RISOTTO AL LIMONE CON PANCETTA E PROVOLA

Un giorno vado a comprare il riso che avevo esaurito da tempo nella mia dispensa e proprio li, sul pacchetto di cartone, vedo suggerita questa ricetta che tutto mi sarei aspettato tranne che fosse così buona. Era la ricetta di un semplice risotto al limone. Limone ? Ma non è troppo aspro ?. Questo è quello che ho subito pensato ma vi assicuro che il risultato è andato oltre qualsiasi altra aspettativa. Ovviamente essendo una persona golosa ho sentito l’esigenza di aggiungere qualche ingrediente ed ho così ottenuto il RISOTTO AL LIMONE CON PANCETTA E PROVOLA.

risotto al limone

RISOTTO AL LIMONE CON PANCETTA E PROVOLA

Il risotto al limone con pancetta e provola è un’esaltazione di sapori. La freschezza del limone ed i sapori decisi della pancetta e del formaggio. Da urlo! Ho trovato la ricetta al limone dietro la confezione di una nota marca di risotti e allora ho deciso di sperimentare. Potete anche non usare la pancetta e sostituirla con la granella di pistacchi per rendere il tuo più leggero. A voi la scelta. Qui di seguito trovate la ricetta nel dettaglio.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

180 gr di riso
40 gr di burro
1 scalogno
1 limone
1l di brodo vegetale o di carne
1 confezione di pancetta affumicata o non
provola piccante a tocchetti a piacere (potete anche varia con scamorza affumicata)
sale
peperoncino
pepe
erba cipollina

Tagliate a striscioline la scorza di limone e fatele bollire per 3 minuti. Togliete l’acqua e rosolatele con metà del burro. Mettete da parte. Spremete il limone e anche questo mettetelo da parte.

Tagliate lo scalogno, rosolatelo con l’altra metà di burro e iniziate a tostare il riso. Cucinatelo aggiungendo di volta in volta il brodo.

Due minuti prima della fine della cottura aggiungete la pancetta, la provola, il succo del limone e un po’ di peperoncino. Fate mantecare per bene.

Servite decorando con le scorze cotte in precedenza, pepe ed erba cipollina.

BUON APPETITO DA BASTICOOK30

basticook libro





Precedente BARRETTE AL CIOCCOLATO E CEREALI Successivo TARTUFI PAN DI STELLE, solo tre ingredienti

Lascia un commento