Crema pasticcera – versione della mia famiglia

Crema pasticcera – versione della mia famiglia

La crema pasticcera è una delle creme più famose che esistano, ottima per farcire torte e dolci di tutti i tipi, ma buonissima anche da mangiare da sola con il cucchiaino!

La versione della mia famiglia è leggermente diversa da quella originale, perché noi usiamo le uova intere e non solo i tuorli. Nella crema pasticcera originale, infatti, si usano molti tuorli e noi, ogni volta, non sapevamo come riutilizzare gli albumi scartati, così mia mamma ha pensato di mettere le uova intere e ridurre quindi il numero dei tuorli (e del colesterolo eheheh 😀 )

In ogn caso, viene veramente buonissimissima e nessuno si accorgerà di questa differenza!

Crema pasticcera - la mia versione

Ingredienti

 

Farina 50 g
Zucchero 100 g
Uova 3
Latte 500 ml
Scorza di limone

 

  • In una ciotola, mettete le uova, lo zucchero, 200 ml di latte e la farina. Setacciate sempre la farina per evitare che vengano grumi.
  • Nel frattempo, scaldate 300 ml di latte sul fuoco con la scorza di limone (verificate che sia edibile mi raccomando!).
  • Quando il latte sarà caldo ma non bollente, aggiungetelo alla ciotola dove ci sono gli altri ingredienti, mescolate con le fruste e rimettete tutto sul fuoco.
  • Continuate a mescolare con la frusta per evitare che si formino i grumi e quando sta per bollire, spegnete il fuoco ed è pronta.
  • Lasciatela raffreddare prima di usarla per farcire delle torte o anche solo per mangiarla così.
  • Per conservarla, copritela con una pellicola trasparente e fate sì che la pellicola tocchi la crema, in modo che non si formi una patina solida.

Come vedete, questa versione differisce dall’originale per l’uso delle uova intere, ma il sapore secondo me non ha nessuna differenza. Voi come la fate la crema pasticcera? Io a volte uso la stecca di vaniglia al posto della scorza di limone.

Ti piacciono le mie ricette? Allora Seguimi su Facebook per rimanere sempre aggiornato!

Hai Pinterest? Allora segui la mia bacheca!

firmablog2

Ti potrebbe interessare anche...

Precedente Bocconcini di salmone alla salsa di soia Successivo Cavolo soffocato - Cavolfiore con le olive