MUFFIN MIMOSA SENZA GLUTINE

Per la serata della festa delle donne non poteva mancare un altro esperimento culinario e per di più gluten free. Non contenta di sperimentarli per la prima volta, ho trovato un preparato polveroso che con l’aggiunta di acqua va a sostituire le uova, siccome non posso mangiare gli albumi perchè sono loro intollerante. Sulla confezione c’è scritto proprio “Eier-ersatz”, che significa proprio sostituto delle uova. La consistenza che lascia al dolce però è abbastanza gommosa. Vediamo nelle prossime ricette che effeto farà 😉 Intanto vi lascio la ricetta dei muffin mimosici, che è nata prendendo spunto da quella presente su giallo zafferano fatta con farina di frumento 😉

Ingredienti (per 10 muffin):

– 50 gr di farina di riso

– 50 gr di amido di mais

– 50 gr di fecola di patate

– 120 gr di zucchero

– una bustina di zucchero vanillinato

– 5 uova (io ho usato 50 gr di sostituto per uova unito a 200 ml di acqua)

– aroma alla vaniglia

Per la crema diplomatica:

– 250 ml di latte

– 25 gr di farina di riso

– 3 tuorli

– 80 gr di zucchero

– aroma al limone

– 250 ml di panna liquida da montare

– una bustina di Pannafix della Cammeo

 

Preparazione:

Per prima cosa bisogna preprare l’impasto dei muffin,  sbattendo in un’ampia ciotola i tuorli con metà dello zucchero semolato unito a quello vanillinato (io ho sbattutto il sostituto dell’uovo con l’acqua e poi ho aggiunto tutto lo zucchero), finchè non si ottiene un composto spumoso. A parte montare gli albumi a neve aggiungendovi il restante zucchero. Unire, quindi, gli albumi ai tuorli e mescoalre sempre dall’alto verso il basso. Aggiungervi poi la farina di riso, l’amido di mais e la fecola di patate setacciate assieme. Mescolare bene facendo attenzione che non si smonti il tutto. Aggiungervi qualche goccia di aroma alla vaniglia.Versare il composto in 12 stampini per muffin e cuocere in forno in modalità ventilato a 180° per circa 20-25 minuti.

DSC01216

DSC01221

Una volta cotti, lasciarli raffreddare sulla spianatoia. Dopo di che, privare della mollica l’interno di 10 muffin e tagliarla in tanti dadini di circa 1 cm di lato. La stessa cosa va fatta con due muffin interi, che verranno così “sacrificati” per la guarnizione.

DSC01222

DSC01223

Durante la cottura si può invece preparare la crema diplomatica, che altro non è che la crema pasticcera unita alla panna montata, insomma, un vero toccasana. Per prima cosa, in un’ampia ciotola montare i tuorli con lo zucchero con l’aiuto delle fruste e aggiungervi un po alla volta tutto il latte. Continuare a sbattere con le fruste, finchè la crema non inizierà ad amalgamarsi sempre di più, anche con l’aggiunta della farina di riso. Aromatizzare se volete con alcune gocce di aroma al limone. Io non ho utilizzato i classici passaggi per fare la crema pasticcera, ma ho visto che il risultato non è stato poi così male 😉 Lasciar riposare la crema in frigo.

Nel frattempo montare la panna con l’aiuto di una bustina di Pannafix e unirla piano piano alla crema pasticcera, mescolando sempre dal basso verso l’alto, ottenendo così la crema diplomatica.

DSC01224

Con l’aiuto di una sac au poche o di un cucchiaino farcire con la crema l’interno e la superficie superiore dei 10 muffin scavati e poi decorarli con i cubetti di impasto ricavati in precedenza, creando così l’effetto mimosa. Lasciar rapprendere il tutto in frigo fino al momento di servire 😉

DSC01225

DSC01227

DSC01229

 

Be Sociable, Share!

About toldina