Crea sito

PRIMI PIATTI Archive

0

NOODLES DI RISO IN ASIAN STYLE

Anche questa ricetta l’ho presa dal libro della dieta alcalina. Devo dire che si è rivelata una gran sorpresa. Questi noodles sono davvero deliziosi e molto rapidi da fare. Il piatto che ne risulta è completo, perché sazia davvero tanto secondo me. Se volete renderli ancora più leggeri, potete eliminare il latte di cocco.

Ingredienti (per una persona):

-50 gr di noodles di riso

-200 ml di latte di cocco

-1 carota

-1 zucchina

-mezzo porro

-curry

-zenzero

 

Preparazione:

in una wok scaldare un filo di olio e aggiungervi la carota e la zucchina tagliate a cubetti e il porro tagliato a listarelle.

20140901_131853

Aggiungervi il latte di cocco, il curry e lo zenzero grattugiato al momento. Continuare la cottura.

20140901_132451

Nel frattempo lasciare in ammollo in una ciotola con dell’acqua i noodles per circa 10 minuti. Aggiungerli, quindi, alle verdure, mescolare bene e cuocere tutto assieme per almeno 5 minuti.

20140901_134235

Servire in un piatto molto capiente e …..“leccatevi i baffi” 🙂

20140901_134933

0

VELLUTATA DI FAGIOLI AZUKI

Con gli ultimi azuki rimasti ho preferito invece provare a farne una vellutata…ecco il risultato

Ingredienti per circa 3 porzioni:

– 250 gr di fagioli azuki lessati

– un porro

– 2 carote grandi

– rosmarino fresco

– timo

– olio extravergine d’oliva

– mezzo bicchiere di vino bianco

 

Preparazione:

Innanzi tutto mettere in ammollo gli azuki secchi per almeno 24 ore. Trascorso il tempo far bollire i fagioli per circa 2 ore in acqua leggermente salata. Scolare gli azuki.DSC01235

Intanto in un largo tegame disporre le carote tagliate a dadini e il porro tagliato a listarelle bagnati con un filo d’olio e cosparsi con il rosmarino fresco spezzettato a mano e un velo di timo.

DSC01233

Accendere il fornello e una volta caldo, aggiungere i fagioli ben scolati. Mescolare con un mestolo di legno e aggiungere un bicchiere di acqua per far si che non si attacchino. Coprire con il coperchio e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti.

DSC01236

Alla fine aggiungere il mezzo bicchiere di vino bianco (io avevo del Gewurztarminer da finire, ma va bene anche del normale vino da tavola) e lasciar cuocere ancora un paio di minuti.

DSC01240

Terminata la cottura, frullare il tutto con un frullatore ad immersione. Servire la vellutata ancora tiepida e guarnire il piatto con degli aghetti di rosmarino.

DSC01244

 

0

PASTA FREDDA “DELLA DOMENICA SERA”

Una delle pochissime pasteasciutte che mi piacciono davvero è questa pasta fredda, che a casa nostra di solito prepariamo per cena nelle domeniche estive, dove riusciamo a mangiare tutti assieme 😉 Le quantità degli ingredienti sono solo indicative. Infatti ognuno può variarle a seconda dei gusti. Inoltre è possibile togliere l’aglio, visto che non piace a tutti. Il gusto, però, cambierà davvero tanto.

 Ingredienti (per 3-4 persone):

– 3-4 etti di pasta formato corto (noi usiamo o farfalle o penne)

– 3-4 spicchi di aglio

– 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva Olio Dante

– 3-4 foglie grandi di basilico fresco

– un grappolo di pomodorini

– una mozzarella

– 50 gr di grana

 

Preparazione:

In una grande ciotola mettere a riposare per almeno mezzora l’olio extravergine d’oliva (io ho usato Olio Dante), il basilico lavato e sbriciolato a mano e l’aglio tritato finemente con il mixer o a mano.

Trascorso il tempo, mettere l’acqua per la pasta sul fornello e procedere alla cottura della pasta, meglio se comunque la lasciate un po’ al dente. Nel frattempo, tagliare il grana a scaglie di varie dimensioni, la mozzarella a cubetti e i pomodorini a dadini.

Una volta cotta, scolare la pasta e buttarla nella teglia dell’olio, basilico e aglio. Mescolare molto bene e aggiungere piano piano i pomodorini, il grana a scaglie e la mozzarella. Lasciare 2-3 minuti tutti gli ingredienti nella ciotola, così che con il calore si sciolgano un po’ il grana e la mozzarella. L’ideale sarebbe servirla leggermente tiepida. E’ buonissima anche da riscaldata il giorno dopo.

.

 

1

PASTA ALLE MELANZANE E MENTA

 

Ingredienti per 4 persone:

– 350 gr di farfalle o mezze penne o qualsiasi altra pasta corta

– 2 melanzane medie

– alcune scaglie di grana

– un mazzetto di menta fresca

– 2 spicchi d’aglio

– 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– 1 pizzico di peperoncino in polvere

– sale

 

Procedimento:

Lavare le melanzane, asciugarle, tagliarle a dadini, salarle e lasciare riposare almeno una mezz’ora, così che perdano un po’ dell’acqua che contengono. Sbucciare l’aglio, schiacciarlo a mano e soffrigerlo in una padella con tutto l’olio, per circa 5-6 minuti. Unire quindi i dadini di melanzane, alzare la fiamma e mescolare spesso, per circa 10 minuti. Nel frattempo, mettere sul fornello dell’acqua per la pasta e, quando bolle, butttare la pasta. Intanto, salare e aggiungere il peperoncino alle melanzane, spegnere il fornello e lasciare in caldo. Quando la pasta è cotta, scolarla e aggiungerla alle melanzane, lasciando la pentola sul fornello spento ancora caldo. Mescolare il tutto e aggiungere man mano il grana a scaglie e le foglie di menta fresca spezzettate a mano al momento. Continuare a mescolare finchè il grana non si è ben fuso.

 

questa ricetta partecipa al contest: