Crea sito

Senza categoria Archive

6

FINALMENTE….I VINCITORI DEL CONTEST “NON TI TOLLERO PIU'”

Dopo avervi fatto attendere tantissimo, oggi vi svelo finalmente (come direte sicuramente tutti 😉 ) i finalisti del contest “Non ti tollero più”…

Se fosse stato per me avrei premiato tutte le ricette…mi sono divertita un sacco a sperimentare le diverse ricette finaliste e poi ovviamente anche ad assaggiarle 😉

I piatti sono stati preparati in giorni diversi e valutati dai membri della mia famiglia….

Bando alle ciance….ecco a voi le 4 categorie partecipanti con i rispettivi VINCITORI:

 

ANTIPASTI

hanno vinto queste fantiastiche e golosissime “FRITTELLE DI ZUCCA E PINOLI SENZA GLUTINE” del blog “Una V nel piatto”

DSC00994

PRIMI PIATTI

ha vinto il gustoso ed elegante “RISO VENERE CON LE COZZE” del blog “Giulia Maria”

DSC01043

 

SECONDI PIATTI

ha finto l’originale e fresco “BRANZINO AL CARTOCCIO IN DRESSING ALL’ARANCIA E MELOGRANA” del blog “Rosso Melograno”DSC01037

DSC01040

 

DOLCI

tutti e tre i dolci hanno riscontrato un grande successo tra la giuria, ma la votazione finale ha stabilito che i migliori fossero i “FICHI DELIZIA” del blog “La mia parte intollerante”

DSC01024

DSC01033

DSC01023

 

Ringrazio di cuore ancora una volta tutti i partecipanti che mi hanno inviato le più svariate ricette, che io sto piano piano provando ai fornelli 😉

Aspetto una mail da parte dei 4 vincitori all’indirizzo francy_toldina@hotmail.it 😉
I premi per il momento restano ancora top secret 😉
 
 
5

LE RICETTE FINALISTE DEL CONTEST “NON TI TOLLERO PIU’ “

Intanto non posso non farvi gli auguri di un felice e sereno Natale, anche se la giornata è già finita, i festeggiamenti continueranno anche nei prossimi giorni. Da noi sicuramente anche la giornata di Santo Stefano è sempre molto festosa e ci si riunisce tutti insieme per mangiare e giocare a tombola ad oltranza 😉

Ma veniamo al dunque, è giunto il momento di comunicarvi le ricette che ho scelto come finaliste. Grazie mille a tutti i partecipanti, vi ringrazio di cuore per avermi dato nuove idee per cucinare ricette “tolleranti”. In base al numero di ricette che ho ricevuto, ho scelto due ricette finaliste per le categorie antipasti, primi e secondi e ben tre ricette per la categoria dolci.

foto contest

Ecco qui la lista:

ANTIPASTI

1) Frittelle di zucca e pinoli senza glutine – Una V nel piatto

2) Farittata alle erbe – Ricette vegane e non solo

 

PRIMI

1) Frittata del riuso – Mangio sano…mangio vegano (e mi diverto)

2) Riso Venere con le cozze – Giulia Maria

 

SECONDI

1) Focaccia senza glutine soffice – Una V nel piatto

2) Branzino al cartoccio con dressig all’arancia e melograna – Rosso melograno

 

DOLCI

1) Fichi delizia – La mia parte intollerante

2) Diamantini al cocco – Il topolino del burro

3) Cioccolatini fondenti ripieni di zucca, mandorle e noci – Una V nel piatto

 

Nei prossimi giorni provvederò a riprodurre i piatti selezionati seguendo le vostre ricette e poi verranno sottoposti all’insindacabile giudizio dei membri della mia famiglia…se tutto va bene domani si inizia con la categoria antipasti 😉 In questo modo verrà scelto un vincitore per ogni categoria, quindi, 4 in tutto! Che vincano i migliori!!!

ancora GRAZIE MILLE A TUTTI I PARTECIPANTI!!!!! 🙂

35

IL SECONDO CONTEST DI BISCOTTO VOLANTE: ” NON TI TOLLERO PIU’ “

Ebbene sì, sembra ieri quando quell’8 ottobre di due anni fa vidi l’icona sul sito di Giallo Zafferano in cui Sonia invita gli utenti a crearsi un blog di cucina. Stavo ancora ultimando la stesura della mia tesi, ma decisi che era ora di fare il salto. Mai avrei creduto che sarebbe  anche durato così tanto, visti i miei mille impegni. Devo ringraziare voi utenti che passate di qua per leggere le ricette, ma devo anche ringraziare chi mi ha dato sempre nuove idee e consigli per creare sempre nuovi piatti.

Ma eccoci qua soprattutto per festeggiare assieme questo secondo blogcompleanno con il mio secondo contest. Per decidere l’argomento, mi sono guardata un po’ intorno e ho sfogliato i vari argomenti di contest usciti nell’ultimo periodo. Tuttavia, siccome, come avrete letto nelle scorse pagine, quest’estate ho fatto finalmente le analisi per le intolleranze, voglio proprio sfidarvi ai fornelli, visto che per me è ogni giorno una nuova sfida riuscire a produrre qualcosa di sfizioso, ma anche di salutare e consono alle mie molteplici intolleranze.

Ecco, dunque, in che cosa consiste la sfida. Siete invitati a creare ricette dall’antipasto al dolce, che NON contengano assolutamente i cibi a cui sono maggiormente intollerante, che devo eliminare per almeno un anno. Ma rimando i dettagli precisi al regolamento qui sotto 😉

REGOLAMENTO

1) Possono partecipare al contest tutti: sia i possessori di un blog, sia chi non ne ha uno 😉

2) Le ricette verranno suddivise in 4 categorie: ANTIPASTI, PRIMI, SECONDI, DOLCI

3) Ciascun utente può partecipare con massimo 3 ricette per categoria

4) Le ricette NON DEVONO ASSOLUTAMENTE CONTENERE:  FARRO, AVENA, MIGLIO, FRUMENTO, ORZO, SEGALE, KAMUT, CONIGLIO, TONNO, ALBUME, NOCCIOLE, NOCI BRASILIANE, ANANAS, MIELE DI TRIFOGLIO.

5) Possono essere usati come cereali e derivati il GRANO SARACENO, la QUINOA, il RISO, il MAIS, l’AMARANTO, la CANAPA, meglio se UNO PER VOLTA, non mischiati quindi. Le UOVA possono essere utilizzate intere o può essere utilizzato anche il TUORLO da solo. Per il resto largo spazio a carne, pesce, legumi, frutta, verdura, il resto della frutta secca, cioccolata quanta ne volete 🙂

6) Il contest inizia oggi martedì 8 ottobre 2013 e terminerà alle ore 23:59 del 20 dicembre 2013.

7) per partecipare dovete pubblicare il link della/e ricetta/e come commento a questo articolo

8) dovrete inserire il banner del contest in fondo ad ogni ricetta con cui partecipate e nella home page del vostro blog o in una sezione dedicata ai contest, linkandolo a questa pagina

9) Le ricette postate prima di oggi possono partecipare, ma dovranno essere ripubblicate 😉

10) Chi non possiede un blog, basta che mi invia le ricette via mail all’indirizzo francy_toldina@hotmail.it con almeno una foto del piatto finito.

11) Tra tutte le ricette inviate, sceglierò le migliori per categoria (il numero dipenderà da quante ricette giungeranno) e le realizzerò personalmente. Il giudizio finale verrà dato dagli assaggiatori ufficiali, che molto probabilmente saranno i membri della mia numerosa famiglia in occasione delle festività natalizie 😉

12) I premi: il numero lo sceglierò in base a quante ricette perverranno. Molto probabilmente ci sarà un vincitore per categoria. I premi consisterrano in qualcosa di attinente alla cucina o alla casa e spero saranno prodotti personalmente da me per l’occasione 😉

13) vi chiedo, inoltre, se vi piace il mio blog, di cliccare “mi piace” sulla mia pagina Facebook Biscotto Volante” 

Se avete domande e dubbi sono a vostra disposizione….e ora…via ai fornelliiii!!!! 🙂

 

foto contest

 

RICETTE PARTECIPANTI:

ANTIPASTI

1) Frittelle di zucca e pinoli senza glutine – Una V nel piatto

2) Zeppole napoletane senza glutine con i fiori di zucchina – Zero glutine…100% bontà

3) Crespelle di grano saraceno fermentato – Le delizie di Feli

4) Farittata alle erbette – Ricette vegane e non solo

5) Salsa speziata alla zucca e mela – Bocconi di marketing

6) Bocconcini patate e zucchine – La mia parte intollerante

7) Zucca e ceci al forno – La mia parte intollerante

 

PRIMI PIATTI

1) Pasta al tricolore – Zero glutine…100% bontà

2) Frittata del riuso – Mangio sano…mangio vegano (e mi diverto)

3) Riso Venere con le cozze – Giulia Maria-una vera bontà

4) Lasagne senza glutine – Ricette vegane

5) Risotto zucca e salvia – Tritabiscotti

6) Risotto burro e salvia – Q.B.

7) Fagottini di verza ripieni di patate e speck – La mia parte intollerante

8) Spaghetti di riso all’amatriciana di mare – Il topolino del burro

 

SECONDI PIATTI

1) Focaccia senza glutine soffice – Una V nel piatto

2) Polpo e patate in umido – Unsoffiodipolveredicannella

3) Tortino di ceci con patate e broccolo – Una V nel piatto

4) Trancio di pesce spada grigliato con cus cus di mais ai broccoli e pomodorini – La Taverna degli Arna

5) Secondo dell’inverno che arriva Mangio sano…mangio vegano (e mi diverto)

6) Nasello al curry – Justhermione

7) Costine di maiale con verza – Lei contro lui

8) Branzino al cartoccio con dressig all’arancia e melograno – Rosso Melograno

 

DOLCI

1) La mini caprese – Unsoffiodipolveredicannella

2) Trionfo di riso con salsa al melone di Giacomo (inviata via mail)

3) Castagnaccio moderno lievitato – Le ricette di Monsieur Tatin

4) Mud Cake senza glutine – Zero glutine…100% bontà

5) Torta senza lattosio e glutine – Zero glutine…100% bontà

6) Frittata dolce senza glutine – Zenzero in cucina

7) Fichi delizia – La mia parte intollerante

8) Diamantini al cocco – Il topolino del burro

9) Cioccolatini fondenti ripieni di zucca, mandorle e noci – Una V nel piatto

0

ECCO I FINALISTI DEL CONTEST

Intanto vorrei ringraziare di cuore le ricette che mi avete spedito per il contest! Sicuramente non è stato facile per voi creare delle ricette che rispettassero le regole del contest e devo dire che sono stata abbastanza severa nello scegliere i finalisti. Infatti ho guardato molto la motivazione della ricetta, ovvero come avete presentato e spiegato il perchè o il perdove dei biscotti.

LOGO CONTEST finale - PROROGATO

 

Ecco, quindi, di seguito le 5 ricette finaliste che ho scelto (in ordine di partecipazione):

1) Reginelle…biscotti siciliani al cocco – La pentolaccia di Lianina

2) Pan dei morti – Gnam Gnam che bontà!

3) Biscottini di Prosto – Kucina di Kiara

4) Spritz alla vaniglia – Briciole di delizie

5) Biscotti speziati al cioccolato – Lo scrigno delle bontà

Il contest ora continuerà così. Nei prossimi giorni provvederò a preparare tutti e 5 i biscotti finalisti e li farò valutare da tutta la mia famiglia che si riunirà nei giorni di festa.

Verranno premiate due ricette. La prima riceverà un libretto di ricette dolci sudtirolesi, in cui è presente anche un ampio capitolo dedicato ai biscotti, e una forma per biscotti. La seconda ricetta verrà premiata con un libretto dedicato interamente ai biscotti e una formina di biscotti.

A breve vi aggiornerò, intanto buona vigilia a tutti!!!

 

38

IL MIO 1° CONTEST – OGNI BISCOTTO…HA UN SUO PERCHE’ & UN PERDOVE…

Come già avevo annunciato in precedenza, è arrivato finalmente il giorno della presentazione del mio primo contest. Proprio oggi il mio blog compie il suo primo anno di vita 🙂 Un anno fa a quest’ora stavo ultimando la mia tesi di laurea e preparandomi all’esame di stato. Sono stati davvero dei bei mesi, in cui mi sono goduta i miei hobby (la cucina, i lavoretti, il calcio, …) e dove ho iniziato anche a lavorare sempre di più, fino ad oggi, dove il lavoro ormai occupa gran parte delle mie giornate.

L’argomento del contest non potevano che essere i biscotti e questo perchè la mia grande passione per la cucina e, soprattutto, per i dolci, è nata provando e riprovando nuove ricette di biscotti da regalare a Natale ad amici e parenti. Da qui, come potete ben intuire, è nato anche il nome del mio blog. Di contest sui biscotti, però, ne sono già stati fatti parecchi, per questo ho pensato e ripensato a qualche differenziazione dagli altri. Ma veniamo subito al dunque:

1) Ho deciso, quindi, che l’argomento dovessero essere i biscotti che voi preparate per qualche festività, ricorrenza, occasione speciale (natale, carnevale, halloween, matrimoni, lauree, onomastici, ecc…) e biscotti tipici di una città, regione, stato, dove siete nate/i, vivete o siete semplicemente andati in vacanza. Meglio ancora se riuscite a combinare le due cose. Vi chiedo, quindi, di spiegare bene il “perchè“, cioè l’occasione in cui vengono preparati questi biscotti, o il “perdove”, ovvero da dove proviene la ricetta. L’ideale sarebbe che allegaste anche una foto del luogo o della festività/cerimonia.

2) L’importante è che le ricette non siano troppo elaborate e che siano facilmente realizzabili. Infatti, le ricette fnaliste ( il numero esatto verrà stabilito in base al numero di ricette partecipanti) verranno riprodotte da me e fate assaggiare alla giuria.

3) Il contest inizia oggi, lunedì 8 ottobre e terminerà alle 23.59 di sabato 8 dicembre.

4) per partecipare bisogna postare il link della/e ricetta/e, come commento a questa pagina

5) dovete prelevare il banner del contest e inserirlo in fondo alla ricetta con cui volete partecipare e nella home page del vostro blog, linkandolo a questa pagina

6) la ricetta deve contenere almeno una foto dei biscotti finiti, se poi volete aggiungercene qualcuna della preparazione, sarei felicissima 🙂

7) chi non ha un blog, può inviare la ricetta all’indirizzo: francy_toldina@hotmail.it

8) si può partecipare sia con ricette dolci, che salate, con un massimo di tre a testa

9) vanno bene anche le ricette pubblicate in passato, a patto che le ripubblichiate aggiornate

10) i premi: non li ho ancora stabiliti, ma sono già andata a curiosare per bene tra negozi e bancarelle e, a breve, pubblicherò le foto di ciò con cui ho deciso di premiarvi. Vi anticipo solo che i premi saranno due e tutti inerenti ai biscotti.

11) la giuria: i biscotti finalisti verranno preparati da me e fatti assaggiare alla mia splendida e numerosa famiglia, in occasione di Natale o di Santo Stefano.

12) I criteri di valutazione saranno soprattutto:

– attinenza a tutte le regole del contest

– motivazione della ricetta

– semplicità di esecuzione

13) se volete, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook “Biscotto Volante” e diventare miei lettori 😉

Se mi sono dimenticata qualcosa, chiedete pure 😉 e ora un, due, tre….via ai fornelli!!!! 🙂

 

RICETTE PARTECIPANTI:

1) Reginelle – La pentolaccia di Lianina

2) Baci di dama piemontesi – Battuffolando

3) Chocolate Chips Cookies americani – Antonino (pervenuta via mail)

4) Pan dei morti – Gnam Gnam che bontà!

5) Biscotti senza uova – Gnam Gnam che bontà!

6) Biscotti al cocco – Gnam Gnam che bontà!

7) Nodini al vino bianco – Pasticciando con Magica Nanà

8) Biscotti al latte e castagne con uvetta e semi di anice – Giacomo (pervenuta via mail)

9) Frollini agrodolci speck e timo con cuore di uvetta – Giacomo (pervenuta via mail)

10) Speculoos – Seme di girasole

11) I biscotti di Novara – L’arancello speziato

12) Biscotti alla lavanda – Pasticci e Pasticcini di Mimma

13) Biscotti per la festa di Ognissanti – Pasticci e Pasticcini di Mimma

14) Biscottini di Prosto – Kucina di Kiara

15) Girelle di nocciole e cioccolato – Una V nel piatto

16) Spritz alla vaniglia – Briciole di delizie

17) Biscotti golosi con zucca al profumo di cannela – Fragole e cioccolato

18) Chocolate Chips Cookies – Chiffon & Chantilly

19) Biscotti morbidi alle patate dolci con pistacchi e cranberries – Cookalaska

20) Biscotti aromatizzati all’Early Grey – Il ricettario di Alice

21) Biscotti speziati con cioccolato – Lo scrignio delle bontà

22) Pierniczki – ConUnPocoDiZucchero.it

23) Cookies alla vaniglia con gocce di cioccolato e granella di nociole – Viaggiare Cucinare Raccontare

24) Plätzchen-Biscottini natalizi – Profumo di Timo

25) Cuori al cioccolato per un anniversario – Ondaincucina

26) Speculaas – Eightdaysweek

27) Ciambelline all’anice – Eightdaysweek

28) Omini di zenzero – Beuf à la mode

29) Biscotti ripieni di marmellata – Le 1000 fantasie dalla cucina di Annaly e non solo…

30) Baci di dama – Le 1000 fantasie dalla cucina di Annaly e non solo…

31) Biscotti burro e cioccolato – Laura (pervenuta via mail)

32) Biscotti al cocco – Anna (pervenuta via mail)

33) Biscotti speziati di Natale – GocceD’aria

34) Ciuffetti allo zenzero con mandorle – Paolainthekitchen

35) Biscottini alla nocciola festaioli – La mia cucina improvvisata

 

2

BUON NATALEEE!! FROHE WEIHNACHTEN AN ALLEN!!!

Dall’Alto Adige, oggi quasi calda, auguro a tutti:

BUON NATALE

 

FROHE WEIHNACHTEN

 

2

FESTA DI LAUREA :)

Finalmente dopo anni di fatiche è giunto il momento tanto atteso. L’11-11-’11 mi sono laureta!!! Non potevo non festeggiare come si doveva, allora ho organizzato addirittura due feste.

Nella prima mi sono affidata ai cuochi del bar dove mi hanno preparato un buffet a base di sushi, cous cous, tartine varie, insalata di polipo, pezzi di pane conditi con olio, basilico e pomodori secchi, rotolini di pan carrè.

 

 

La torta l’ho fatta fare da una pasticceria qui vicino: alle castagne e panna!!!! una cosa meravigliosaaaaaaaaaaaaaaa 😛

 

 

Per la seconda festa, invece, mi sono dilettata per preparare tutto! Un lavorone, ma una grande soddisfazione 🙂

Per prima cosa ho fatto delle piccolissime tartine con crostini di pane, spalmati con “salsa rosa” o crema al gorgonzola e noci e guarnite con mozzarella, tonno o gherigli di noci. Le stesse salsine le ho spalmate tra due Pringles, facendo tipo dei “paninetti”.

A seguire:

pizzette ai vari gusti

cornetti di pasta sfoglia con dentro affettati e mozzarella o Emmental o guarniti solo con un’oliva e mozzarella, spennelati con sesamo o papavero

“schiacciatine” al rosmarino fatte con pasta per pizza

uva bianca in crema di gorgonzola e Philadelphia in crosta di pistacchi

 

Come dolci, invece:

– palline di cocco e ricotta ai tre colori

– triangolini alle tre creme

– torta cioccolatosa

 

 

0

MENU’ MATRIMONIO CUGI <3

Sabato 29 ottobre si è sposata mia cugina 🙂

Il menù è stato fantastico e delizioso.

Si è iniziato con il primo aperitivo fuori dal castello: spiedini di frutta fresca, olive all’ascolana, pizzette, tartine in vari modi, polpettine di ricotta, salatini di pasta sfoglia.

Dentro al castello si è proseguito con il vero e proprio antipasto: 4 tavolate di buffet!!! Bresaola, grana a pezzetti con mostarda al kiwi, frittura di pesce, verdure fritte miste, gamberoni in salsa rosa, insalata di polipo, chele di granchio fritte, polpettine di carne, cozze gratinate e chi più ne ha, ne metta.

A seguire il tris di primi: 1) triangoli di paste alle patate con crema alle noci

2) ravioli stellati al grano saraceno con ripieno aromatico

3) risotto mantecato al tartufo con pistacchi di Bronte e Mortandella di Coredo

Per passare poi al secondo, molto semplice e “familiare”: filetto di mailino al profumo aromatico con patate mignon al forno e verdure grigliate

Infine i dolci: 1) torta nunziale a 5 piani al cioccolato bianco

2) torta nunziale alla frutta

3) fonduta di cioccolato bianco e al latte su pezzetti di frutta fresca o biscotti

4) confetti ai gusti misti: oltre a quelli tradizionali con la mandorla, anche quelli al cioccolato e mandorla, amarena e mandorla, e all’amaretto

0

IL TÖRGGELEN = LA “CASTAGNATA” ALTOATESINA

Il “Törrgelen” è una delle tradizioni tipiche dell’Alto Adige, che caratterizza i mesi di ottobre e novembre. Si tratta solitamente di un pranzo o di una cena particolarmente abbondante, in cui si gustano, di solito in grande compagnia, le prelibatezze dell’autunno, bagnate con dell’ottimo vino locale. Questo tipo di pasti, organizzati anche come “merende” abbondanti, vengono cucinati in ristoranti situtati tutti nei dintorni della città di Bolzano, dove si trovano le “Stuben”, ovvero le stanze ornate in stile tipico sudtirolese con le grandi stufe a legna. Spesso il “Törrgelen” viene gustato alla fine di una passeggiata in montagna tra i meravigliosi colori autunnali.

Di solito come primi piatti vengono serviti i canederli a diversi gusti (al formaggio, agli spinaci, alla barbabietola rossa,…) serviti con del burro fuso o nel brodo. In alternativa ai canederli, vengono preparati gli “Schlutzkrapfen”, ovvero le prelibate mezzelune riempite di spinaci e ricotta, servite anchesse con burro fuso e salvia, o la minestra d’orzo.

 

Per secondo non mancano mai il carrè con i crauti, le patate saltate, le salsicce o i würstel e a volte vengono portati come contorno dei canederli allo speck. Non manca, come accompagnamento, il pane nero duro, chiamato “Schüttelbrot”.

Per concludere la serata, come dolci vengono servite le immancabili caldarroste e i Krapfen al papavero, o alle castagne, o alla marmellata, di solito di mirtilli rossi (I Krapfen sono molto simili ai carnevaleschi crostoli o chiacchere, che hanno sempre un ripieno). In alternativa ai Krapfen, vengono preparati gli “Strauben”, ovvero “spaghetti” di frettelle disposti nel piatto a spirale e ricoperti da marmellata di mirtilli rossi e da zucchero a velo.

Per quanto riguarda il bere, normalmente viene servito il “Nuie”, ovvero il vino novello, caratterizzato da un basso contenuto alcolico e dal sapore zuccherino.

Il nome “Törrgelen” deriva dalla parola “torggl”, ovvero il “torchio” usato per pigiare l’uva dopo la vendemmia, che deriva a sua volta dal verbo latino “torquere” ovvero “pigiare”. La zona d’origine sembra essere la Val d’Isarco, dove il vino nuovo era atteso con grande impazienza. La tradizione pare risalga al fatto che in autunno avvenivo all’interno delle Stuben dei contatadini degli scambi di prodotti tra i viticoltori del fondovalle e gli allevatori di bestiame, situati a quote più elevate. Secondo un’altra ipotesi, invece, l’origine risalirebbe agli incontri che avvenivano tra i vignaioli e i gestori di locande nelle zone viticole dell’Alto Adige, per degustare il vino novello.

1

BENVENUTI!!!

Benvenuti a tutti,

sono una ragazza che sin da piccola ha avuto la passione per la cucina e che amava guardare la “Prova del cuoco” tutte le volte che non aveva scuola.

Mi piace cucinare soprattutto per gli altri e per regalare gioia ai palati altrui.

Mi diletto soprattutto con i dolci e in modo particolare i biscotti, soprattutto quelli da regalare per Natale, che ormai si sta avvicinando sempre di più, ma non disdegno le altre portate.

Le ricette che pubblicherò, sono tutte mie rivisitazioni di ricette che ho visto fare in televisione, in internet e da nonne, mamma e zie e qualche mia invenzione.

Spero di darvi qualche idea utile per la vostra cucina!

a presto

toldina