DORAYAKI con NUTELLA | pancakes giapponesi

I dorayaki sono la famosa merenda del cartone animato Doraemon. Sono molto simili a dei pancakes. Molto facili da preparare. Personalmente, metto tutto in una ciotola e sbatto a mano in un’unica volta tutti gli ingredienti. Il classico dolcetto/merenda per quando non si ha voglia di sporcare tremila ciotole, quaranta padelle, venti cucchiai, sette fruste e tre camicie e quindici tovagliette a quadretti, per non parlare dell’uso sconsiderato di sapone per i piatti.

La ricetta originale prevede che siano farciti con l’anko, ossia una marmellata di azuki (fagioli rossi dolci).
Io vi propongo la mia versione con NUTELLA 😉

 

 

DORAYAKI con NUTELLA
dorayaki

Ingredienti:

100 g farina 00
2 uova
50 g zucchero semolato
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di lievito
2 cucchiai di acqua
NUTELLA

Pesate tutti gli ingredienti dentro una grande ciotola, sbattete con la frusta elettrica per un minuto o a mano finchè tutti gli ingredienti formeranno una pastella omogenea. Riscaldate una padella a fiamma bassa e con l’aiuto di un mestolo, versate un pò di impasto al centro della padella in modo tale che si allarghino in maniera uniforme creando un cerchio. Pochi secondi e girate il dorayaki. Ancora pochi secondi ed è pronto.
Serviteli caldi conditi con nutella e zucchero a velo.

BUON APPETITO DA BASTICOOK

basticook libro





26 thoughts on “DORAYAKI con NUTELLA | pancakes giapponesi

  1. Ciao,l’impasto è ottimo,l’unico problema è che quando vado a girarle si azzeccano alla padella,girandole si rompono come una frittata,un consiglio ??devo aggiungere una goccia d’olio ogni volta ???anche a te
    lo fa ??credo sia per il miele…

    • basticookbasticook il said:

      Io uso la padellina antiaderente, l impasto lo lascio riposare mezz’ora in frigo. Inoltre uso una palettina piccola per girarli. Il fuoco deve essere bassissimo. Appena vedi che si rapprende e fa le bollicine, inizi a girare. Se non dovesse funzionare, allora un po’ di burro in pentola per ungere come per le crepes

Lascia un commento

*