PESTO DI RUCOLA E MANDORLE

Se volete provare un’alternativa al solito pesto di basilico con aglio e pinoli allora questa è la ricetta che fa per voi. Vi propongo il PESTO DI RUCOLA E MANDORLE, rigorosamente senza aglio per tutti quelli che non riescono a digerirlo e anche per i bimbi che non lo amano in genere. Io ho usato della rucola fresca raccolta “in balcone” ma nessuno vi vieta di comprare quella imbustata al supermercato. Potrete usare questo pesto sia per condire delle tartine o delle bruschette come antipasto per un pranzo in famiglia o come condimento per la pasta. In tal caso vi consiglio un tipo di pasta come rigatoni, penne o fusilli o comunque quel tipo di pasta dove il condimento può essere trattenuto e quindi non scivola via. A voi la ricetta:

PESTO DI RUCOLA E MANDORLE

pesto di rucola e mandorle

Ingredienti per 4 persone (un barattolo medio di pesto):
70 g rucola fresca (o imbustata)
105 g olio evo (extra vergine d’oliva)
70 g formaggio grattugiato
35 g mandorle
2 g sale

Lavate la rucola ed asciugatela per bene. Prendete un tritatutto e mettete la rucola, il formaggio,il sale, le mandorle e metà dell’olio. Iniziate a frullare per 15 secondi. Aggiungete i restante olio e continuate a tritare tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Eventualmente mescolate con un cucchiaio e continuare a tritare tutto. Se dovesse sembrarvi troppo salato vi basterà allungare con qualche cucchiaio di acqua.

Potete conservare il pesto in un barattolo ermetico in frigorifero per qualche giorno, massimo una settimana. Altrimenti (la soluzioni migliore) potete congelarlo. Io uso dei bicchieri da caffè per una dose da due persone o i bicchieri di plastica grandi per una dose da 4 persone. Copro il bicchiere con carta d’alluminio e lascio in freezer per una lunga conservazione.

BUON APPETITO DA BASTICOOK

basticook libro





Precedente PANZEROTTI AL FORNO CON NUTELLA Successivo BON BON BOUNTY | cioccolatini al cocco

Lascia un commento