Crea sito

papavero Archive

0

CROSTOLI/FRAPPE DI SFOGLIA RIPIENI COTTI AL FORNO

ed eccoci pronti con un’altra ricetta carnevalesca un po’ light, per non rinunciare al gusto….per il ripieno non vi resta che scegliere il vostro preferito…io li ho fatti anche nella variante con il papavero, che è tipica dell’Alto Adige…a voi 😉

 

Ingredienti (per circa 40 crostoli farciti):

– 600 gr di pasta sfoglia confezionata

– marmellata di albicocche

– crema di nocciole

– 100 gr semi di papavero

– 150 gr zucchero

– una bustina di zucchero vanillinato

– 1/4 fialetta di aroma alla vaniglia per dolci

– 1/4 di fialetta di aroma al limone per dolci

– 200 ml di acqua

– 1 cucchiaino di miele

– zucchero a velo

 

Preparazione:

Con l’aiuto di un mattarello infarinato stendere la sfoglia per renderla ancora più sottile e ricavare dei rettangoli e dei quadrati di varia misura e disporli su una teglia coperta di carta da forno.

Preparare, dunque, il ripieno al papavero, che è tipico di questa zona, l’Alto Adige. Far bollire in un pentolino l’acqua con lo zucchero normale e vanillinato, aggiungere il papavero, il miele, gli aromi, continuare a mescolare per un paio di minuti. Togliere dal fornello e lasciare raffreddare, in modo che si solidifichi un p0′.

Mettere al centro della metà delle forme ottenute un cucchiaino di ripieno (albicocca, nocciole, papavero) e sovrapporci quindi un’altra formina. Chiudere il crostolo a forma di raviolo o di cuscinetto (come più vi piace). L’importante è chiuderli bene, sennò esce parecchio il ripieno.

Accendere il forno a 200° e cuocere i crostoli per circa 10-12 minuti.

Una volta cotti cospargerli di zucchero a velo e gustarli 😉

0

ROTOLINI DI FROLLA DI RISO E DI RICOTTA AL PAPAVERO

Premetto che qui in Alto Adige i semi di papavero si usano molto e io li adoro e li metterei ovunque Stavo girovagando nel web e mi sono imbattuta in questi biscottini fantastici. Ovviamente come mio solito ho apportato alcune modifiche, anche per “alleggerire” la ricetta 😉 Sono risultati dei friabili biscottini, candidati a far parte di quelli che verranno prodotti per Natale 🙂

Ingredienti (per circa 20 rotolini):

-320 gr di farina di riso

– 200 gr di ricotta

– 100 gr di zucchero di canna integrale

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 1 bustina di lievito

– 3 tuorli

– 4 cucchiai di olio di semi di girasole (io olio Dante)

– scorza di un limone

– 100 gr di semi di papavero

– 100 ml di latte

– 2 cucchiai di zucchero di canna integrale per il ripieno

– mezza fialetta di aroma alla vaniglia per dolci

 

Preparazione:

Per prima cosa bisgona preparare la pasta frolla unendo in un’ampia ciotola la farina di riso con la ricotta, lo zucchero di canna e vanillinato, i tuorli, la scorza di limone e l’olio. Mescolare bene con un cucchiaio e poi impastare a mano, in moda da creare un impasto morbido e anche un po’ oleoso. Creare un salame con l’impasto, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo almeno mezzora.

DSC00631

Nel frattempo, mettere in una padellina i semi di papavero con il latte, i due cucchiai di zucchero e l’aroma alla vaniglia. Mescolare a fuoco lento, finchè il latte non è stato assorbito del tutto. Lasciar raffreddare.

DSC00632

Tirare fuori l’impasto dal frigo e stenderlo con il mattarello su un foglio di carta da forno, creando una sfoglia di circa mezzo centimetro di altezza.

DSC00634

Spalmarci sopra omogeneamente la crema di papavero e poi arrotolare il tutto aiutandosi con la carta da forno. Chiudere il rotolo nella carta da forno e farlo rapprendere bene in freezer per almeno mezzora.

DSC00635

Tagliare, quindi, il rotolo in fettine di circa 1 cm di spessore. Disporle sulla carta da forno su una teglia. Cuocere i rotolini nel forno ventilato a 180° per una decina di minuti.

DSC00636

Controllate che la frolla si imbrunisca leggermente, ma che non bruci 😉

DSC00637

DSC00639

Gustare con il thè o con il caffè 😉 Sono buonissimi anche il giorno dopo 😉

DSC00641

0

CHEESECAKE DI FERRAGOSTO…AUGURI A TUTTI =)

Buon ferragosto a tutti!!! 🙂

Voglio condividere subito con voi la torta che ho preparato oggi per questo Ferragosto passato in famiglia in montagna. Ho fatto già molte altre volte delle cheesecake, ma devo dire che questa è stata probabilmente la migliore di sempre =) Perdonatemi se le dosi non sono così precise, sono andata molto ad occhio questa volta 😉

Ingredienti (per una torta di 26 cm di diametro):

– 200 gr di biscotti secchi

– 10 amaretti

– 3 cucchiai di zucchero di canna integrale

– 80 gr di burro

– 2 bustine di zucchero vanillinato

– 750 gr di ricotta

– 500 ml di yogurth bianco naturale

– 2 cucchiai di zucchero bianco

– 4 cucchiai di cocco a scaglie

– 2 cucchiai di semi di papavero

– un goccino di latte

– 500 gr di frutti di bosco (io ho usato mirtilli, ribes rosso, lamponi e more)

– 500 gr di marmellata di lamponi

– 7 fogli di colla di pesce

 

Preparazione:

Tirate fuori il burro dal frigo e intanto che si stempera, prenderne un piccolo pezzettino e ungere bene lo stampo della tortiera. Ritagliare poi la carta da forno creando la forma circolare della base della tortiera e i bordi e foderare così lo stampo.

Tritare grossolanamente con l’aiuto del mixer i biscotti secchi con gli amaretti e metterli in un’ampia ciotola insieme allo zucchero di canna e ad una bustina di zucchero vanillinato. Sciogliere, quindi, il burro e aggiungercelo. Mescolare bene il tutto e versare l’impasto così ottenuto alla base della tortiera, appiattirlo bene con una spatola e lasciarlo riposare in frigorifero almeno mezzoretta.

Nel frattempo, in una ciotola mescolare la ricotta con lo yogurth, lo zucchero semolato, l’altra bustina di zucchero vanillinato, il cocco a scaglie, il papavero e 3/4 circa dei frutti di bosco (calcolate che dovrete tenerne un po’ da parte per la decorazione) ben lavati e tagliati a pezzi. Mescolare bene il tutto. Lasciar sciogliere in acqua fredda 4 fogli di colla di pesce per almeno 5-10 minuti. Scaldare in un pentolino il latte e scioglierci, quindi, dentro i fogli di gelatina ben strizzati, che andranno subito versati nella ciotola insieme a tutti gli altri ingredienti. Versare il tutto così ottenuto nella tortiera, sopra ai biscotti, creando così il secondo strato della torta. Lasciar riposare in frigo almeno un’ora. Io l’ho tenuta più di 8 ore in frigo prima di fare lo strato finale.

DSC00310

DSC00312

Mettere in ammollo in acqua fredda gli altri 3 fogli di gelatina. Scaldare in un pentolino la marmellata di lamponi, così che diventi un po’ più fluida. Immergerci, quindi, la gelatina ben strizzata e mescolare bene fino a farla sciogliere del tutto e uniformemente. Versare la marmellata sciolta sopra gli altri due strati di torta. Sbattere un po’ la tortiera in modo che si distribuisca omogeneamente. Decorare la torta a piacere utilizzando i frutti di bosco rimasti. Io ho calcolato male gli spazi e quindi sono riuscita a scrivere solo “Buon Ferrago” haha =)

DSC00313

Lasciar riposare in frigo almeno un’altra oretta. Io ho avuto tutto il tempo per lasciarla riposare in frigo tutta la notte e il risultato è stato ottimo =)

DSC00314

20130815_135738

20130815_135729

20130815_141958

 

1

TRECCE DI PANE E RICOTTA

Premetto che la ricetta da cui ho preso era un po’ diversa, prevedeva 500 gr di farina, 12 gr di lievito di birra, 180 ml di acqua e la scorza gratuggiata di mezzo limone. Io l’ho pastamadrizzata e ho cambiato un po’ gli ingredienti. L’ho provata a fare con la scorza di limone, ma vi assicuro che ha decisamente rovinato il sapore, pur avendone messo meno di quello previsto.

Ingredienti (per circa 8 trecce):

– 200 gr farina 0

– 200 gr farina di farro

– 200 gr di pasta madre rinfrescata

– 125 gr ricotta fresca

– 25 gr di burro

– 1 cucchiaio di sale

– 200 ml di acqua tiepida

– un goccio di latte

– semi vari (zucca, sesamo, papavero, girasole,…)

 

Preparazione:

In una terrina mescolare la pasta madre rinfrescata la sera precendente con le 2 farine, la ricotta, il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, il sale. Impastare aggiungendo l’acqua un po’ alla volta, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Lasciar riposare l’impasto in una ciotola per circa 3-4 ore.

Dividire, dunque, l’impasto in 8 palline uguali. Da ciascuna pallina ricavare 3 “serpentelli” di circa 20 cm, arrotolarli tra di loro a treccia ed infine formare un anello, unendo le due estremità della treccia.  Disporre le trecce su una teglia rivestita di carta da forno, spennellarle con un goccio di latte e decorarle con i semi vari. Lasciarle lievitare altre 3-4 ore.

Infornarle a 180° per 25 minuti, mettendo un pentolino d’acqua sul fondo del forno. Io ho cotto in modalità mista ventilato+statico.

0

TACCHINO, PAPAVERO, SESAMO

Ecco un secondo piatto davvero leggero e veloce da preparare, ma allo stesso tempo gustoso.

Ingredienti:

– circa 120 gr di petto di tacchina a persona

– semi di papavero

– semi di sesamo

– rosmarino fresco o secco

 

Preparazione:

Battere il tacchino tra due fogli di carta da forno e tagliarlo poi a quadratini di circa 3×3 cm o a striscioline. Preparare in un piatto una manciata di semi di papavero, di semi di sesamo e il rosmarino spezzettatto a mano, mischiandoli bene. Passare, quindi, i pezzi di tacchino da entrambi i lati in queste spezie. Scaldare, dunque, una pentola antiaderente e quando sarà ben calda, mettervi dentro il tacchino. Cuocere bene da entrambi i lati e il piatto è pronto! 🙂

1

BISCOTTI AL PAPAVERO

La prima ricetta del 2012 appartiene ancora al periodo nataizio e alle festività. Ho trovato questa ricetta in un depliant di ricette consigliate da una ditta di alimenti per dolci della Germania. Avevo del papavero in casa e così ho deciso di provarla. Il risultato è stato eccezionale!!! A me sono piaciuti più di tutti gli altri che ho fatto per Natale 🙂

Ingredienti (per circa 40 biscotti):

– 300 gr farina

– mezza bustina di lievito per dolci

– 60 gr zucchero

– una bustina di zucchero vanillinato

– 200 gr marzapane

– 200 gr burro allo yogurth o normale

– 100 gr di semi di papavero

– 1 uovo

– eventualmente della marmellata

 

Preparazione:

Setacciare la farina con il lievito in una ciotola con lo zucchero, aggiungere il marzapane e il burro spezzettati e l’uovo e amalgamare tutto con le mani. Avvolgere l’impasto con la pellicola e lasciar riposare almeno due ore nel frigorifero.

Trascorso il tempo, stendere l’impasto con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di mezzo centimetro e ricavare dei biscotti con gli stampini natalizi. Infornare i biscotti a 190° per circa 10-12 minuti.

Volendo si possono sovrapporre due biscotti della stessa forma, mettendo uno strato di marmellata tra essi (io ho usato la marmellata di lamponi e la crema di maroni).

Con questa ricetta partecipo al contest:

0

CORNETTI SALATI SFIZIOSI

Questa ricetta è molto semplice e veloce da realizzare ed è perfetta se si organizza un buffet, come antipasto o per accompagnare un aperitivo.

Ingredienti per circa 20 cornetti:

-un rotolo di pasta sfoglia già pronta

-una mozzarella

-alcuni cubetti di formaggio tipo Emmental

-prosciutto cotto

-prosciutto crudo

-salame piccante

-mortadella

-olive verdi denocciolate

-….

 

Per la decorazione:

-un goccio di latte

-semi di papavero

-semi di sesamo

 

Preparazione:

Srotolare la pasta sfoglia e stenderla sul ripiano, dopo di che tagliarla con un rullo per ravioli o con un semplice coltello ricavando dei quadrati di circa 5×5 cm. Posizionare all’interno di ciascun quadrato un pezzetto di prosciutto o di salame o di mortadella o un’oliva intera e un cubetto di mozzarella o di Emmental e arrotolare la pasta sfoglia su ciascuna farcitura, dandogli la forma di un cornetto. Spennellare circa 2/3 dei cornetti con un goccio di latte e poi decorare un terzo con una manciata di semi di sesamo e un terzo con i semi di papavero. Infornare per circa 10 minuti a 200°. L’ideale è servirli ancora tiepidi.