Crea sito

olio di semi Archive

0

MUFFIN INTEGRALI ALLO YOGURTH

Questi deliziosi muffin li ho preparati in occasione dell’anniversario dei miei genitori. Anche sta volta non ho seguito una ricetta in particolare, ma ho guardato un po’ quali ingredienti offrisse la dispensa. Ho cercato di renderla più light possibile, usando la farina integrale,  l’olio al posto del burro, lo yogurth per ridurre il numero di uova ed ecco cosa è venuto fuori…

Ingredienti per 24 muffin medio-piccoli:

– 400 gr farina integrale

–  40 gr di cacao amaro in polvere

– 1 bustina di lievito per dolci in polvere

–  150 gr di zucchero

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 3 uova

– 3 cucchiai di olio di semi

– 500 gr di yogurt bianco naturale 0,1% grassi

– 30 gr di zenzero fresco

– 50 gr di mandorle

– 100 gr di cioccolato fondente

– aroma all’arancio

– granella di mandorle per decorare

 

Preparazione:

In un’ampia ciotola mettere la farina integrale setacciata con il lievito. Aggiungere il cacao amaro e mescolare bene, finchè tutta la farina non sia diventata marrone. Aggiungere, poi, lo zucchero semolato e vanillinato, lo zenzero e le mandorle tritati grossolanamente con il mixer, e poi lo yogurth naturale, le uova una ad una e l’olio di semi. Mescolare e amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Versare l’impasto negli stampi per muffin.

DSC01295

Infornare a 180° con il forno in modalità ventilato per circa mezzoretta.

DSC01296

Una volta cotti, sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e aggiungervi alcune gocce di aroma all’arancia. Coprire ogni muffin con un cucchiano di cioccolato fuso e decorare con una manciata di granella di mandorle o con quello che più vi piace.

DSC01297

DSC01299

Ancora tiepidi sono buonissimi, ma si mantengono morbidi anche dopo 2 giorni.

Questa è la presentazione che ho fatto per i miei genitori:

DSC01301

 

0

TORTA CON FRAGOLE E PANNA CON PAN DI SPAGNA LEGGERO SENZA UOVA

L’idea iniziale datami da una paziente era quella di fare la classica rolade panna e fragole che faceva una volta mia mamma, ma che io non ho mai provato a fare da sola. Quindi, tenendo conto della mia intolleranza alle uova e del fatto che a Pasqua si sarebbero mangiate un sacco di uova, ho cercato in vari siti alcune ricette di pan di spagna light (soprattutto questa ricetta). Così, mettendoci poi del mio, è venuta fuori questa ricetta senza burro, con poco zucchero, fecola di patate e farina di riso al posto di metà dose di farina tradizionale e senza uova, che ci in compagnia del mitico coro ci siamo sbaffati tutti assieme allegramente in casa del prete nelle cena post messa del sabato santo 😉

Ingredienti (per una torta rettangolare circa 38×32 cm)

– 220 gr farina 00

– 80 gr farina di riso

– 100 gr fecola di patate

– 24 gr lievito in polvere per dolci

– 230 gr zucchero semolato

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 150 ml olio di semi

– 375 ml di acqua tiepida

– buccia di un limone

– 300 gr di fragole fresche

– 500 ml di panna da montare

– una bustina di Pannafix della Cameo

– 250 gr di ricotta

– alcune foglie di menta per guarnire

 

Preparazione:

In un’ampia ciotola mettere l’acqua con l’olio di semi e lo zucchero semolato e vanillinato. Mescolare bene e aggiungervi un poco alla volta il mix di farina 00, lievito in polvere, fecola di patate e farina di riso, setacciati. Continuare a mescolare e aggiungervi la buccia di limone. Disporre la carta da forno su una teglia rettangolare (io ho voluto restringerla, così ho alzato leggermente i bordi della carta) e versarci sopra l’impasto.

DSC01262

Cuocere in forno “ventilato” per circa mezzoretta a 180°, o finchè non vedrete il pan di spagna imbiondire. State attenti però che non si bruci!!

DSC01264

Lasciar raffreddare il pan di spagna sulla grata, cospargendolo con un po’ di zucchero semolato. Tagliarlo in due metà uguali.

DSC01265

Nel frattempo montare la panna con l’aiuto di Pannafix (questa è una scelta personale, io mi ci trovo molto bene, ma voi potete anche non usarlo 😉 ) e lasciarla riposare in frigo. Lavare, pulire e tagliare le fragole a dadini, lasciandone qualcuna a parte per la decorazione.

Mettere circa 2/3 della panna montata in un’ampia ciotola con la ricotta e le fragole a dadini. Mescolare bene e procedere alla “costruzione” della torta, spalmando questa crema su metà pan di spagna rettangolare.

DSC01266

Coprirlo, quindi, con l’altra metà di pan di spagna.

DSC01268

Preparare lo strato superficiale, spalmando un leggero velo di panna montata (o anche un cucchiaio di ricotta) e procedere alla decorazione con la vostra fantasia utilizzando fragole, panna montata, foglie di menta e tutto quello che vi salta in mente 😉 In occasione della cena, la mia decorazione era rivolta al mitico coro 😉

DSC01270

DSC01272

Lasciatela riposare in frigo o al fresco, fino al momento di consumarla 😉