Le crepes allo zenzero ripiene di miele e frutta fresca sono dei golosi e veloci dessert che potremo preparare sia per colazione e merenda sia per allietare il fine pasto domenicale. Questi squisiti dolcetti sono ideali e adatti anche per i bambini che solitamente non amano mangiare la frutta. Lo zenzero ha innumerevoli principi attivi benefici per la nostra salute. E’, infatti, ricco di sali minerali, proteine, vitamine ed é, tra le altre cose, un grande alleato di cuore, stomaco e intestino. Il miele millefiori non copre il sapore dello zenzero, anzi lo esalta addolcendone, però, la piccantezza e rendendo le nostre crepes più delicate e adatte a tutti. Per il ripieno consglio di utilizzare frutta dalla polpa morbida come banane, kiwi, cachi, fichi, fragole, ecc…

Ingredienti per 10 crepes

1 uovo intero

125 ml. di latte

65 gr. di farina 00

1 cucchiaino di miele millefiori

1 pizzico di sale fino

2 gr. di zenzero fresco grattugiato

10 gr. di burro per il padellino

Per il ripieno

frutta fresca di stagione

2 cucchiai di miele millefiori fluido

zucchero a velo q.b.

Utensili

terrina

forchetta

frusta d’acciaio

padellino da 12 cm.

paletta di legno

piattino

Sbattiamo leggermente l’uovo con una forchetta, aggiungiamo il latte, il miele fluido, lo zenzero grattugiato al momento e mescoliamo per bene con la frusta d’acciaio. Uniamo la farina setacciata e amalgamiamola al composto di latte e uova. Infine, aggiungiamo il pizzico di sale fino. Continuiamo a mescolare fino ad ottenere una pastella fluida liscia, senza grumi. Copriamola e lasciamola riposare per 10/15 minuti circa.

Trascorso il tempo mettiamo a sciogliere il burro in un padellino antiaderente e facciamo in modo che ne unga bene il fondo e i bordi. Lasciamo raffreddare per un paio di minuti, trasferiamo il burro fuso nella pastella per le crepes e mescoliamo velocemente per distribuirlo in modo uniforme. Con questo sistema non dovremo ungere il padellino continuamente; le crepes, infatti, si staccheranno facilmente e non diventeranno né unte né pesanti nel gusto.

Rimettiamo il padellino ancora unto di burro sul fornello piccolo a fiamma vivace e facciamolo riscaldare per bene.

Quando sarà ben caldo abbassiamo il calore del fornello a fiamma media e mettiamo a cuocere, per ogni crepes,  2 cucchiai di pastella che faremo ruotare velocemente fino a coprire tutto il fondo del padellino. Attendiamo circa 40 secondi prima di staccarla con una paletta di legno e rigirarla sull’altro lato e farla dorare per circa 30 secondi. Le crepes non debbono colorire troppo. Otterremo 10 crepes sottili di 12 centimetri circa di diametro. Non vi preoccupate se la prima crepes non sarà né bella nè perfetta. Accade sempre che sia così.

Mettiamo ogni crepes sul piattino, una sull’altra. In questo modo rimarranno calde più a lungo.

Quando le crepes saranno tutte pronte potremo dedicarci al ripieno. Sbucciamo ed affettiamo sottilmente la frutta che avremo scelto. In questo caso ho scelto dei kiwi dolci, maturi ma ancora sodi.

Se il miele é denso mettiamolo a sciogliere a bagnomaria per qualche minuto. Il miele va aggiunto poco prima di servire le crepes.

Farciamo una parte della crespella con le fette di frutta, aggiungiamo poco miele liquido a filo, ripieghiamola a ventaglio. Continuiamo fino a terminare le crepes.

Al momento di servirle spolverizziamo con zucchero a velo.