Crea sito

About Author: toldina

Posts by toldina

0

CROSTOLI/FRAPPE DI SFOGLIA RIPIENI COTTI AL FORNO

ed eccoci pronti con un’altra ricetta carnevalesca un po’ light, per non rinunciare al gusto….per il ripieno non vi resta che scegliere il vostro preferito…io li ho fatti anche nella variante con il papavero, che è tipica dell’Alto Adige…a voi 😉

 

Ingredienti (per circa 40 crostoli farciti):

– 600 gr di pasta sfoglia confezionata

– marmellata di albicocche

– crema di nocciole

– 100 gr semi di papavero

– 150 gr zucchero

– una bustina di zucchero vanillinato

– 1/4 fialetta di aroma alla vaniglia per dolci

– 1/4 di fialetta di aroma al limone per dolci

– 200 ml di acqua

– 1 cucchiaino di miele

– zucchero a velo

 

Preparazione:

Con l’aiuto di un mattarello infarinato stendere la sfoglia per renderla ancora più sottile e ricavare dei rettangoli e dei quadrati di varia misura e disporli su una teglia coperta di carta da forno.

Preparare, dunque, il ripieno al papavero, che è tipico di questa zona, l’Alto Adige. Far bollire in un pentolino l’acqua con lo zucchero normale e vanillinato, aggiungere il papavero, il miele, gli aromi, continuare a mescolare per un paio di minuti. Togliere dal fornello e lasciare raffreddare, in modo che si solidifichi un p0′.

Mettere al centro della metà delle forme ottenute un cucchiaino di ripieno (albicocca, nocciole, papavero) e sovrapporci quindi un’altra formina. Chiudere il crostolo a forma di raviolo o di cuscinetto (come più vi piace). L’importante è chiuderli bene, sennò esce parecchio il ripieno.

Accendere il forno a 200° e cuocere i crostoli per circa 10-12 minuti.

Una volta cotti cospargerli di zucchero a velo e gustarli 😉

1

KRAPFEN o BOMBOLONI AL FARRO COTTI AL FORNO

Questa ricetta l’avevo provata ancora quando, ahimè, non avevo ancora scoperto la mia super intolleranza al farro 🙁

Anche se i dolci di Carnevale sono tutti belli “carichi” di calorie e prevedono la frittura, ho cercato di snellire questi Krapfen (come vengono chiamati qui in Alto Adige), provando la cottura in forno.

Ingredienti (per circa 17 Krapfen):

– 500 gr di farina di farro

– 1 uovo

– 100 gr di burro

– 200 ml di latte

– 25 gr di lievito di birra

– 60 gr di zucchero semolato

– una bustina di zucchero vanillinato

– qualche goccia di aroma alla vaniglia per dolci

– un pizzico di sale

– zucchero a velo

– marmellata di albicocche, crema di nocciole, crema pasticcera e chi più ne ha, più ne metta 😉

 

Preparazione:

Io ho fatto così: la sera prima ho messo in una grande ciotola la farina, l’uovo, gli zuccheri, il lievito di birra sbriciolato a mano, il pizzico di sale, l’aroma alla vaniglia, il burro ammorbito e a pezzetti e infine il latte leggermente riscaldato. All’inizio l’ho mescolato con un cucchiaio e poi l’ho impastato per bene a mano. L’ho lasciato lievitare in frigo tutta la notte ben coperto con della pellicola. La mattina l’ho tirato fuori dal frigo e l’ho lasciato lievitare al caldo nel forno spento per circa 6-7 ore.

Dopo di che, ho preso l’impasto un po’ alla volta e l’ho steso con il mattarello su un piano ben infarinato. Ho ricavato con uno stampino dei dischi di circa 5 cm di diametro che ho disposto su una teglia ricoperta di teglia da forno. Ho spennelato la metà dei dischi con del latte e li ho, quindi farciti con un cucchiaino di marmellata o di crema.

DSC09420

DSC09424

Ho chiuso i Krapfen con le altre metà, schiacciando bene i contorni. Ho lasciato lievitare a forno spento per altre 7-8 ore. Attenzione: disponeteli molto lontani (più di quanto abbia fatto io ;)) tra di loro perchè con molta sorpresa, lieviteranno un sacco 😉

DSC09425

Infine, li ho infornati e cotti a 200° per circa 15 minuti, finchè non imbruniscono leggermente.

DSC09426

DSC09429

Il tocco di zucchero a velo è fondamentale perchè la ricetta non prevede una grande quantità di zucchero, altrimenti saranno ancora più dietetici 😉

DSC09434

 

 

0

STRUDEL SALATO SENZA GLUTINE CON MELANZANE E CIPOLLE DI TROPEA CARAMELLATE

Ultimamente mi sono letteralmente innamorata della cipolla di Tropea caramellata, che la sto provando in mille ricette. Questa volta avevo anche un rotolo di pasta sfoglia senza glutine della Schaer, mai provato prima. La ricetta originale l’ho vista su Cucina Moderna e da lì poi ho fatto tutte le modifiche, fino a questo ottimo risultato…buona degustazione 😛

INGREDIENTI:

-un rotolo di pasta sfoglia rettangolare senza glutine (io ho usato quella della Schär)

-una mozzarella senza lattosio

-una melanzana tonda violetta

-4 pomodorini

-una cipolla di Tropea

-un cucchiaio di zucchero di canna integrale

-una manciata di uvetta

-una manciata di pinoli

-basilico fresco

-origano

-semi di sesamo e di papavero per decorare

 

PREPARAZIONE:

Per prima cosa tagliare la melanzana a cubetti e sbollentarla per circa una ventina di minuti. Dopo di che scolarla e lasciarla raffreddare da parte.

Nel frattempo tagliare la cipolla a fettine sottilissime e caramellarla in una padella antiaderente con un cucchiaio di zucchero di canna. Lasciar cuocere solo un paio di minuti e poi togliere dal fuoco.

In un’ampia ciotola aggiungere, quindi, la melanzana, con i pomodorini e la mozzarella tagliati a cubetti, la cipolla caramellata, i pinoli, l’uvetta ammollata nell’acqua, il basilico spezzettato a mano e l’origano.

User comments

Mescolare il tutto molto bene e disporlo sopra il centro del rotolo di pasta sfoglia. Chiuderlo, quindi, bene ai lati. Pennellarlo leggermente con dell’olio e disporvi sopra dei semi di sesamo e di papavero a strisce, per decoro, intervallandoli con dei tagli fatti con il coltello.

User comments

User comments

Cuocere in forno a 180° per almeno 30 minuti, controllando che non si bruci la sfoglia.

User comments

Gustare ancora caldo, ma anche il giorno dopo a temperatura ambiente non è stato male, anzi 😉

0

FOCACCINE SENZA GLUTINE AI POMODORINI COTTE IN PADELLA

La ricetta originale da cui ho preso spunto era abbastanza diversa, ma siccome mi piaceva l’idea di cucinare dei paninetti senza glutine veloci e in padella, alla fine sono nate queste focaccine. Ho guardato cosa offriva la dispensa e il frigorifero et voilà….non sono durate oltre la sera. Sono ottime per accompagnare affettati, per l’aperitivo, come antipasto, ma anche mangiate così 😉

 

INGREDIENTI (per circa 9 focaccine):
-200 gr farina senza glutine Biaglut
-100 ml di acqua tiepida
-3 pomodorini
-2 cucchiai di olio extravergine
-mezza bustina di lievito
-origano
-basilico fresco o secco a pezzettini
-sale
-pepe
-semi di lino, girasole e sesamo a piacere

 

PREPARAZIONE:
In un’ampia ciotola mescolare tutti gli ingredienti secchi: la farina con il lievito, i pomodorini tagliati a pezzettini, l’origano, il sale, il basilico, i semi vari e il pepe. Aggiungervi, quindi, l’acqua tiepida e l’olio. Mescolare bene il tutto prima con l’aiuto di un cucchiaio e poi impastare a mano. Formare una bella palla compatta e ben amalgamata. Lasciar riposare una mezzoretta l’impasto ottenuto.

User comments

Ricavare, dunque, dall’impasto 9 palline e schiacciarle leggermente.

User comments

Scaldare una padella antiaderente (io ho usato quella per crepes e piadine) e disporci su le focaccine. Cuocerle a fuoco medio per circa 4-5 minuti per lato, facendo attenzione che non brucino.

User comments
Servirle ancora tiepide e gustarle una dietro l’altra 😉

0

POLPETTE GODURIOSE ALLE MELANZANE, CIPOLLE DI TROPEA CARAMELLATE E FIORI DI ZUCCA

Questa è una di quelle ricette che nasce guardando cosa resta in giro per casa da mangiare. Devo dire che non speravo proprio in un risultato così buono, ma ora come ora non vedo l’ora di rifarle un’altra volta.

Ingredienti (per circa 20 polpette):

-1 melanzana viola grossa

-2 patate medie

-9 fiori di zucca

-1 cipolla di Tropea

-un cucchiaio di zucchero

-pan grattato di grano saraceno q.b.

 

Preparazione:

Per prima cosa tagliare la melanzana e le patate a cubetti e farle bollire in due pentole diverse, finchè non si saranno ammorbidite.

Nel frattempo lavare i fiori di zucca e togliergli i pistilli. Lavare e sbucciare la cipolla e tagliarla a fettine sottili con l’aiuto di una mandolina. Caramellarle leggermente in una padella antiaderente con un cucchiaio di zucchero, per qualche minuto.

Una volta preparata tutta la verdura, metterla in un’ampia ciotola spezzettando a mano i fiori di zucca, schiacciando bene le patate e la melanzana con l’aiuto di una forchetta e per ultima la cipolla. Mescolare bene il tutto e aggiungere qualche cucchaino di pan grattato per compattare il tutto.

User comments

User comments

Formare le polpette con le mani e passarle nel pangrattato. Disporle in una teglia da forno e irrorarle con un leggero filo d’olio.

User comments

Cuocere in forno con modalità ventilato a 200° per 30 minuti e poi a 180° per una decina di minuti, finchè la crosta di pan grattato non si sarà ben dorata.

Gustarle tuttte ancora tiepide. Io le ho servite con dell’insalata e dell’hummus di ceci.

User comments

 

0

FARINATA GUSTOSA CON CIPOLLA DI TROPEA E POMODORINI

Devo dire che fin dalla prima volta che ho fatto la farinata, me ne sono perdutamente innamorata e da allora sto provando a fare con varianti sempre nuove. Questa volta avevo una buonissima cipolla di Tropea da gustare e dei pomodorini davvero profumati e mi sono detta perchè non mettere il tutto nella farinata? Ed qui il risultato fantastico 🙂

Ingredienti (per una teglia di 33 cm di diametro):

-250 gr di farina di ceci

-750 ml di acqua tiepida

-una cipolla di Tropea

-4-5 pomodorini

-4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

-pepe

-sale

-timo

-rosmarino

 

Preparazione:

In un’ampia ciotola versare la farina di ceci e aggiungervi un po alla volta l’acqua, continuando a mescolare con una frustina o con una forchetta, affinchè non si creino dei grumi. Aggiungervi quindi i 4 cucchiai di olio, il sale e abbondante pepe. Lasciar riposare una mezzoretta coperta con un piatto.

Trascorso il tempo tagliare la cipolla e i pomodorini e aggiungerli alla farina. Continuare a mescolare bene e aggiungervi, quindi, anche il rosmarino e il timo secchi. Lasciare un’altra mezzoretta a riposare.

User comments

Scaldare, quindi, il forno statico al massimo (io 250°) e infornare per mezzoretta, controllando di tanto in tanto che non si bruci. Eventualmente abbassare a 220° e prolungare la cottura 😉

User comments

Gustatela con piacere ancora tiepida, è davvero ottima come antipasto o come piatto unico o accompagnata da un’insalatina, a voi la scelta 😉

User comments

 

0

CRACKER SENZA GLUTINE AI SEMI COTTI IN PADELLA

Questa ricettina davvero semplice e veloce è particolarmente adatta alle giornate più calde in cui non si ha proprio voglia di accendere il forno. L’idea originale l’ho trovata in questo blog carino e io l’ho un po modificata a seconda di quello che avevo in casa. Devo dire che la ricetta ha superato le mie aspettative e i cracker sono finiti in un batter d’occhio 🙂

INGREDIENTI:

-100 gr di farina MIX B della Schaer senza glutine

-100 gr di farina di riso integrale senza glutine

-100 gr di farina per pane nero della Schaer senza glutine

-180 ml di acqua

-un cucchiaio di semi di lino

-un cucchiaio di semi di girasole

-2 cucchiai di olio extra vergine

-sale

 

PREPARAZIONE:

In un’ampia ciotola mescolare le farine tra di loro, aggiungervi i semi, il sale e l’olio. Mescolare bene il tutto e aggiungervi a poco a poco l’acqua tiepida. Impastare, quindi, a mano il tutto e formare una bella palla omogenea.

Lasciar riposare in un luogo asciutto e non sottoposto a correnti, come il forno chiuso, per almeno una mezzoretta.

Procedere, quindi, stendendo con il mattarello un pezzetto di impasto per volta. Con l’aiuto di un coltello ricavare i cracker della forma che più gradite. Nel frattempo scaldare una padella antiaderente e disporvi i cracker un po’ per volta, cuocendoli 2-3 minuti per lato, finchè non avrete finito tutto l’impasto.

Volendo si possono anche bucherellare con una forchetta, per evitare che si gonfino.

Una volta cotti, lasciarli raffreddare, in modo tale che conferiscano la loro croccantezza.

Gustarli a piacere con le salsine che preferite, con dei pomodorini tipo bruschette o anche semplicemente come snack da sgranocchiare 🙂

User comments

User comments

0

FIORI DI ZUCCA RIPIENI DI TOFU, BASILICO E POMODORINI

Ecco a voi un’altra ricettina semplice, estiva e coloratissima…Basta veramente poco per realizzarla, è assolutamente adatta a tutti, priva di glutine e latticini, ottima come antipasto, contorno, ma anche come piatto unico, dipende quanti ve ne mangiate 😛

Ingredienti:

– 10 fiori di zucca

– 5-6 pomodorini

– 250 gr di tofu

– una decina di foglie di basilico fresco

– 20 mandorle

– 3 cucchiai d’olio evo

 

Preparazione:

per prima cosa pulire bene i fiori di zucca, togliergli il pistillo e lavarli sotto l’acqua corrente. Tagliare i pomodorini a quadretti piccoli e lasciarli da parte.

Nel frattempo frullare nel mixer il tofu con le mandorle. Passare il tutto in un recipiente adatto al frullatore ad immersione e aggiungervi 2 cucchiai di olio e il basilico spezzettato a mano.

In una ciotola unire una parte del pesto con i pomodorini e riempire i fiori di zucca. Facilitarne la chiusura con l’uso di stuzzicadenti. Nel frattempo scaldare una pentola antiaderente con un filo d’olio. Cuocere i fiori per un paio di minuti per lato, finchè non saranno leggermente dorati.

User comments

Preparare il piatto da portata mettendoci al centro un letto di pesto avanzato e disporci sopra i fiori di zucca a raggera,  dopo averli privati dello stuzzicadenti.

Gustarli ancora caldi e in compagnia 😉

User comments

 

0

TORTA AL GRANO SARACENO SENZA GLUTINE E VEGAN

Questa ricetta è una rivisitazione di una delle mie torte preferite: la torta di grano saraceno. E’ una ricetta tipica qui dell’Alto Adige, ma è ricca di uova e di burro nella versione originale (qui potete trovare la ricetta), per questo ho deciso di alleggerirla ulteriormente. Il risultato è stato chiaramente una torta più bassa e compatta, ma davvero molto molto gustosa…non vedo l’ora di farla un’altra volta 😉

INGREDIENTI (per una teglia quadrata di 24cm di diametro):

-200 ml di panna vegetale da montare

-100 gr cioccolato fondente al 70%

-110 gr di noci

-100 gr di farina di grano saraceno

-una bustina di lievito per dolci

-una bustina di zucchero vanillinato

-50 gr zucchero di canna

-la scorza di un limone

-300 gr marmellata di lamponi

 

PREPARAZIONE:

In un’ampia ciotola mescolare bene la farina di grano saraceno, il lievito, le noci tritate grossolanamente, lo zucchero di canna e vanillinato, la scorza di limone grattuggiata al momento e, infine, il cioccolato fondente anch’esso tritato.

A parte montare la panna vegetale in modo fermo e aggiungervi poi tutti gli altri ingredienti mescolati precedentemente assieme. Continuare a mescolare dal basso verso l’alto in modo tale che la panna non smonti.

Preparare la teglia leggermente unta e poi infarinata e farci cadere dentro l’impasto così ottenuto.

User comments

Cuocere in forno con la modalità ventilato a 160° per almeno mezzoretta.

User comments

Una volta cotta, lasciarla raffreddare e spalmarci poi sopra la marmellata di lamponi.

User comments

Volendo potete servirla accompagnata da alcuni riccioli di panna vegan montata 😉

User comments

 

0

PIZZA SENZA GLUTINE CON FARINA DI RISO, GRANO SARACENO E CECI

Se siete stufi della solita pizza o se semplicemente siete intolleranti o sensibili al glutine, ecco la ricetta che fa per voi. Ho preso spunto da un libro molto interessante di Terra Nuova tutto basato su ricette senza glutine, ho modificato un paio di cosette et voilà, la pizza è servita… 🙂

Ingredienti (per una teglia di 33 cm di diametro):

-170 gr di farina di riso senza glutine

-60 gr di farina di grano saraceno senza glutine

-70 gr di farina di ceci senza glutine

-una bustina di lievito per pizza in polvere

-200 ml di acqua tiepida

-tre cucchiai di olio extra vergine d’oliva

-360 gr di passata di pomodoro

-una mozzarella senza glutine

-olive, pomodorini secchi,…

-sale

-origano

-basilico fresco o secco

 

Preparazione:

in un’ampia ciotola mescolare le tre farine e aggiungere piano piano l’acqua tiepida continuando a mescolare. Aggiungere, poi, due cucchiai di olio extra vergine d’oliva e impastare con le mani. Lasciar lievitare nel forno chiuso per almeno un’ora, un’ora e mezza.

Aggiungere, quindi, il sale e impastare ancora. Stendere l’impasto in una teglia circolare rivestita di carta da forno. Aiutarsi con un cucchiaio di olio messo sopra l’impasto, così da facilitare la stesura. Lasciar lievitare ancora mezz’ora.

Infornare a 200° in modalità statico per circa 15 minuti. Farcire poi con la salsa di pomodoro, la mozzarella, le olive, i pomodorini secchi a striscioline e tutto ciò che vi piace.

User comments

Insaporire con abbondante origano e basilico. Infornare di nuovo, abbassando la temperatura a 180°, per circa 10 minuti ancora.

User comments

Gustare a volontà  😛