Crea sito

pomodorini Archive

0

STRUDEL SALATO SENZA GLUTINE CON MELANZANE E CIPOLLE DI TROPEA CARAMELLATE

Ultimamente mi sono letteralmente innamorata della cipolla di Tropea caramellata, che la sto provando in mille ricette. Questa volta avevo anche un rotolo di pasta sfoglia senza glutine della Schaer, mai provato prima. La ricetta originale l’ho vista su Cucina Moderna e da lì poi ho fatto tutte le modifiche, fino a questo ottimo risultato…buona degustazione 😛

INGREDIENTI:

-un rotolo di pasta sfoglia rettangolare senza glutine (io ho usato quella della Schär)

-una mozzarella senza lattosio

-una melanzana tonda violetta

-4 pomodorini

-una cipolla di Tropea

-un cucchiaio di zucchero di canna integrale

-una manciata di uvetta

-una manciata di pinoli

-basilico fresco

-origano

-semi di sesamo e di papavero per decorare

 

PREPARAZIONE:

Per prima cosa tagliare la melanzana a cubetti e sbollentarla per circa una ventina di minuti. Dopo di che scolarla e lasciarla raffreddare da parte.

Nel frattempo tagliare la cipolla a fettine sottilissime e caramellarla in una padella antiaderente con un cucchiaio di zucchero di canna. Lasciar cuocere solo un paio di minuti e poi togliere dal fuoco.

In un’ampia ciotola aggiungere, quindi, la melanzana, con i pomodorini e la mozzarella tagliati a cubetti, la cipolla caramellata, i pinoli, l’uvetta ammollata nell’acqua, il basilico spezzettato a mano e l’origano.

User comments

Mescolare il tutto molto bene e disporlo sopra il centro del rotolo di pasta sfoglia. Chiuderlo, quindi, bene ai lati. Pennellarlo leggermente con dell’olio e disporvi sopra dei semi di sesamo e di papavero a strisce, per decoro, intervallandoli con dei tagli fatti con il coltello.

User comments

User comments

Cuocere in forno a 180° per almeno 30 minuti, controllando che non si bruci la sfoglia.

User comments

Gustare ancora caldo, ma anche il giorno dopo a temperatura ambiente non è stato male, anzi 😉

0

FOCACCINE SENZA GLUTINE AI POMODORINI COTTE IN PADELLA

La ricetta originale da cui ho preso spunto era abbastanza diversa, ma siccome mi piaceva l’idea di cucinare dei paninetti senza glutine veloci e in padella, alla fine sono nate queste focaccine. Ho guardato cosa offriva la dispensa e il frigorifero et voilà….non sono durate oltre la sera. Sono ottime per accompagnare affettati, per l’aperitivo, come antipasto, ma anche mangiate così 😉

 

INGREDIENTI (per circa 9 focaccine):
-200 gr farina senza glutine Biaglut
-100 ml di acqua tiepida
-3 pomodorini
-2 cucchiai di olio extravergine
-mezza bustina di lievito
-origano
-basilico fresco o secco a pezzettini
-sale
-pepe
-semi di lino, girasole e sesamo a piacere

 

PREPARAZIONE:
In un’ampia ciotola mescolare tutti gli ingredienti secchi: la farina con il lievito, i pomodorini tagliati a pezzettini, l’origano, il sale, il basilico, i semi vari e il pepe. Aggiungervi, quindi, l’acqua tiepida e l’olio. Mescolare bene il tutto prima con l’aiuto di un cucchiaio e poi impastare a mano. Formare una bella palla compatta e ben amalgamata. Lasciar riposare una mezzoretta l’impasto ottenuto.

User comments

Ricavare, dunque, dall’impasto 9 palline e schiacciarle leggermente.

User comments

Scaldare una padella antiaderente (io ho usato quella per crepes e piadine) e disporci su le focaccine. Cuocerle a fuoco medio per circa 4-5 minuti per lato, facendo attenzione che non brucino.

User comments
Servirle ancora tiepide e gustarle una dietro l’altra 😉

0

FARINATA GUSTOSA CON CIPOLLA DI TROPEA E POMODORINI

Devo dire che fin dalla prima volta che ho fatto la farinata, me ne sono perdutamente innamorata e da allora sto provando a fare con varianti sempre nuove. Questa volta avevo una buonissima cipolla di Tropea da gustare e dei pomodorini davvero profumati e mi sono detta perchè non mettere il tutto nella farinata? Ed qui il risultato fantastico 🙂

Ingredienti (per una teglia di 33 cm di diametro):

-250 gr di farina di ceci

-750 ml di acqua tiepida

-una cipolla di Tropea

-4-5 pomodorini

-4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

-pepe

-sale

-timo

-rosmarino

 

Preparazione:

In un’ampia ciotola versare la farina di ceci e aggiungervi un po alla volta l’acqua, continuando a mescolare con una frustina o con una forchetta, affinchè non si creino dei grumi. Aggiungervi quindi i 4 cucchiai di olio, il sale e abbondante pepe. Lasciar riposare una mezzoretta coperta con un piatto.

Trascorso il tempo tagliare la cipolla e i pomodorini e aggiungerli alla farina. Continuare a mescolare bene e aggiungervi, quindi, anche il rosmarino e il timo secchi. Lasciare un’altra mezzoretta a riposare.

User comments

Scaldare, quindi, il forno statico al massimo (io 250°) e infornare per mezzoretta, controllando di tanto in tanto che non si bruci. Eventualmente abbassare a 220° e prolungare la cottura 😉

User comments

Gustatela con piacere ancora tiepida, è davvero ottima come antipasto o come piatto unico o accompagnata da un’insalatina, a voi la scelta 😉

User comments

 

0

FIORI DI ZUCCA RIPIENI DI TOFU, BASILICO E POMODORINI

Ecco a voi un’altra ricettina semplice, estiva e coloratissima…Basta veramente poco per realizzarla, è assolutamente adatta a tutti, priva di glutine e latticini, ottima come antipasto, contorno, ma anche come piatto unico, dipende quanti ve ne mangiate 😛

Ingredienti:

– 10 fiori di zucca

– 5-6 pomodorini

– 250 gr di tofu

– una decina di foglie di basilico fresco

– 20 mandorle

– 3 cucchiai d’olio evo

 

Preparazione:

per prima cosa pulire bene i fiori di zucca, togliergli il pistillo e lavarli sotto l’acqua corrente. Tagliare i pomodorini a quadretti piccoli e lasciarli da parte.

Nel frattempo frullare nel mixer il tofu con le mandorle. Passare il tutto in un recipiente adatto al frullatore ad immersione e aggiungervi 2 cucchiai di olio e il basilico spezzettato a mano.

In una ciotola unire una parte del pesto con i pomodorini e riempire i fiori di zucca. Facilitarne la chiusura con l’uso di stuzzicadenti. Nel frattempo scaldare una pentola antiaderente con un filo d’olio. Cuocere i fiori per un paio di minuti per lato, finchè non saranno leggermente dorati.

User comments

Preparare il piatto da portata mettendoci al centro un letto di pesto avanzato e disporci sopra i fiori di zucca a raggera,  dopo averli privati dello stuzzicadenti.

Gustarli ancora caldi e in compagnia 😉

User comments

 

0

GIRANDOLE DI PASTA SFOGLIA SALATE

Da quando al supermercato ho trovato questi dischetti di pasta sfoglia già pronti, non mi stanco più di sperimentare, anche perchè sono velocissimi da preparare e bisogna solo lasciar libero sfogo alla fantasia. Ecco una nuova idea per l’antipasto o l’aperitivo da gustare in compagnia…

Ingredienti:

-una confezione di dischetti di pasta sfoglia

-una mozzarella

-3-4 pomodorini

-olive

-2 pomodori secchi

-origano

-un filo d’olio extravergine d’oliva

-alcune foglie di basilico fresco

 

Preparazione:

Disporre i dischetti aperti sul piano da lavoro ed inciderli con un coltello in 4 punti, creando una sorta di X, lasciando integro il centro di ogni dischetto.

20141122_114818

Farcire i dischetti a piacere con pezzettini di mozzarella, pomodorini conditi con olio e origano, olive.

20141122_115025

20141122_115606

Dare la forma di girandola ai dischetti, piegando ogni lato della girandola su se stesso e lasciandone le punte libere.

20141122_120001

Cuocere in forno a 200° per circa 10-12 minuti.

20141122_130134

 

0

FILETTI DI SOGLIOLA ALLA MEDITERRANEA

Premetto che è stata la prima volta che ho cucinato un filetto di sogliola e così sono voluta andare al sicuro con una ricetta già consolidata con altri tipi di filetti. Inoltre non vedevo l’ora di provare la mia nuova gratini era dell’IKEA la ricetta è molto semplice e veloce da fare, anche all’ultimo momento e di sicura riuscita 😉

INGREDIENTI (per due persone):

-2 filetti di sogliola

-4-5 olive nere e verdi denocciolate

-capperi

-8 pomodorini

-2 pomodori secchi sott’olio

-origano

-timo

-prezzemolo

-sale

 

PREPARAZIONE:

in una teglia da forno disporre i due filetti di sogliola e cospargerli con le olive e i pomodori secchi tagliati a strisciette, i pomodorini tagliati a metà e una manciata di capperi. Insaporire con un pizzico di sale, timo, prezzemolo ed origano a piacere. Infine passargli sopra un bel giro di olio d’oliva.

Infornare nel forno già caldo a 200° per circa 15 minuti. Servire e gustare tutto tutto 😉

DSC01393

0

FOCACCIA BARESE CON BIGA

Questa ricetta l’avevo provata la prima volta a fare con il lievito madre. Questa volta ho tratto spunto dalla ricetta delle Sorelle Simili e ne ho ricavato uno degli antipasti per la cena con il coro subito dopo la messa di Pasqua e per il pranzo di oggi con i parenti. Il risultato è stato davvero ottimo 🙂

Ingredienti (per due teglie di 33 cm di diametro):

– 80 gr di farina 00 per la biga

– 60 ml di acqua tiepida per la biga

– un cubetto di lievito di birra

– 1 kg di farina di semola di grano duro

– 800 ml di acqua tiepida

– 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– 20 olive nere

– 20 olive verdi

– 300 gr di pomodorini ciliegia

– origano

– 4 cucchiaini di sale

 

Preparazione:

Il giorno prima bisogna preparare la biga impastando in una ciotolina gli 80 gr di farina 00 con i 60 ml di acqua tiepida e 8 gr di lievito di birra sbriciolato a mano. Lasciar lievitare possibilmente in un luogo caldo, anche solo il forno chiuso, per almeno 12 ore. (Se non avete tutto questo tempo, aumentate le dosi di lievito di birra nella biga 😉 ).

DSC01259

Trascorso il tempo, traferire in una ciotola ancora più grande la biga e aggiungervi 400 ml di acqua tiepida con il restante lievito, circa 17 gr, ben sciolto nell’acqua. Aggiungervi piano piano la farina, il sale e la restante acqua. Impastare bene bene a mano. L’impasto risulterà molto umido. Ricoprirlo con un canovaccio bagnato e lasciar lievitare in forno altri 30 minuti.

DSC01260

Rivestire le due teglie con della carta da forno e irrorarle con due cucchiai di olio extravergine d’oliva. Dividere l’impasto lievitato in due parti e stenderlo nelle teglie schiacchiandolo con le punte delle dita, andando a ricoprire tutta la superficie. Lasciar lievitare ancora 2 ore.

DSC01273

DSC01261

Nel frattempo tagliare i pomodorini a metà e preparare le olive. Disporre le olive e i pomodorini (su consiglio di mia cugina, la prossima volta proverò, mettere i podorini rivolti verso l’impasto e schiacciarli con il dito, così da inumidire bene l’impasto) sulle focacce. Spolverarle con l’origano e con un pizzico di sale.

DSC01276

DSC01274

Infornare con il forno a modalità mista ventilato + statico a 230° per  circa mezzoretta. Se vedete che si stanno scurendo troppo in superficie, abbassare un po’ la temperatura e prolungare leggermente la cottura.

DSC01277

Le focacce sono davvero morbide e si conservano anche per un paio di giorni 😉

DSC01278

0

SOGLIOLA AL CARTOCCIO ALLA MEDITERRANEA

Dopo tante ricettine dolci, ora una ricetta dietetica, semplice, rapida e gustosa. Ideale per una cena leggera, magari dopo una giornata in cui si è mangiato “schifezze” o si è fatto un pranzo particolarmente abbondante.

Ingredienti:

– un filetto di platessa a persona

– 3-4 pomodorini

– 3-4 olive nere

– una manciata di capperi

– sale aromatico

– timo

– prezzemolo

– olio

 

Preparazione:

Su un foglio di carta stagnola aperto mettere al centro un filetto di sogliola (mi raccomando, ogni filetto va arrotolato in un cartoccio). Cospargerlo con un po’ di sale aromatico. Aggiungervi i pomodorini e le olive nere tagliati a pezzettini, i capperi interi. Aromatizzare con il timo e il prezzemolo. Irrorare con un giro d’olio.

DSC01017

Chiudere il cartoccio bene bene e infornare a 180° per almeno 20 minuti.

Aprire il cartoccio, lasciar intiepidire la sogliola.Servire accompagnandola con delle patate bollite o con una semplice insalatina mista.DSC01019

DSC01020

 

3

FRISELLE INTEGRALI CON PASTA MADRE

Le friseelle e le friselline le ho conosciute in uno dei miei viaggi in Puglia e in particolare nel Salento, terra di mio zio. Ecco che vi  propongo la ricetta, così potete provarle anche voi 😉

Ingredienti:

– 500 gr di farina integrale

– 350 gr di acqua

– 150 gr di pasta madre

– 20 gr di sale

– una manciata di pomodorini freschi

– olio extra vergine d’oliva

– pepe

– origano

– qualche foglia di basilico fresco

 

Preparazione:

Impastare la pasta madre rinfrescata la sera prima con la farina, l’acqua e il sale. Lasciar lievitare l’impasto almeno due ore coperto con un canovaccio inumidito.

Quando l’impasto sarà almeno raddoppiatto, dividerlo in tantissime ciambelline, che disporrete su una teglia ricoperta da carta da forno, lasciandole lievitare ancora almeno una mezzoretta.

Infornare, quindi, a 200° e cuocerle per circa mezzoretta.

Sfornare, lasciarle raffreddare e tagliarle, quindi,  a metà.

Rimettere nel forno a ventilare e  a tostarle.

Mentre si raffreddano, tagliare a dadini i pomodorini e condirli con olio, sale, pepe, origano e basilico spezzettato.

Intingerle nell’acqua tiepida, cospargerle con un pizzico di sale e disporre su ciascuna frisella un cucchiaio di pomodorini conditi e servire come antipasto e come contorno di un aperitivo.

 

 

0

FOCACCIA BARESE CON PASTA MADRE

Ecco a voi il primo tentativo di focaccia barese con la mia pasta madre, diciamo che l’esito è stato anche migliore delle aspettative, nonostante si possa migliorare ancora tanto 😉

Ingredienti (per una teglia da 20 e una da 25 cm):

– 250 gr di lievito madre rinfrescato la sera prima

– 500 gr di farina di semola di grano duro

– 350 ml di acqua tiepida

– 1 cucchiaino di zucchero di canna

– 2 cucchiaini di sale

– 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva (io ho usato olio extravergine d’oliva Dante, Terre Antiche)

– 8 pomodorini

– una manciata di olive nere

– origano

 

Preparazione:

La sera prima rinfrescare la pasta madre, in modo tale da averne 250 gr la mattina seguente per fare la focaccia. La mattina, sciogliere il lievito madre con metà dell’acqua tiepida. Aggiungere lo zucchero, l’olio evo (io olio Dante) e la farina di semola. Impastare a mano aggiungendo man mano la restante acqua e, per ultimo, il sale, sciolto in un goccio d’acqua. Continuare ad impastare, ricordandosi che l’inpasto sarà molto appicicoso. Una volta ottenuta una palla, lasciarla lievitare almeno 8 ore in una ciotola di ceramica o vetro, coprendo bene l’impasto con uno strato d’olio.

Trascorse le ore, ribaltare poco più della metà dell’impasto nella teglia da 25 cm e il resto in quella da 20, cosparse precedentemente con abbondante olio. Distribuire l’impasto in modo omogeneo, senza comprimerlo troppo con i polpastrelli. Lasciar lievitare altre 2 ore, sempre al caldo.

Trascorso il tempo, mettere un altro filo d’olio sulle focacce e farcirle con i pomodorini a fettine tonde, le olive, abbondante origano e sale.

Preriscaldare il forno a 220° in modalità ventilato e poi abbassarlo a 200° quando inforniamo. Cuocere finchè non inizierà a dorarsi. A me è servità una buona mezzora, ma potrebbero bastare 20 minuti. Gli ultimi 5 minuti meglio tenere lo sportello del forno leggermente socchiuso, per far asciugare l’umidità.

Una volta sfornata, tagliarla a fettine e servirla calda 🙂