamo a mescolare fino a quando la crema non comincerà ad addensarsi (circa 10/12 minuti). Spegniamo e lasciamo raffreddare. Quando la crema sarà ben fredda montiamo la panna a neve ferma e uniamola alla crema delicatamente e poca alla volta, con un movimento dall’alto verso il basso. La crema al latte é pronta.

Riprendiamo la frolla dal frigo e stendiamola su carta forno con l’aiuto di un mattarello (1 mm. circa di spessore). Aiutandoci con la carta forno appoggiamo la frolla nella teglia e pareggiamo la pasta sui bordi. Bucherelliamola e cuociamola in forno già caldo a 200* per circa 20 minuti circa.

Una volta cotta, tiriamola fuori dal forno e lasciamola raffreddare, senza toccarla, per almeno 10 minuti; poi eliminiamo la carta forno e lasciamola raffreddare completamente su una gratella, per evitare la condensa che potrebbe rovinare la crostata.

Nel caso in cui la base della crostata gonfiasse leggermente in cottura, si può rimediare in questo modo. Prepariamo un contenitore con dell’acqua e della carta forno. Non appena la crostata é cotta tiriamola fuori, rivestiamola subito con carta forno e appoggiamo immediatamente il contenitore pieno d’acqua. Basteranno pochi minuti e il fondo della crostata ritornerà piatto. Togliamo, poi, il contenitore e la carta forno.

Quando la crostata sarà fredda, farciamola con la crema che livelleremo con il dorso di un cucchiaio. Infine, decoriamola con fettine di pera tagliate sottilmente. Il dolce é pronto.