Crea sito

farina di grano saraceno Archive

0

TORTA AL GRANO SARACENO SENZA GLUTINE E VEGAN

Questa ricetta è una rivisitazione di una delle mie torte preferite: la torta di grano saraceno. E’ una ricetta tipica qui dell’Alto Adige, ma è ricca di uova e di burro nella versione originale (qui potete trovare la ricetta), per questo ho deciso di alleggerirla ulteriormente. Il risultato è stato chiaramente una torta più bassa e compatta, ma davvero molto molto gustosa…non vedo l’ora di farla un’altra volta 😉

INGREDIENTI (per una teglia quadrata di 24cm di diametro):

-200 ml di panna vegetale da montare

-100 gr cioccolato fondente al 70%

-110 gr di noci

-100 gr di farina di grano saraceno

-una bustina di lievito per dolci

-una bustina di zucchero vanillinato

-50 gr zucchero di canna

-la scorza di un limone

-300 gr marmellata di lamponi

 

PREPARAZIONE:

In un’ampia ciotola mescolare bene la farina di grano saraceno, il lievito, le noci tritate grossolanamente, lo zucchero di canna e vanillinato, la scorza di limone grattuggiata al momento e, infine, il cioccolato fondente anch’esso tritato.

A parte montare la panna vegetale in modo fermo e aggiungervi poi tutti gli altri ingredienti mescolati precedentemente assieme. Continuare a mescolare dal basso verso l’alto in modo tale che la panna non smonti.

Preparare la teglia leggermente unta e poi infarinata e farci cadere dentro l’impasto così ottenuto.

User comments

Cuocere in forno con la modalità ventilato a 160° per almeno mezzoretta.

User comments

Una volta cotta, lasciarla raffreddare e spalmarci poi sopra la marmellata di lamponi.

User comments

Volendo potete servirla accompagnata da alcuni riccioli di panna vegan montata 😉

User comments

 

0

PIZZA SENZA GLUTINE CON FARINA DI RISO, GRANO SARACENO E CECI

Se siete stufi della solita pizza o se semplicemente siete intolleranti o sensibili al glutine, ecco la ricetta che fa per voi. Ho preso spunto da un libro molto interessante di Terra Nuova tutto basato su ricette senza glutine, ho modificato un paio di cosette et voilà, la pizza è servita… 🙂

Ingredienti (per una teglia di 33 cm di diametro):

-170 gr di farina di riso senza glutine

-60 gr di farina di grano saraceno senza glutine

-70 gr di farina di ceci senza glutine

-una bustina di lievito per pizza in polvere

-200 ml di acqua tiepida

-tre cucchiai di olio extra vergine d’oliva

-360 gr di passata di pomodoro

-una mozzarella senza glutine

-olive, pomodorini secchi,…

-sale

-origano

-basilico fresco o secco

 

Preparazione:

in un’ampia ciotola mescolare le tre farine e aggiungere piano piano l’acqua tiepida continuando a mescolare. Aggiungere, poi, due cucchiai di olio extra vergine d’oliva e impastare con le mani. Lasciar lievitare nel forno chiuso per almeno un’ora, un’ora e mezza.

Aggiungere, quindi, il sale e impastare ancora. Stendere l’impasto in una teglia circolare rivestita di carta da forno. Aiutarsi con un cucchiaio di olio messo sopra l’impasto, così da facilitare la stesura. Lasciar lievitare ancora mezz’ora.

Infornare a 200° in modalità statico per circa 15 minuti. Farcire poi con la salsa di pomodoro, la mozzarella, le olive, i pomodorini secchi a striscioline e tutto ciò che vi piace.

User comments

Insaporire con abbondante origano e basilico. Infornare di nuovo, abbassando la temperatura a 180°, per circa 10 minuti ancora.

User comments

Gustare a volontà  😛

0

FOCACCIA DI GRANO SARACENO E CIPOLLE DI TROPEA SENZA GLUTINE

Anche questa ricetta l’avevo trovata nel mio soggiorno ad Ancona, ancora a inizio marzo. Non avevo ancora provato a sperimentarla. Così, visto che avanzavo ancora un po’ di farina di grano saraceno, ho provato a cucinarla. Ho cambiato, come sempre, alcune cosucce. Devo dire che l’impasto è risultato molto morbido e il profumo di cipolla ha presto invaso tutta la cucina.

INGREDIENTI (per una teglia tonda di 33 cm di diametro):

-250 gr di farina di grano saraceno

-50 gr di farina senza glutine per pane e pizza

-200 ml di acqua tiepida

-una bustina di lievito secco per pizza

-2 cipolle di Tropea di media grandezza

-sale

-olio extravergine d’oliva

-pepe nero

 

PREPARAZIONE:

disporre in un’ampia ciotola di vetro la farina di grano saraceno, unita a quella senza glutine e al lievito. Aggiungervi l’acqua un po’ alla volta e mescolare bene. Aggiungervi poi due cucchiai di olio extravergine d’oliva e un abbondante pizzico di sale. Continuare ad amalgamare bene gli ingredienti. Lasciar riposare per una mezzoretta.

DSC01761

Nel frattempo affettare la cipolla e scottarla leggermente in una padella antiaderente con un filo d’olio per circa 5 minuti.

DSC01762

Aggiungere, quindi, metà delle cipolle all’impasto. Continuare a mescolare e lasciar riposare un’altra mezzora.

DSC01763

Prendere, quindi, l’impasto e stenderlo nella teglia ricoperta con carta da forno e leggermente unta con un filo d’olio. Aggiungere un filo d’olio anche sopra l’impasto, in modo da favorirne la perfetta distribuzione nella teglia.

DSC01764

Disporvi, quindi, sopra la restante cipolla, in modo da coprire tutta la superficie e spolverizzare con un pizzico di sale e di pepe nero.

Cuocere in forno con modalità “statico” a 180° per circa  45 minuti. Servire ancora calda e gustarla con piacere

DSC01765

 

DSC01766

3

TORTA DI SAN VALENTINO AL GRANO SARACENO, CAROTE E CIOCCOLATO SENZA GLUTINE E SENZA UOVA

Ecco a voi l’ennesimo esperimento di dolci glutenfree…questa volta una torta…a forma di cuore perchè le dosi non erano sufficienti per uno stampo classico da 26 cm e perchè si sta avvicinando la festa degli innamorati…

Ingredienti:

– 200 gr Farina di grano saraceno

– 50 gr Farina di riso

– 200 gr cioccolato fondente

– 50 gr mandorle

– 50 gr noci

– 50 gr zenzero

– 50 gr cacao amaro

– 50 gr zucchero di canna integrale

– 1 bustina Zucchero vanillinato

– 3 Carote medie

– 1 bustina di lievito

– 1 cucchiaio di olio di semi di girasole

– 2 cucchiai di latte parzialmente scremato

 

Preparazione:

In un’ampia ciotola mescolare le due farine, con il lievito settacciato, lo zucchero di canna e vanigliato, il cacao amaro. Mescolare bene e aggiungervi poi le mandorle, le noci e lo zenzero tritati grossolanamente nel mixer, il cioccolato fondente tritato anch’esso con il mixer (o in alternativa, potete anche usare le gocce di cioccolato). Mescolare bene con un cucchiaio.

DSC01044

Lavare bene le carote, pulirle dalle impurità e gratuggiarle sopra gli altri ingredienti o passarle un attimo nel mixer. Continuare ad amalgamare bene gli ingredienti, aggiungendo infine l’olio e il latte.

DSC01046

Imburrare lo stampo della torta e infarinarlo leggermente. Versarci dentro il composto. Livellarlo bene sbattendo più volte lo stampo sul ripiano.

DSC01047

Infornare a  in modalità ventilato e cuocere per almeno 35-40  minuti a 180°.

DSC01048

Estrarre la torta dallo stampo e cospargerla con lo zucchero a velo. Mangiarla subito ancora tiepida, magari per la cena con il/la vostro/a “Valentino/a” o conservarla tranquillamente anche per 3-4 giorni per un’ottima colazione e iniziare la giornata coccolandovi 😉

DSC01051

 

0

BISCOTTI AL GRANO SARACENO, FARINA DI RISO E LIQUIRIZIA – GLUTEN FREE

Eccovi un’altra ricetta dolce e l’ennesimo tentativo di biscotti di Natale gluten free, ma che vanno benissimo anche per tutte le altre occasioni 😉 L’idea l’ho presa dal blog Ribes e Cannella, poichè avevo comprato una vaschetta di polvere di liquirizia alla fiera di fine novembre ed ero in cerca di ricette per sfruttarla al meglio, dal momento che l’adoro. Ecco il risultato del primo esperimento.

Ingredienti (per circa 30 biscotti):

– 100 gr di farina di grano saraceno

– 100 gr di farina di riso

– 80 gr di burro

– 100 gr di zucchero di canna

– una bustina di zucchero vanillinato

– un cucchiaino di polvere di liquirizia

– 1 uovo

– due cucchiai di latte di riso

 

Preparazione:

In una ciotola capiente mescolare le due farine con la liquirizia. Aggiungervi il burro a temperatura ambiente tagliato a cubetti, lo zucchero di canna e il vanillinato, il latte e l’uovo. Impastare il tutto bene a mano, fino a creare una palla compatta e omogenea. Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciarlo raffreddare in frigo per almeno un’oretta.

DSC00882

DSC00883

Tirarlo fuori e stenderlo un po’ alla volta con il mattarello infarinato con della farina di riso. Con l’aiuto di una formina per biscotti, ricavare tanti biscotti e disporli su una teglia rivestita di carta da forno.

DSC00892

Cuocerli in forno a 180° in modalità ventilato per circa 12-15 minuti, finchè non vedrete i biscotti imbrunirsi leggermente. Servirli accompagnati con del thè o del latte o semplicemente fatene una bella confezione e regalateli 😉

DSC00894

 

1

TORTA CHEESECAKE CALDA-FREDDA 30 ANNI DI MATRIMONIO

Ieri era il 30° anniversario di matrimonio dei miei genitori e così ho deciso di fargli trovare una sorpresa al loro ritorno da un viaggetto che si sono concessi. Per l’occasione ho voluto sperimentare una nuova torta tipica di qui, ovviamente modificandone un po’ gli ingredienti.

Ingredienti:

– 120 gr di carote

– 5 uova

– 150 gr di zucchero di canna

– 100 gr di zucchero semolato

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 80 gr di farina di grano saraceno

– 50 gr di amaretti

– 120 gr di nocciole

– la scorza di un limone

– 150 ml di latte parzialmente scremato

– 300 gr di perla di latte

– 250 gr di ricotta

– una vaschetta di lamponi freschi

– un barattolo di marmellata di lamponi

– 5 fogli di gelatina

 

Preparazione:

Tritare finemente le carote con l’aiuto del mixer, dopo averle ben lavate e pulite. Montare le uova assieme allo zucchero di canna, lo zucchero vanillinato, la scorza di limone e il sale. A parte unire in una ciotolina la farina di grano saraceno con le nocciole e gli amaretti tritati grossolanamente nel mixer. Incorporare, quindi, alle uova spumose le carote e poi mescolando sempre dall’alto verso il basso, aggiungere la farina con le nocciole e gli amaretti. Versare il tutto nello stampo precedentemente imburrato e infarinato leggermente.

DSC09783

Cuocere il tutto a 170° per circa 30-35 minuti in modalità ventilato. Tiratelo poi fuori e fatelo raffreddare.

DSC09784

Intanto, mettere in ammollo 4 fogli di gelatina in acqua fredda. In un pentolino riscaldare il latte con lo zucchero semolato e l’uovo rimasto, fino a circa 82° (l’impasto dovrebbe compattarsi, a me purtroppo non è successo, nonostante la temperatura fosse giusta, comunque il risultato è stato ottimo lo stesso ;)). Strizzare la gelatina e aggiungerla alla crema ancora calda. Lasciar raffreddare un attimo e aggiungervi la perla di latte e la ricotta. Aggiungere, quindi, il tutto nello stampo sopra lo strato precedentemente cotto in forno. Lasciar raffreddare in frigo per almeno un’oretta.DSC09785

Nel frattempo per decorare, ho scolto l’ultimo foglio di gelatina in acqua fredda e ho scaldato un minutino mezzo vasetto di marmellata di lamponi in un pentolino. Ho strizzato bene la gelatina e l’ho aggiunta alla marmellata ancora calda. Ho versato il tutto negli stampini che ho a forma di numero 3 e di numero 0. Ho lasciato raffreddare il tutto in frigo. Infine ho guarnito la torta con 30 lamponi freschi ben lavati e disposti sul bordo della torta e con una pioggerella di cuoricini rossi zuccherati. Tutto attorno ho messo 30 cioccolatini che ho preparato nel mentre.

DSC09793

DSC09794

DSC09797

DSC09805

 

Con questa ricetta partecipo al contest:

dolci con farine speciali

2

TORTA AL GRANO SARACENO CON MARMELLATA DI MIRTILLI ROSSI

Tra i dolci più conosciuti dell’Alto Adige, c’è questa fantastica torta proveniente dalla vicina Austria. Gli ingredienti caratteristici sono due, la farina di grano saraceno, che qui viene usata anche per fare pane, pasta, gnocchi, canederli e dolci vari, e la marmellata di mirtilli rossi, dal gusto pungente e quasi amaro, usata per condire anche i famosi Strauben (spaghetti dolci fritti). Premetto che è stata la prima volta che l’ho fatta e devo dire che è venuta ottima, come si dice? La fortuna del principiante!!! 🙂

Ingredienti (per una torta di 26 cm di diametro):

– 150 gr di farina di grano saraceno

– 30 gr di amido

– 200 gr di burro allo yogurth

– 200 gr di zucchero

– 1 bustina di zucchero vanigliato

– 6 uova

– 150 gr di nocciole tritate

– 100 gr di cioccolato fondente  tritato

– 1 bustina di lievito in polvere per dolci

– la scorza di 1 limone

– 400 gr di marmellata di mirtilli rossi

 

Preparazione:

Togliere il burro dal frigo almeno mezzoretta prima di iniziare a preparare la torta.

In un’amia ciotola mescolare il burro tagliato a cubetti con 100 gr di zucchero e con lo zucchero vanillinato. Aggiungere poi uno per uno i 6 tuorli (tenendo da parte i 6 albumi), la farina di grano saraceno, l’amido, le nocciole, il cioccolato, il lievito settacciato e la scorza di limone grattuggiata.

DSC09519

A parte, montare a neve i sei albumi e aggiungervi poi i 100 gr di zucchero rimasti. Incorporare il tutto all’impasto precedente, mescolando bene bene sempre dall’alto verso il basso, incorporando aria.

DSC09520

Versare il tutto nello stampo, precedentemente imburrato e leggermente spolverizzato con una nuvola di farina.

DSC09522

Cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti. Una volta cotta, lasciarla raffreddare e poi con cura, tagliarla a metà per il senso dell’altezza. Spalmare sul disco di base la marmellata di mirtilli rossi e richiudere la torta. Cospargere di zucchero a velo e servire.

DSC09534

DSC09545

DSC09546

DSC09548

DSC09553

Nelle migliori pasticcerie e ristoranti dell’Alto Adige vi verrà normalmente servita accanto ad alcuni riccioli di panna fresca montata, a voi la scelta 😉      DSC09555

Con questa ricetta partecipo al contest:

dolci con farine speciali

2

PANINETTI INTEGRALI AI SEMI DI GIRASOLE E DI SESAMO

Dopo aver provato a fare la pizza, ho iniziato a sperimentare la pasta madre per la creazione di pane e stuzzichini vari, grazie anche ai consigli e alle ricette su un libro che mi sono appena comprata (“Pane fatto in casa” di Paola Loaldi) 😉

Ingredienti (per circa 12 paninetti):

– 250 gr farina integrale

– 150 gr farina 0

– 100 gr farina di grano saraceno

– 100 gr di pasta madre rinfrescata

– 50 gr semi di girasole

– 50 gr semi di sesamo

–  2 cucchiai di olio extravergine di oliva (io ho usato quello Dante “Terre Antiche”)

– 1 cucchiaino di sale

– 300 ml di acqua tiepida

 

Preparazione:

La sera prima ho rinfrescato 40 gr di pasta madre con 40 gr di farina 00 e 20 gr di acqua tiepida, per ottenere i 100 gr di pasta madre rinfrescata. Ho impastato bene il tutto e ho lasciato riposare una notte in un barattolo di vetro coperto dal coperchio, NON chiuso.

La mattina seguente  ho messo nella macchina impastatrice la pasta madre, i 500 gr totali delle 3 farine, l’olio (io olio Dante), il sale, i due tipi di semi e 200 ml di acqua. Ho azionato la macchina per circa 4 minuti, aggiungendo i 100 ml di acqua avanzati. Ho spento la macchina quando la palla liscia e omogenea dell’impasto ha iniziato a staccarsi dalle pareti.

Ricoprire, quindi, l’impasto con un velo di farina e lasciar riposare in una ciotola di vetro coperta da un canovaccio umido per circa 20 minuti. Dopo di chè, riprendere l’impasto e dividerlo in 12 parti uguali e formare delle pagnottelle, che vanno disposte su una teglia da forno unta con olio extravergine d’oliva (io ho usato Dante “Terre Antiche”). Fare due striscette ai lati di ciascun paninetto.

Ricoprire la teglia con un canovaccio inumidito e lasciare lievitare almeno 4 ore o comunque finchè non saranno raddoppiate  di volume (Come vedete, da me non sono lievitate per niente 🙁 probabilmente perchè sono ancora inesperta con la pasta madre).

Mettere un pentolino di acqua nel forno e scaldarlo a 180° in modalità ventilato. Infornare, dunque, i paninetti per circa 25-30 minuti, sfornare  e lasciare intiepidire e…buon appetito!!

 

2

BISCOTTI AI SEMI DI GIRASOLE E BURRO IN.AL.PI.

Ecco una ricetta per dei biscotti perfetti per il tè, ma che sono anche molto buoni per colazione. La ricetta è presa dal mio libro preferito sui biscotti, ma l’ho un po’ modificata. La quantità di burro, secondo me, può anche essere diminuita, perchè è un po’ eccessiva 😉

Ingredienti (per circa 40 biscotti):

– 200 gr farina 00

– 50 gr farina di grano saraceno

– 180 gr di burro IN.AL.PI

– 50 gr zucchero

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 120 gr di semi di girasole

– 30 gr mandorle

– 2 cucchiai di latte

– zucchero a velo

– sale

 

Preparazione:

In una ciotola mettere la farina 00 settacciata, un pizzico di sale e la farina di grano saraceno. A parte lavorare il burro (io ho usato IN.AL.PI.) lo zucchero e lo zucchero vanillinato, fino ad ottenere una crema. A questa crema aggiungere i semi di girasole e le mandorle tritati anche grossolanamente con l’aiuto di un mixer. Aggiungere, quindi, le farine e il latte. Lavorare il tutto a mano fino ad ottenere un impasto compatto. Con l’impasto formare due rotoli lunghi circa 20 cm, avvolgerli nella pellicola e lasciarli riposare in frigo per circa un’ora.

 

Passato il tempo, tagliare i due rotoli in fettine di spessore di 1 cm e disporle su una teglia ricoperta da carta da forno.

 

Cuocere in forno a 180° per circa 12 minuti. Lasciarli raffreddare nella teglia finchè saranno induriti.

 

Spolverizzarli con zucchero a velo e gustarli 😛 Io ho fatto una confezione regalo per un’amica che mi ha ospitato a Roma 😉

 

Con questa ricetta partecipo al contest: