COLLABORAZIONE OLIO DANTE

Con grande gioia annuncio l’arrivo del tanto atteso pacco della ditta DANTE contenente 6 bottiglie di olio d’oliva, così suddivise:

– 2 L Olio extra vergine d’oliva 100% Italiano

– 2 L Olio d’oliva Puro e Genuino

– 2 L Olio extra vergine d’oliva Terre Antiche

La storia di Olio Dante comincia a Genova nel 1854, quando Giacomo Costa, commerciante di prodotti alimentari, fa partire le prime navi verso i Paesi d’oltreoceano con carichi di olio e tessuti. Negli Stati Uniti e nei Paesi latinoamericani gli emigranti cercano e consumano soprattutto prodotti italiani, e Giacomo Costa intuisce subito le potenzialità del nuovo mercato. La necessità di esportare rapidamente i propri prodotti, induce Giacomo Costa prima ad acquistare navi da carico usate, e poi a farle costruire direttamente, dando vita a quella che diventerà la Costa Crociere. Tra i diversi prodotti italiani, quello più richiesto è l’olio, alimento indispensabile per la cucina italiana che nelle Americhe non era ancora diffuso, sostituito da grassi animali e vegetali come il burro e la margarina.

L’idea di dare all’olio esportato il nome Dante, nasce per offrire agli italiani un prodotto che, nell’immaginario collettivo, richiamasse la patria e che – nelle intenzioni di Giacomo Costa – venisse associato direttamente all’Italia, proprio come il Sommo Poeta. Così, dalla metà dell’800 la famiglia Costa di Genova inizia a raccogliere le olive liguri, trasformandole ed imbottigliando l’olio con l’etichetta Dante. L’Olio Dante si afferma rapidamente sia in Italia che all’estero e, nel 1898, viene registrato ufficialmente come marchio. Risalgono al 1933 le prime reclame sulle pagine de “Le vie d’Italia”, storica rivista del Touring club italiano. Nel 1959 Olio Dante debutta nel “Carosello” di Peppino De Filippo e, successivamente, di Paolo Panelli e Bice Valori in onda sulla Rai. Oscar dell’imballaggio nel 1967 per la nuova capsula salvagocce contenuta nel tappo “drop stop”.
E siamo ai giorni nostri. Nel 1985, la multinazionale anglo-olandese Unilever rileva Olio Dante dall’Oleificio “Giacomo Costa”, insieme all’impianto storico di Inveruno (Mi) gestito dalla Van Den Bergh.
Nel 2008, il Gruppo spagnolo SOS-Cuetara, che fa capo alla famiglia Salazar Bello, a sua volta acquisisce il brand italiano per poi rivenderlo, ad aprile 2009, agli Oleifici Mataluni di Montesarchio (Benevento), segnando il rientro dell’etichetta in Italia dopo 24 anni grazie ad una brillante operazione finanziaria. A partire da maggio 2009, la produzione di Olio Dante viene trasferita a Montesarchio nel moderno stabilimento degli Oleifici Mataluni, dotato di un laboratorio altamente specializzato nel controllo qualità e di un Centro di ricerca (Criol) per lo sviluppo di materie olearie e packaging innovativo.

Ringrazio caldamente la ditta DANTE e gli oleifici Mataluni per l’omaggio e spero presto di testare questi fantastici prodotti con qualche ricetta 😉

Be Sociable, Share!
Tags:

About toldina