Crea sito

burro Archive

1

KRAPFEN o BOMBOLONI AL FARRO COTTI AL FORNO

Questa ricetta l’avevo provata ancora quando, ahimè, non avevo ancora scoperto la mia super intolleranza al farro 🙁

Anche se i dolci di Carnevale sono tutti belli “carichi” di calorie e prevedono la frittura, ho cercato di snellire questi Krapfen (come vengono chiamati qui in Alto Adige), provando la cottura in forno.

Ingredienti (per circa 17 Krapfen):

– 500 gr di farina di farro

– 1 uovo

– 100 gr di burro

– 200 ml di latte

– 25 gr di lievito di birra

– 60 gr di zucchero semolato

– una bustina di zucchero vanillinato

– qualche goccia di aroma alla vaniglia per dolci

– un pizzico di sale

– zucchero a velo

– marmellata di albicocche, crema di nocciole, crema pasticcera e chi più ne ha, più ne metta 😉

 

Preparazione:

Io ho fatto così: la sera prima ho messo in una grande ciotola la farina, l’uovo, gli zuccheri, il lievito di birra sbriciolato a mano, il pizzico di sale, l’aroma alla vaniglia, il burro ammorbito e a pezzetti e infine il latte leggermente riscaldato. All’inizio l’ho mescolato con un cucchiaio e poi l’ho impastato per bene a mano. L’ho lasciato lievitare in frigo tutta la notte ben coperto con della pellicola. La mattina l’ho tirato fuori dal frigo e l’ho lasciato lievitare al caldo nel forno spento per circa 6-7 ore.

Dopo di che, ho preso l’impasto un po’ alla volta e l’ho steso con il mattarello su un piano ben infarinato. Ho ricavato con uno stampino dei dischi di circa 5 cm di diametro che ho disposto su una teglia ricoperta di teglia da forno. Ho spennelato la metà dei dischi con del latte e li ho, quindi farciti con un cucchiaino di marmellata o di crema.

DSC09420

DSC09424

Ho chiuso i Krapfen con le altre metà, schiacciando bene i contorni. Ho lasciato lievitare a forno spento per altre 7-8 ore. Attenzione: disponeteli molto lontani (più di quanto abbia fatto io ;)) tra di loro perchè con molta sorpresa, lieviteranno un sacco 😉

DSC09425

Infine, li ho infornati e cotti a 200° per circa 15 minuti, finchè non imbruniscono leggermente.

DSC09426

DSC09429

Il tocco di zucchero a velo è fondamentale perchè la ricetta non prevede una grande quantità di zucchero, altrimenti saranno ancora più dietetici 😉

DSC09434

 

 

1

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO

Non servono cose magiche e straordinarie per far capire alle persone che gli vogliamo bene…a volte basta un piccolo gesto, come preparare con le proprie mani un dolcetto per il proprio papà….

Ingredienti (per circa 12 zeppole):

– 200 ml di acqua

– 100 gr di burro

– 130 gr farina

– 1 pizzico di sale

– 4 uova medie

– 1 cucchiaino di zucchero

– 1 bustina di preparato per crema pasticcera

– marmellata di ciliegie

– zucchero a velo

 

Preparazione:

In un pentolino capiente mettere l’acqua con il burro a pezzettini, lo zucchero e il pizzico di sale. Quando inizia a bollire, togliere il tutto dal fuoco e aggiungere la farina setacciata, mescolare bene e velocemente, così da non formare grumi. Rimettere il pentolino a fuoco basso e mescolare con un mestolo di legno. In poco tempo l’impasto diventerà morbido e si staccherà dalle pareti, andando a formare una palla. Continuare a mescolare finchè non si forma una patina bianca sul fondo del pentolino. Spegnere il fornello e lasciar raffreddare l’impasto.

Aggiungere, quindi, le uova, una alla volta, e mescolare sempre con il mestolo di legno. Aggiungere l’uovo successivo, solo quando quello precedente è stato completamente assorbito. Continuare a mescolare finchè l’impasto non colerà a nastro dal mestolo.

Prendere, dunque, un po’ di impasto e iniziare a disporlo a forma di zeppole, ovvero cerchi molto grandi, su una teglia coperta di carta da forno. Volendo ci si può aiutare con una sacca a poche, lasciando i cerchi ben distanziati tra loro.

Preriscaldare il forno a 200° in modalità mista “ventilato e statico” e cuocere le zeppole per circa 25-30 minuti. Nel frattempo preparare la crema pasticcera e lasciarla riposare in frigo fino al momento della farcitura.

Una volta cotte le zeppole (quando saranno ben gonfie e dorate), lasciarle raffreddare e tagliarle a metà in senso orizzontale. Farcire, quindi, la metà sottostante con uno strato di crema pasticcera e poi con la mrmellata di ciliegie (l’ideale sarebbe di amarene) o con crema di nocciole. Chiudere la zeppola e decorarla con un ricciolo di crema pasticcera e marmellata nel buco centrale. Cospargere di zucchero a velo e servire 🙂

purtroppo io avevo finito sia la crema pasticcera, che la marmellata, quindi il risultato finale è stato questo…

 

0

CORNETTI AL CACAO E MARMELLATA DI LAMPONI

Giuro che questa è l’ultima ricetta di biscotti per un bel po’ 😉 Questi dolcetti sono tradizionali qui dell’Alto Adige e vengono preparati in occasione di Natale. Questa è stata la prima volta che li ho provati a fare. La consistenza non era delle migliori secondo me, ma il gusto è davvero libidinoso: il cioccolato fondente con il cuore di marmellata di lamponi!!! Una goduria che vi consiglio di provare assolutamente. Per disporre i biscotti sulla teglia io ho usato una sac au poche usa e getta un po’ particolare che mi ha regalato una cara amica di famiglia. Infatti, oltre al sacchetto, nella confezione c’è un comodo tappo di plastica che permette di riempire la sacca senza spandere e in più ci sono diversi “bocchettoni”, per decorare. Ma veniamo alla ricetta…

Ingredienti (per circa 15 biscotti doppi):

– 150 gr di farina 00

– 100 gr di burro

– 100 di zucchero

– 1 bustina di zucchero vanigliato

– 2 uova

– 1 bustina di lievito per dolci

– 1 cucchiaio di cacao amaro

– 1 cucchiaino di scorza di limone

– 1 pizzico di sale

– 200 gr di cioccolato fondente

– 200 gr di marmellata di lamponi

 

Preparazione:

In un’ampia teglia mescolare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero normale e vanigliato e la scorza di limone, finchè non si crei una crema liscia e omogenea. Aggiungere le uova e continuare a mescolare. Introdurvi, quindi, la farina setacciata assieme al lievito e al cacao in polvere e un pizzico di sale. Continuare a mescolare energicamente, per far amalgamare bene il tutto.

DSC00878

Introdurre la crema in una sac au poche e disporre sulla carta da forno dei cornetti di impasto.

DSC00879

DSC00880

Attenzione a farli ben distanziati tra di loro, perchè si gonfieranno un sacco!!! Cuocere a forno ventilato a 180° per circa 10 minuti.

DSC00881

Lasciar raffreddare. Farcire, quindi, metà dei cornetti ottenuti con della marmellata di lamponi e chiudere con le rispettive metà senza marmellata. Sciogliere poi il cioccolato fondente in un pentolino a fuoco basso o a bagno maria. Intingervi dentro le puntine dei cornetti e lasciarli raffreddare sulla carta da forno o su una grata. Gustare i biscotti accompagnati con del latte o del thè caldo.

DSC00929

 

1

STELLINE DI FARINA DI RISO – SENZA GLUTINE

Ecco l’ennesimo tentativo di biscotti di Natale senza glutine. Visto il tempo uggioso che sta dominando questi giorni, credo proprio che una bella tazza calda di thè o una cioccolata calda accompagnata da deliziosi biscotti, sia sempre un’ottima idea 😉 La ricetta originale era con glutine e farina di frumento. Io l’ho sglutinizzata, rendendo l’impasto ancora più friabile dell’originale, ma non per questo meno gustoso.

Ingredienti (per circa 60 pezzi):

– 125 gr di farina di riso

– 250 gr di maizena

– 230 gr di burro

– 100 gr di zucchero a velo

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– scorza di mezzo limone gratuggiata

– un pizzico di sale

 

Preparazione:

In un’ampia ciotola mescolare il burro tagliato a pezzettini con lo zucchero a velo, lo zucchero vanigliato e la scorza di limone, finchè non si crea una crema bella morbida e omogenea.  Aggiungere poi un po’ alla volta la farina di riso, la maizena e il pizzico di sale. Amalgamare bene il tutto e formare una palla. Avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigo almeno mezz’ora.

Stendere l’impasto con il mattarello e ricavare tante stelle con l’aiuto di una formina tagliabiscotti. Disporre le stelline su una teglia rivestita di carta da forno. Infornare a 160° per circa 12 minuti. I biscotti non devono imbrunirsi. Diventano semplicemente ancora più bianchi durante la cottura.

DSC00868

Cospargere con zucchero a velo e servire. In alternativa potete rendere la ricetta ancora più gustosa unendo due stelline con in mezzo della marmellata di lamponi, oppure intingendo mezza stella nel cioccolato fondente 😉

DSC00871 - Copia

0

BISCOTTI AL GRANO SARACENO, FARINA DI RISO E LIQUIRIZIA – GLUTEN FREE

Eccovi un’altra ricetta dolce e l’ennesimo tentativo di biscotti di Natale gluten free, ma che vanno benissimo anche per tutte le altre occasioni 😉 L’idea l’ho presa dal blog Ribes e Cannella, poichè avevo comprato una vaschetta di polvere di liquirizia alla fiera di fine novembre ed ero in cerca di ricette per sfruttarla al meglio, dal momento che l’adoro. Ecco il risultato del primo esperimento.

Ingredienti (per circa 30 biscotti):

– 100 gr di farina di grano saraceno

– 100 gr di farina di riso

– 80 gr di burro

– 100 gr di zucchero di canna

– una bustina di zucchero vanillinato

– un cucchiaino di polvere di liquirizia

– 1 uovo

– due cucchiai di latte di riso

 

Preparazione:

In una ciotola capiente mescolare le due farine con la liquirizia. Aggiungervi il burro a temperatura ambiente tagliato a cubetti, lo zucchero di canna e il vanillinato, il latte e l’uovo. Impastare il tutto bene a mano, fino a creare una palla compatta e omogenea. Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciarlo raffreddare in frigo per almeno un’oretta.

DSC00882

DSC00883

Tirarlo fuori e stenderlo un po’ alla volta con il mattarello infarinato con della farina di riso. Con l’aiuto di una formina per biscotti, ricavare tanti biscotti e disporli su una teglia rivestita di carta da forno.

DSC00892

Cuocerli in forno a 180° in modalità ventilato per circa 12-15 minuti, finchè non vedrete i biscotti imbrunirsi leggermente. Servirli accompagnati con del thè o del latte o semplicemente fatene una bella confezione e regalateli 😉

DSC00894

 

0

TORTA CAPRESE DELLA MAMMA

Ecco a voi un’altra ricetta proposta e realizzata da mia mamma…ce l’ho fatta anche a convincerla a fare le foto durante la preparazione, così da farmele inserire qui sul blog 😉 La torta è sicuramente una delle più conosciute. Ve la riporto qui così come l’ha seguita lei, senza farci alcuna modifica. La ricetta non prevede alcun utilizzo di farina, per questo va benissimo anche per le persone celiache. Tuttavia, non va dimenticato, che è molto calorica e golosissima 🙂

Ingredienti:

– 200 gr di mandorle

– 125 gr di cioccolato fondente

– 125 gr di zucchero

– 3 uova

125 gr di burro

 

Preparazione:

Con l’aiuto del mixer tritare le mandorle grossolanamente e poi il cioccolato fondente. In un pentolino sciogliere il burro a fuoco molto basso. Lasciarlo raffreddare e aggiungervi le mandorle e il cioccolato tritati. Mescolare bene.

DSC00613

Trasferire il tutto in una ciotola capiente e aggiungervi i 3 tuorli sbattutti leggermente con la frusta elettrica, lo zucchero e i tre albumi montati a parte a neve. Mescolare bene il tutto dall’alto verso il basso, inglobando aria, in modo tale da non sgonfiare gli albumi. DSC00616

DSC00615

Versare l’impasto così ottenuto in una tortiera da 26 o 28 cm precedentemente imburrata.

DSC00619

Cuocere in forno a 180° per circa mezzora. Controllare la cottura con uno stuzzicadente. Una volta cotta, tirarla fuori e lasciarla raffreddare.

DSC00620

Rovesciarla, quindi, su un piatto da portata e spolverarla con abbondante zucchero a velo.

DSC00621

e…mangiarla senza rimpianti 🙂

DSC00628

2

BISCOTTI AI SEMI DI GIRASOLE E BURRO IN.AL.PI.

Ecco una ricetta per dei biscotti perfetti per il tè, ma che sono anche molto buoni per colazione. La ricetta è presa dal mio libro preferito sui biscotti, ma l’ho un po’ modificata. La quantità di burro, secondo me, può anche essere diminuita, perchè è un po’ eccessiva 😉

Ingredienti (per circa 40 biscotti):

– 200 gr farina 00

– 50 gr farina di grano saraceno

– 180 gr di burro IN.AL.PI

– 50 gr zucchero

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– 120 gr di semi di girasole

– 30 gr mandorle

– 2 cucchiai di latte

– zucchero a velo

– sale

 

Preparazione:

In una ciotola mettere la farina 00 settacciata, un pizzico di sale e la farina di grano saraceno. A parte lavorare il burro (io ho usato IN.AL.PI.) lo zucchero e lo zucchero vanillinato, fino ad ottenere una crema. A questa crema aggiungere i semi di girasole e le mandorle tritati anche grossolanamente con l’aiuto di un mixer. Aggiungere, quindi, le farine e il latte. Lavorare il tutto a mano fino ad ottenere un impasto compatto. Con l’impasto formare due rotoli lunghi circa 20 cm, avvolgerli nella pellicola e lasciarli riposare in frigo per circa un’ora.

 

Passato il tempo, tagliare i due rotoli in fettine di spessore di 1 cm e disporle su una teglia ricoperta da carta da forno.

 

Cuocere in forno a 180° per circa 12 minuti. Lasciarli raffreddare nella teglia finchè saranno induriti.

 

Spolverizzarli con zucchero a velo e gustarli 😛 Io ho fatto una confezione regalo per un’amica che mi ha ospitato a Roma 😉

 

Con questa ricetta partecipo al contest:

4

MINI KRAPFEN AL FORNO TRADIZIONALI E A CUORE CON BURRO IN.AL.PI.

Siccome in questa casa siamo tutti un po’ a dieta, ho cercato di fare una ricetta che fosse il più light possibile, anche se di fatto ha le sue belle calorie 😉

Ingredienti (per circa 30-35 mini-krapfen):

– 225 gr farina manitoba

– 225 gr farina 00

– 1 uovo

– mezza bustina di lievito per dolci

– 50 gr zucchero

– 225 ml di latte

– 1 bustina di zucchero vanillinato

– mezza fialetta di aroma alla vaniglia per dolci

– 100 gr burro IN.AL.PI.

– sale

 

 Per farcire e decorare:

– una bustina di preparato per crema pasticciera

– marmellata di albicocche

– crema di nocciole

– zucchero a velo

 

Preparazione:

In un ciotola mettere un uovo sbattuto, lo zucchero normale e vanillinato, un pizzico di sale, l’aroma alla vaniglia. Mescolare bene finchè non si amalgama il tutto per bene. Aggiungere, quindi, 300 gr delle due farine (150 gr manitoba e 150 gr 00) settacciata con il lievito, continuando a mescolare, e  poi iniziare ad impastare. Aggiungere poi il burro tagliato a pezzettini e continuare ad impastare, finchè l’impasto non sarà ben omogeneo. Infine, aggiungere la farina restante di entrambi i tipi. Far, dunque, riposare l’impasto in una ciotola coperta da un canovaccio, per almeno un’ora.

Trascorso il tempo, stendere un po’ di impasto per volta e ricavare dei dischi con l’aiuto di formine (io ho usato una forma a cuore per biscotti e un cerchio per ravioli). Disporli su una teglia coperta da carta da forno, ben distanziati tra loro e lasciarli lievitare per almeno un’altra ora.

Nel frattempo si può preparare la crema pasticciera (io ho usato un preparato già pronto per questioni di tempo, aggiungendo solo del latte).

Poco prima che sia passato il tempo, accendere il forno a 200°, in modalità ventilato. Raggiunta la temperatura, infornare i krapfen nel terzo ripiano del forno e cuocere per circa 15 minuti.

Una volta cotti, farcirli subito con l’aiuto di una siringa per pasticceri o con una sac a poche. Spolverizzarli, dunque, con zucchero a velo e servirli, meglio se ancora caldi 😉

Con questa ricetta partecipo ai contest: