Crea sito

philadelphia Archive

1

CHEESECAKE BICOLORE A PALLONE DA CALCIO

Ho voluto inaugurare alla grande lo stampo in silicone a forma di palla da calcio, creando per l’occasione una torta da mangiare assieme a vecchie compagne di squadra. Siccome nel fare la spesa mi sono incredibilmente dimenticata di comprare i biscotti secchi, ho dovuto improvvisare un po’ la base. Ecco il risultato.

Ingredienti per lo strato bianco:

-500 gr di ricotta

– 150 gr di yogurth bianco naturale

– 250 gr di philadelphia light

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 100 gr di zucchero di canna

– 4 fogli di colla di pesce

– 70 gr di nocciole

– 30 ml di latte

– codette di cioccolato per decorare

Ingredienti per lo strato marrone:

– 200 ml di panna liquida

– 100 gr di cioccolato fondente

– 100 gr di cioccolato al latte

– 3 fogli di colla di pesce

Ingredienti per la base:

– 300 gr di cioccolato fondente

 

Preparazione:

Per far sì che si vedesse perfettamente la forma del pallone, ho iniziato a fare la torta dallo strato superiore. Mettere in ammollo nell’acqua fredda i 4 fogli di gelatina. In una ciotola mescolare la ricotta, la philadelphia, lo yogurth, lo zucchero vanillinato e di canna e le nocciole tritate grossolanamente. In un pentolino scaldare 2 minuti il latte e poi scioglierci dentro la colla di pesce ben strizzata. Mescolare bene e aggiungere il latte al resto degli ingredienti, continuando ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Versare il tutto nello stampo e lasciar riposare in frigorifero almeno mezzoretta.

DSC09834

Nel frattempo, mettere in ammollo in acqua fredda la gelatina restante e preparare il secondo strato montando leggermente la panna. Fondere i due tipi di cioccolato e aggiungerci la colla di pesce ben strizzata. Aggiungere il tutto alla panna e mescolare bene. Mettere, quindi, il secondo strato sopra il precendente e lasciar rapprendere il tutto il frigo per un’altra mezzora almeno.

DSC09837

Infine, io siccome non avevo i biscotti secchi per fare la base, l’ho improvvisata sciogliendo 300 gr di cioccolato fondente e spargendolo sulla base del secondo strato.

DSC09838

Lasciar indurire una mezzoretta in frigo.DSC09839

 

Per ultima cosa, la decorazione: cospargere le codette di cioccolato su alcuni degli esagoni che si formano grazie allo stampo, così da creare un vero e proprio pallone da calcio 😉

DSC09840

DSC09842

DSC09844

2013-05-18 16.32.20

Una piccola variante che ho anche provato, è stata con l’aggiunta di 3-4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente allo strato bianco e la decorazione fatta anzichè con le codette, con cioccolato fondente tritato nel mixer:

DSC09877

DSC09878

Con questa ricetta partecipo al contest:

dolci freschi

 

8

CHICCHI DI UVA BIANCA IN CROSTA DI FORMAGGIO E PISTACCHI

Per fare questa ricetta ho preso spunto dal sito di Giallo Zafferano e ho creato questi stuzzichini, ottimi per accompagnare l’aperitivo e come antipasto. Io ho diminuito parecchio le dosi di gorgonzola, perchè secondo me si sentiva troppo e non a tutti piace 😉

Ingredienti:

– 30 chicchi di uva bianca belli grossi

– 50 gr gorgonzola dolce

– 170 gr philadelphia light

– 120 gr pistacchi sgusciati

 

Preparazione:

Lavare molto bene l’uva e asciugarli bene bene con uno strofinaccio. Mescolare, dunque, in una ciotola il gorgonzola a pezzi e il Philadelphia, finchè non si ottiene una crema omogenea e priva di grumi. Tritare i pistacchi nel mixer e metterli in una seconda ciotolina. Prendere, quindi, ogni acino e immergetelo nella crema di formaggi e poi nei pistacchi tritati. Inserire gli acini in comodi pirottini da pasticcini o conficcarli con stuzzicadenti. Lasciarli riposare almeno 2 ore in frigo prima di servirli.

 

con questa ricetta partecipo ai contest:

0

CHEESECAKE LAMPONI E COCCO

Cari lettori e care lettrici, prima di presentarvi questa nuova ricetta, devo fare una premessa. Senza che me ne accorgessi il tempo è volato e tra pochi giorni il mio blog compirà il suo primo anno di vita 🙂 Per questo è da qualche giorno che sto pensando ad organizzare un contest per festeggiare. Se tutta la preparazione andrà per il verso giusto, il contest inizierà l’8 ottobre, giorno del comple-blog e terminerà due mesi dopo.

Anche questa volta, ho cercato di “alleggerire” il più possibile la ricetta, sciegliendo il burro allo yogurth (ho provato con il latte, ma non ha funzionato 🙁 ) al posto di quello tradizionale, e sostituendo la panna con ricotta e philadelphia light, che sono ottime fonti di proteine e bilanciano gli abbondanti carboidrati.

Ingredienti (per una torta di 20 cm di diametro):

– 250 gr di biscotti tipo Oswego

– 80 gr di burro allo yogurth

– 1 cucchiaio di zucchero di canna

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 250 gr di ricotta

– 250 gr di philadelphia light

– un cucchiaio di latte

– 8 fogli di colla di pesce

– 100 gr di farina di cocco

– 2 cucchiai di semi di papavero

– 300 gr di marmellata di lamponi

– lamponi freschi per decorare

 

Preparazione:

In una ciotola unire i biscotti sbriciolati a mano o tritati grossolanamente con il mixer, lo zucchero di canna e vanillinato e il burro fuso. Mescolare bene e poi disporre sulla base di uno stampo di circa 20 cm di diametro. Spianare il tutto per bene con un cucchiaio e far riposare in frigo per circa un’ora.

Mettere 4 fogli di colla di pesce nell’acqua fredda. In una ciotola mescolare assieme la philadelphia, la ricotta, il cocco a scaglie e il papavero, fino ad ottenere una morbida crema omogenea. Riscaldare in un pentolino il goccio di latte e poi unirlo ai fogli di colla di pesce ben strizzati, così che si sciolgano per bene. Unire il latte con la colla di pesce con la crema fatta in precedenza. Versare il tutto sopra lo strato di biscotto. Riporre in frigo per almeno un’altra mezzora.

Mettere gli altri 4 fogli di colla di pesce nell’acqua fredda. In un pentolino, scaldare un goccio di acqua e aggiungervi pian piano tutta la marmellata, fino a che non si sia sciolta per bene. Aggiungere i fogli di colla di pesce, quando il tutto è ancora caldo. Ricoprire, quindi, la torta con la marmellata così sciolta. Decorare subito a piacere con lamponi freschi, cocco, mandorle,… prima che la copertura si solidifichi troppo. Lasciar riposare in frigo per almeno un’altra mezzora.

Con questa ricetta partecipo al contest:

 

0

CHEESECAKE YOGURTH RICOTTA PHILADELPHIA E FRUTTI DI BOSCO

Dopo una settimana dal mio 23° compleanno, finalmente ho trovato il tempo di pubblicare la torta che ho preparato per la cena con i parenti. Gli ingredienti li ho calcolati un po’ ad occhio perchè ho usato uno stampo a forma di cuore.

Ingredienti:

– 200 gr di biscotti secchi

– 2 bustine di zucchero vanillinato

– 2 cucchiai di zucchero di canna

– 90 gr di burro allo yogurth (Io uso sempre quello della Mila)

– 500 gr di yogurth bianco naturale (io ho usato quello Müller)

– 250 gr di ricotta

– 100 gr di Philadelphia light

– 70 gr di zucchero a velo

– 3-4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

– 8 fogli di colla di pesce (16 gr)

– 4 cucchiai di latte

– 350 gr di marmellata di lamponi (io uso quella della Schwartau, ma non credo si trovi nel resto di Italia)

– 2 cucchiai di acqua

– more, mirtilli, ribes, ecc per guarnire

 

Preparazione:

Per prima cosa ungere con del burro lo stampo e rivestirlo di carta da forno. Tritare i biscotti secchi nel mixer, lasciandoli abbastanza grossi. Aggiungergli, quindi, lo zucchero di canna, 1 bustina di zucchero vanillinato e il burro fuso. Mescolare bene il tutto in una ciotola e poi sistemarlo sul fondo dello stampo, appiattendolo bene con un cucchiaio. Lasciar riposare in frigo almeno mezz’ora. Se l’impasto vi sembra troppo secco, aggiungere un po’ di latte.

Mettere a bagnare nell’acqua fredda 4 fogli di colla di pesce per almeno 10 minuti. In una ciotola mescolare intanto la ricotta, la philadelphia, lo yogurth, lo zucchero a velo, l’altra bustina di zucchero vanillinato e le gocce di cioccolato. Dopo di che, scaldare in un pentolino i 4 cucchiai di latte. Togliere il latte dal fuoco, prima che bollisca, e aggiungervi i fogli di colla di pesce, dopo averli ben strizzati, così che si sciolgano bene con il calore. Lasciar un po’ raffreddare il tutto e aggiungere, quindi, il latte con la colla al resto degli ingredienti. Mescolare bene e versare tutto il contenuto sopra lo strato di biscotti nello stampo. Lasciar riposare almeno un’ora in frigo. Io ho lasciato il tutto in frigo fino al giorno dopo.

Mettere nell’acqua fredda gli altri fogli di colla di pesce. In un pentolino, intanto, mettere 2 cucchiai d’acqua e aggiungervi i 350 gr di marmellata di lamponi. Mescolare bene a fuoco acceso il tutto per un paio di minuti, così da rendere più fluida la marmellata. Togliere dal fuoco e aggiungervi i fogli di colla di pesce ben strizzati. Mescolare e lasciar raffreddare. Ricoprire, quindi, la torta con la marmellata e decorarla subito con la frutta fresca a piacere, prima che la copertura si indurisca. Porre, infine, la torta in frigo fino a quando non è il momento di gustarla 🙂

 

 

1

MINI CHEESECAKE ALLE FRAGOLE

Per questa ricetta ho preso spunto da quella pubblicata su giallo zafferano da Sonia e ne ho modificato alcuni ingredienti, cercando di renderla un po’ più “dietetica”, per creare un piccolo regalino per il compleanno della mia collega 😉 Premetto che non ho le formine per muffin, quindi mi sono arrangiata con i pirottini per dare la forma alle tortine. Questa ricetta, abbastanza laboriosa, è molto fresca ed è un ottimo dessert per finire una cena primaverile-estiva e può anche essere un’idea per una merenda.

Ingredienti (per circa 16 cheesecake):

– 200 gr biscotti (io ho usato i digestive)

– 2 cucchiai di latte

– 2 cucchiaini di zucchero di canna

– 250 gr di ricotta

– 200 gr di philadelphia light

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 3 cucchiai di zucchero a velo

– 2 foglietti di colla di pesce

– 300 gr di fragole

– 2 cucchiai di zucchero

– foglioline di menta e mandorle a scaglie per decorare

 

Preparazione:

Sbriciolare a mano i biscotti (o con l’aiuto di un mixer) lasciandoli però abbastanza consisenti e mescolarli con lo zucchero di canna e il latte, finchè non si crea un composto omogeneo. Rivestire, quindi, la base delle formine per muffin con un sottile strato di questo composto e lasciarle riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo, preparare in una ciotola la crema con la ricotta, la philadelphia, lo zucchero vanillinato e 2 cucchiai di zucchero a velo. Mettere, quindi, circa un cucchiaio di crema sulla base di biscotti e lasciare riposare in frigo per un paio di ore, rivestendo il tutto con la pellicola.

Nel mentre, porre i due foglietti di colla di pesce in un bicchiere di acqua fredda per almeno 10 minuti, finchè non si sarà ben ammorbidita. Lavare , dunque, le fragole e tagliarle a pezzettini. Ricordatevi di lasciare da parte alcuni pezzetti di fragola per la decorazione (io ho tenuto mezza fragola per ogni tortina). Porre le fragole in un pentolino con i due cucchiai di zucchero e cuocerle finchè non si saranno un po’ sciolte. Toglierle, quindi, dal fornello e frullarle con un cucchiaio di zucchero a velo, fino ad ottenere una specie di purèe. Aggiungere i fogli di colla di pesce ben strizzati e mescolare finchè non si saranno sciolti grazie al calore delle fragole. Lasciar raffreddare il tutto e poi rivestire tutte le tortine con un sottile strato della gelatina così ottenuta, su cui si possono disporre pezzetti di fragola, fogliettine di menta fresca e lamelle di mandorla per decorare. Infine, lasciar rapprendere la gelatina in frigo per almeno un’altra oretta e servire 😉

con questa ricetta partecipo al contest:

8

PANE AL GORGONZOLA E NOCI

Avevo da tanto tempo questa ricetta segnata su un volantino, che 🙂 continuava a tentarmi. Allora per l’Epifania ho deciso finalmente di realizzarla 🙂

Ingredienti:

– 180 gr farina

– 100 gr gorgonzola

– 50 gr philadelphia light

– 100 gr formaggio fontina

– 100 gr noci sgusciato

– 100 ml di latte

– 2 cucchiai di olio di mais

– 3 uova

– 1 bustina di lievito

– sale e pepe

 

Preparazione:

Spezzettate a mano i gherigli di noci, lasciandole a pezzetti abbastanza grandi e passarle velocemente in padella, con l’olio di mais, il sale e il pepe, lasciandole andare a calore moderato per alcuni minuti. Spegnere, dunque, il fornello e aggiungere il gorgonzola a pezzi e la philadelphia light. Mescolare fino ad ottenere una crema morbida e omogenea (il formaggio non deve però sciogliersi!). Nel frattempo, sbattere le uova con un pizzico di sale, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere, quindi, uno alla volta la farina setacciata con il lievito, il latte leggermente intiepidito, il formaggio fontina gratuggiato e per ultima la crema di gorgonzola, philadelphia e noci. Continuare a mescolare il tutto fino ad ottenere un composto  cremoso. Volendo si può aggiungere ancora un po’ di latte per renderlo più cremoso. Versare il tutto in uno stampo da plumcake e infornare per circa 45 minuti a 180°.

 

Una volta cotto, si può tagliare il pane a fettine sottilissime e portare in tavola ancora caldo. Eventualmente, si può usare anche per base su cui fare delle tartine. Io ho spalmato le fette con della philadelphia o con del formaggio cremoso alle erbe e poi le ho farcite con affettati misti o salmone.

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest: