Usi alternativi del detersivo per piatti

Probabilmente siamo abituati a pensare che questo detersivo serva solo di fronte al lavabo in cucina, in realtà le sue caratteristiche lo rendono perfetto anche per altri usi, vediamo quali sono gli utilizzi alternativi del detersivo per piatti.

 

Detersivo piatti

 

 

 

 

 

 

 

Le sue proprietà sgrassanti e brillantanti lo rendono perfetto per:
1. Lavare gli occhiali sotto un leggero getto d’acqua fredda o tiepida, si applica un poco di detersivo liquido sulle lenti e con i polpastrelli si lavano delicatamente, sciacquandoli noterete da subito che l’acqua tende a scivolare via dalle lenti in piccole goccioline, per asciugare utilizzate un panno morbido e pulito, le lenti saranno limpidissime.

2. due tappini in un secchio d’acqua calda lo rendono perfetto come detergente per i vetri, con un panno morbido passare i vetri e poi asciugare con un panno asciutto o carta da giornali (la pulizia dei vetri non va mai fatta se i vetri sono esposti al sole, in caso attendere che siano all’ombra).

3. eventuali macchie di prodotti organici sui vestiti possono essere eliminate strofinando delicatamente un poco di detersivo per piatti liquido e acqua tiepida sulla macchia e poi lavare normalmente in lavatrice.

4. è perfetto per la pulizia di superfici in acciaio inox usando lo stesso procedimento dei vetri ma meglio se diluito con acqua demineralizzata.

5. ottimo per tutte le superfici sintetiche come formica, plastiche, piani di lavoro in cucina ecc. usato diluito in quantità di due tappi in un contenitore del detersivo con acqua meglio se demineralizzata.

6. Si presta molto bene anche per la pulizia di pavimenti sia piastrellati che laminati inserendo 2 tappini di detergente e due d’aceto in un secchio d’acqua calda.

7.  se avete bambini il detersivo per piatti è perfetto per fare le bolle di sapone diluendo un tappino di detersivo in ogni 250 ml di acqua.

Be Sociable, Share!
Precedente Taccole in padella Successivo Ragù di carne e funghi

2 commenti su “Usi alternativi del detersivo per piatti

  1. Bravo ,ottime alternative all’uso smodato di detergenti specifici.Sapevo dell’uso di shampoo per lavare i vetri (consiglio di una barista) ma di usare i detersivo piatti,quello no non lo sapevo.Devo al più presto usare questa informazione per pulire i mega finestroni di casa…3 lati di appartamento 9 finestroni doppi alti quasi 3 metri un incubo!!! Calcola che le ante sono interne…ciao e grazie per le info.simo

I commenti sono chiusi.