Crea sito

cipolle di tropea Archive

0

GRATIN DI PATATE E CIPOLLA DI TROPEA e 3 ANNI DI BLOG :)

Ebbene sì, come avete letto nel titolo proprio oggi, 8 ottobre, Biscotto Volante compie il suo terzo compleanno 🙂 Ne è passato eccome di tempo, all’epoca stavo preparando la tesi e avevo molto più tempo libero, ora lavoro da 2 anni e mezzo e tra due settimane mi rimetterò pure a studiare, quindi chissà quanto poco tempo avrò per starci dietro ancora. Il tempo per cucinare cose nuove spero di trovarlo sempre e così anche quello di aggiungere qualche articolo di tanto in tanto.

Intanto vi pubblico alcune ricette provate in questi giorni di inizio autunno. Anche questa ricetta è presente nel libro della dieta alcalina. Devo dire che per me che amo sia le patate che le cipolle, si è rivelata a dir poco squisita. Sicuramente ne avrei mangiato molto di più della dose prevista, che è quella che vi propongo di seguito. Anche questa ricetta è molto semplice da fare e non richiede molto tempo. Va bene come antipasto o come contorno o, se aumentate un po’ le dosi, anche come piatto unico 😉

Ingredienti (per una persona):

-1 patata grande

-mezza cipolla di Tropea

-pepe nero

-sale

-olio extravergine d’oliva

-noce moscata

 

Preparazione:

sbucciare la patata e tagliarla per il lungo in tante fettine sottilissime, meglio se con l’aiuto di una grattugia. Lavare bene le fettine sotto acqua fredda corrente, per togliere l’amido.

Disporre alcune fettine di patate in uno strato sul fondo di una gratiniera o di una pirofila da forno. Disporci sopra uno strato di rondelle di cipolla di Tropea e un altro strato di fettine di patate.

Salare, pepare e cospargere con un bel giro di olio.

Infornare a 180° in modalità ventilato per circa 20 minuti o fino a quando non vedrete le patate che inizieranno a gratinare in superficie.

Una volta cotte, cospargerle con un pizzico di noce moscata e gustarle ancora calde.

20140913_211052

0

FOCACCIA DI GRANO SARACENO E CIPOLLE DI TROPEA SENZA GLUTINE

Anche questa ricetta l’avevo trovata nel mio soggiorno ad Ancona, ancora a inizio marzo. Non avevo ancora provato a sperimentarla. Così, visto che avanzavo ancora un po’ di farina di grano saraceno, ho provato a cucinarla. Ho cambiato, come sempre, alcune cosucce. Devo dire che l’impasto è risultato molto morbido e il profumo di cipolla ha presto invaso tutta la cucina.

INGREDIENTI (per una teglia tonda di 33 cm di diametro):

-250 gr di farina di grano saraceno

-50 gr di farina senza glutine per pane e pizza

-200 ml di acqua tiepida

-una bustina di lievito secco per pizza

-2 cipolle di Tropea di media grandezza

-sale

-olio extravergine d’oliva

-pepe nero

 

PREPARAZIONE:

disporre in un’ampia ciotola di vetro la farina di grano saraceno, unita a quella senza glutine e al lievito. Aggiungervi l’acqua un po’ alla volta e mescolare bene. Aggiungervi poi due cucchiai di olio extravergine d’oliva e un abbondante pizzico di sale. Continuare ad amalgamare bene gli ingredienti. Lasciar riposare per una mezzoretta.

DSC01761

Nel frattempo affettare la cipolla e scottarla leggermente in una padella antiaderente con un filo d’olio per circa 5 minuti.

DSC01762

Aggiungere, quindi, metà delle cipolle all’impasto. Continuare a mescolare e lasciar riposare un’altra mezzora.

DSC01763

Prendere, quindi, l’impasto e stenderlo nella teglia ricoperta con carta da forno e leggermente unta con un filo d’olio. Aggiungere un filo d’olio anche sopra l’impasto, in modo da favorirne la perfetta distribuzione nella teglia.

DSC01764

Disporvi, quindi, sopra la restante cipolla, in modo da coprire tutta la superficie e spolverizzare con un pizzico di sale e di pepe nero.

Cuocere in forno con modalità “statico” a 180° per circa  45 minuti. Servire ancora calda e gustarla con piacere

DSC01765

 

DSC01766