Crea sito

speck Archive

0

TARTINE PORTA FORTUNA

Ho visto questa fantastica ricetta da un link su Facebook e non ho esistato a riproporla subito il giorno dopo in occasione dell’invito a pranzo a casa di mio zio pugliese. L’effetto ottico è stupendo e lascia tutti a bocca aperta 🙂

Ingredienti (per circa 18 pezzi):

Рuna confezione di pan carr̬ integrale

– 200 gr di salmone affumicato

– 5-6 fettine di speck

– una decina di olve nere

– una decina di pomodorini

– alcune foglioline di rucola

– 3 cucchiai di maionese

– 1 cucchiaio di ketchup all’aceto balsamico

– 1 cucchiaino di senape

 

Preparazione:

In una ciotolina preparare la salsa rosa mescolando la maionese, il ketchup e la senape. Tagliare le fette di pancarrè a piacere, ricavando delle tartine. Spalmarci sopra uno strato sottile di salsa rosa.

Iniziare a decorare le tartine alcune con il salmone, alcune con lo speck. Disporre sopra ognuna mezzo pomodorino e inciderlo a metà per 3/4, creando così il corpo della coccinella. Per fare il faccino della coccinella, tagliare le olive nere in 4 e mettere un quarto di oliva dinnanzi al pomodoro. Tagliare le restanti olive in tantissime “scagliette”, che vanno disposte sulle “ali” delle coccinelle, creandone i puntini neri. Infine infilare le fogliettine di rucola sotto il musetto delle coccinelle.

Se avete tempo, lasciatele riposare in frigo almeno una mezzoretta. Servire possibilmente accompagnate da un’apertivo o da un vino frizzante.

DSC01002

DSC01004

DSC01007

DSC01009

0

CALZONI DI PASTA MADRE CON MELANZANE

Per questa ricetta mi sono ispirata ad una che ho trovato sull’ultimo numero di cucina moderna. Ovviamente poi ci ho apportato un po di modifiche a modo mio 😉

 Ingredienti (per 6 calzoni):

– 500 gr di farina 0

– 300 gr di pasta madre rinfrescata

– 250 ml di acqua

– 400 gr di melanzane (io ho usato un misto di melanzane perline usate per la prima volta della mia vita e melanzane del mio orto in balcone)

– una decina di pomodorini

– 2 mozzarelle

– alcuni cubetti di pecorino sardo

– 3-4 fette di prosciutto cotto

– speck fresco tagliato a listarelle

– 5-6 cucchiai di olio extra vergine di oliva (io ho usato olio Dante)

– 2 spicchi d’aglio

– sale grosso

– pepe

– origano

– basilico fresco

– menta fresca

 

Preparazione:

In una ciotola grande sciogliere il lievito madre rinfrescato la sera prima nell’acqua tiepida. Aggiungerci poca alla volta la farina, 4 cucchiai di olio e il sale. Lavorare a mano finchè non si creerà un impasto omogeneo. Lasciarlo riposare in una ciotola di vetro o ceramica coperta con uno strofinaccio inumidito coperto con l’olio restante, almeno finchè non sarà raddoppiato.

DSC00330

Intanto preparate il ripieno. Tagliate le melanzane a dadini o a rondelle e lasciate riposare sotto sale in uno scolapasta. Tagliare poi i pomodorini, le mozzarelle, il prosciutto, lo speck e il pecorino a dadini.

DSC00324

DSC00325

DSC00326

DSC00329

In una pentola antiaderente scaldare un filo d’olio con i due spicchi d’aglio leggermente schiacciati e lasciati con la buccia. Cuocere le melanzane per una decina di minuti, facendo attenzione che non si attacchino. Aggiungere le foglie di menta fresca, quando le melanzane saranno cotte. Lasciarle riposare nella pentola a fuoco spento.

Trascorso il tempo della lievitazione, dividere l’impasto in 6 palline. Stendere ogni palla, creando dei dischi.

DSC00331

Farcire ogni metà di calzone a piacere mettendo melanzane, mozzarella, pomodorini, ecc a seconda dei gusti. Spolverare il tutto con abbondante origano e con foglie di basilico sminuzzate a mano al momento.

DSC00335

DSC00336

Richiudere ogni calzone su se stesso e arrotolarne i bordi. Spennellare ogni calzone con dell’olio extra vergine e spolverarlo con pepe e sale grosso.DSC00337

Cuocere in forno a modalità mista ventilato-statico, se la avete, o solo ventilato per 10-15 minuti ad una temperatura di 220°.

DSC00341

DSC00343

 

3

TARTINE TIROLESI CON GELATINA DI DOLCETTO

In occasione del contest “Dolcemente salato”, guardando un po’ per gli scaffali della dispensa, mi è venuta voglia di fare un antipastino tirolese, eh sì perchè ho usato le mele, lo speck e il pane nero, che caratterizzano la mia provincia, accompagnati dalla Gelatina di Dolcetto di Mariangela Prunotto. Ecco che cosa ne è risultato;)

Ingredienti:

– una confezione di pane alla segale a fette lunghe, ma sottili

– una confezione di mele essicate

– 4-5 noci

– 80 gr di speck

– 80 gr di formaggio cremoso spalbabile (io ne ho usato uno alle erbe della Mila ;))

Gelatina di Dolcetto di Mariangela Prunotto

 

Preparazione:

Con l’aiuto di un tagliabiscotti rotondo, ricavare 2-3 dischetti da ciascuna fetta di pane.   DSC09523

Cospargere le fettine ottenute, con un sottile strato di formaggio cremoso. DSC09524

Disporre su di esso una fettina di mela essiccata.

DSC09526

Piegare su ciascun dischetto, una fettina di speck. Aggiungere una puntina di gelatina di Dolcetto di Mariangela Prunotto e infine adagiarci sopra un quarto di gheriglio di noce.

DSC09528

Il gusto che vi avvolgerà, sarà un miscuglio di dolce-salato, al quale sarà difficile resistergli 😉

DSC09530

Con questa ricetta partecipo ai contest:

strati-su-strati

Dolcemente-Salato-Arricciaspiccia

 

1

ROSE SALATE DI PASTA SFOGLIA

Ecco ora invece uno degli antipasti/stuzzichini della cena di capodanno, un’idea semplice semplice, veloce e gustosissima.

Ingredienti (per 18 rose):

– un rotolo di pasta sfoglia rettangolare

– 1 mozzarella

– speck

– prosciutto cotto

– prosciutto crudo

– …

 

Preparazione:

Stendere la sfoglia e tagliarla a metà lungo il lato corto. Tagliare poi ciascuna metà in 9 striscioline di circa 2 dita di larghezza.

DSC09113

Su ciascuna strisciolina, disporre la farcitura a base di prosciutto cotto/crudo/speck e una fettina sottilissa di mozzarella o di formaggio tipo fontina solo su 3/4 della striscia.

DSC09114

Arrotolare, quindi, ciascuna striscia, lasciando libero 1/4 di striscia che fungerà da petalo della rosa. Disporre le rose su una teglia rivestita di carta da forno e cuocere a 180° per circa 10 minuti in modalità ventilato.

DSC09115

DSC09116

Tiepide sono gustosissime, ma sono molto buone anche raffreddate.

DSC09121

DSC09122

DSC09123

Con questa ricetta partecipo al contest:

strati-su-strati

0

BISCOTTI DI FARINA DI FARRO CON SPECK E TIMO

Questa ricetta mi è stata inviata via mail per partecipare al contest. Anche se non è arrivata tra le finaliste, mi ha colpito molto per gli ingredienti messi assieme e così ho deciso di provarla facendoci delle modifiche. Il gusto non è ne dolce, nè salato. Direi quasi più agrodolce e devo dire che sono fantastici come stuzzichini e da servire con l’aperitivo.

Ingredienti (per circa 40 biscotti):

– 60 gr di zucchero

-220 gr di farina di farro

-50 di latte parzialmente scremato

-125 gr di burro allo yogurth

-50 gr di speck tagliato a dadini

-2 tuorli d’uovo

-sale

-1 cucchiaio di timo

-mezza bustina di lievito

 

Preparazione:

In una ciotola capiente montare con le fruste il burro ammorbidito e tagliato a cubetti unito allo zucchero, al sale e al timo, fino a creare un composto morbido. Aggiungere poi i due tuorli e il latte e continuare a montare. Alla fine aggiungere la farina setacciata con il lievito e mescolare bene con un cucchiaio. Aggiungere, dunque, lo speck tagliato a dadini e impastare per bene a mano.

Ricavare, quindi, tante palline dall’impasto e disporle su una teglia ricoperta di carta da forno. Infornare e cuocerli a 170° in modalità ventilato per circa 12 minuti.

DSC09111

Servire appena tiepidi 🙂DSC09112

0

PIZZETTE DI MELANZANE GRIGLIATE e FETTINE IN AL.PI.

Ingredienti:

– una melanzana grande

– alcune fettine light IN AL.PI

– alcune fettine Emmenthal IN AL.PI.

– alcune fettine normali IN AL.PI.

– origano

– olive verdi

– anduja e grana a scaglie

– prosciutto cotto

– speck

 

Preparazione:

Tagliare le melanzane a dischi di circa 1 cm di spessore, salarle e lasciar uscire l’acqua per un’oretta circa. Grigliare, quindi, le fettine con l’aiuto di una pentola specifica, circa 1 minuto per lato.

Disporre le fettine grigliate su una teglia da forno, rivestita di carta da forno. Porre su ciascuna fettina di melanzana, una fettina dei tre tipi dell’IN AL.PI. ritagliata tonda con l’aiuto di una formina per biscotti. Cuocere in forno per circa 5 minuti a 180°.

Farcire le pizzette di melanzane a piacere. Io le ho fatte con l’anduja e il grana a scaglie, con un po’ di prosciutto cotto, con un po’ di speck, con un pomodorino secco, con mezza oliva verde. Aggiungere su tutte una spolverata di origano. Terminare la cottura in forno con altri 3 minuti. Servire ancora calde come antipasto o come contorno 🙂