Salsiccia alla birra, uva bianca e alloro

Una ricetta dai sapori particolari con l’uso di ingredienti ancora più selezionati. Sto parlando della ricetta della Salsiccia alla birra cotta con uva bianca ed allora. Ma non stiamo parlando di una birra qualunque. In questo caso mi sono affidato di nuovo alla birra BRUNO RIBADI. In particolar modo alla birra Sicilian Pale Ale.

Una birra 100 % artigianale ad alta fermentazione, ottenuta da antico frumento duro siciliano Perciasacchi. Birra leggera, dal colore delicatamente ambrato, schiuma bianca, fine e mediamente persistente, gusto morbido e note agrumate e luppolate. Il moderato contenuto alcolico, tipico dello stile delle Ale britanniche, consiglia il consumo a temperatura di cantina.

Ottima a tutto pasto, per primi piatti moderatamente elaborati e secondi di carne o pesce alla brace. Ideale anche per accompagnare aperitivi con verdure in pastella, taglieri di formaggi semistagionati e salumi tipici regionali.

salsiccia alla birra
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • salsiccia 300 g
  • Birra (Bruno Ribadi Sicilian Pale Ale) 1
  • uva bianca 100 g
  • alloro 3 foglie

Preparazione

  1. Come contorno a questo piatto è giusto specificare che potreste fare degli spinaci saltati in padella con aglio, olio, peperoncino e mezzo bicchiere d’acqua.

    Per prima cosa tagliate l’uva a metà e togliete i semi. Piazzate la salsiccia al centro della padella ed accendete il fornello a fuoco medio. Lasciate riscaldare la padella e versate la bottiglia di birra Bruno Ribadi da 33 cl. Coprite con un coperchio e lasciate cucinare per circa 5 minuti. Aggiungete le foglie di alloro e l’uva già lavata e tagliata.

    Portate fino a fine cottura. Se la birra dovesse asciugarsi prima del previsto (in base alla potenza del fuoco) aggiungete un po’ di acqua per continuare la cottura.

    BUON APPETITO DA BASTICOOK

Precedente Birramisù, tiramisù alla birra Successivo NUTELLA BRIGADEIRO, dolcetti brasiliani

Lascia un commento