QUADROTTI ALLE PESCHE E MANDORLE

Leggeri, soffici, della dimensione giusta per soddisfare quel “languorino” che ci attanaglia nel pomeriggio verso la pausa caffè o nelle domeniche in casa. Ecco che vi presento i QUADROTTI ALLE PESCHE E MANDORLE. Ho creato questa ricetta per caso. Volevo qualcosa di soffice, non troppo impegnativo, ma volevo anche una marmellata e della frutta secca. Inoltre penso di poter accontentare ormai in tanti con l’utilizzo della farina integrale. Io ho utilizzato quella del Molino Rossetto di produzione siciliana. Se avete inoltre la possibilità di creare la marmellata di pesche in casa allora approfittatene ma questo dolce si abbina perfettamente a qualsiasi tipo di marmellata. Immaginate marmellata alla arance e granella di pistacchi. O marmellata di pere con gherigli di noci. Per oggi ci soffermiamo a questa ricetta. Vi presento i QUADROTTI ALLE PESCHE E MANDORLE.

QUADROTTI ALLE PESCHE E MANDORLE

QUADROTTI ALLE PESCHE E MANDORLE

Ingredienti per una teglia quadrata 25×25 cm

  • 75 g farina integrale
  • 15 g fecola di patate o amido di mais
  • 75 g mandorle tritate
  • 100 g olio di semi
  • 100 g zucchero semolato
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 1/2 bustina di lievito
  • marmellata di pesche
  • mandorle a lamelle q.b per decorare

Iniziate dividendo i tuorli dagli albumi. Montate a neve ferma gli albumi. Intanto in un’altra ciotola versate i tuorli con lo zucchero ed iniziate a sbattere con le fruste elettriche per circa 3 minuti. Aggiungete l’olio di semi e continuate a sbattere. Adesso è il momento di aggiungere le mandorle tritate come se fossero farina. Incorporatele con una spatola. Setacciate insieme la farina con la fecola ed il lievito ed unite il tutto sempre con una spatola e non più con le fruste elettriche. Infine vi ritroverete un impasto molto compatto quindi non vi resta che incorporare molto delicatamente con un movimento dal basso verso l’alto gli albumi.

Utilizzate uno stampo quadrato 25×25 cm o imburrato ed infarinato o ricoperto di carta forno. Versate l’impasto ed infornate a 180° per 15-20 minuti. Ultimata la cottura fate raffreddare per bene.

Tagliate a metà il quadrato di torta ottenuto. Create uno strato abbondante di marmellata di pesche. Coprire con l’altro strao di torta ed in superficie un’altra spennellata di marmellata per fare attaccare le vostre mandorle a lamelle come in foto. Non vi resta che tagliare in tutto a quadrotti e servirli. Buon appetito da BASTICOOK.

basticook libro





Precedente INSALATA DI FARRO POMODORINI OLIVE E FETA Successivo FOCACCINE INTEGRALI ALLE OLIVE, cotte in padella

Lascia un commento