HO TROVATO…LA MANNA!!!

Ebbene sì…io credevo che la manna non esistesse realmente e che fosse solo un’invenzione biblica…tutto questo fino a quando la settimana scorsa non sono tornata da Eataly a Roma e ho scoperto che esiste davvero!!!!

Per questo voglio lasciarvi la descrizione accurata che è riportata di essa sulla confezione.

La manna è la linfa che si ottiene praticando delle incisioni sul tronco dei frassini quando la pianta è “in amore” e che cristallizando grazie alle particolari condizioni micro-climatiche, dà vita ai caratteristici cannoli.

Nell’antichità era conosciuta ed apprezzata dai grandi medici della Grecia e di Roma che la chiamavano “miele di rugiada” o “sudore delle stelle”. Era stata citata nella Bibbia (Man hu), come cibo per sfamare gli Israeliti, e perfino da Dante Alighieri.

Per straordinaria coincidenza di fattori ambientali e culturali nella valle che congiunge Pollina e Castelbuono (in Sicilia, dalle parti di Palermo), esattamente nel Parco delle Madonie, si continua a raccogliere la manna, mentre in tutto il resto dell’area mediterranea si sono perse le conoscenze e la tecnica per produrla.

La sua raccolta avviene nei mesi di luglio e agosto.

 

Gli usi della manna:

– un pezzetto esorta una leggera azione digestiva

– è un ottimo rinfrescante e regolatore intestinale

– in quantità elevate (10 gr per gli adulti e 5 gr per i bambini) è un ottimo lassativo

– è ottima per i diabetici perchè non altera il livello glicemico nel sangue

– rende liscia e morbida la pelle e spiana le rughe

– decongestiona il fegato e svuota la cistifellea dalla bile

– in pasticceria ed in cucina viene usata come spezia

DSC09394

Be Sociable, Share!
Tags:

About toldina