Risotto con funghi e latte

 

Il risotto con funghi e latte è una rivisitazione del classico risotto ai funghi,  la sua caratteristica è l’esaltazione del sapore dei funghi stessi unito ad una ulteriore cremosità.

Per un risultato ottimale è consigliabile utilizzare prodotti di qualità e possibilmente freschi, è tuttavia possibile prepararlo anche con prodotti da dispensa. 

Risotto ai funghi e latte

 

 

 

 

 

 

 

 

Difficoltà:  facile

 

Tempo di preparazione: (esclusa la preparazione del brodo) 30 min. c.a.

 

Ingredienti per 4 persone:

 

12 pugni di riso Arborio

1/2 bicchiere di vino bianco secco

400 g. di funghi misti freschi (o surgelati) e 50 g. di porcini essiccati

c.a.  500 ml. di brodo di carne (in alternativa anche il vegetale va bene)

c.a. 2 bicchieri di latte intero

1 cipolla

2 spicchi d’aglio

olio evo

una noce di burro

parmigiano

un poco di prezzemolo tritato

sale e pepe q.b.

 

Preparazione:

Ammollate i funghi secchi in un contenitore con acqua bollente  per circa 10 min. , in una padella con un poco d’olio evo fate rosolare a fuoco bassissimo i due spicchi d’aglio, prima che prendano colore gli togliete ed aggiungete i funghi (freschi o surgelati) e poi quelli ammollati dopo averli strizzati dal liquido di ammollo.

Per dare più sapore potete utilizzare anche il liquido di ammollo  ma solamente se avete a disposizione un filtro molto fine (Vanno bene p.es.  i filtri a cono per la preparazione del caffè all’Americana), in tale liquido infatti sono presenti sedimenti e terriccio che vanno eliminati.

Aggiustate di sale e pepe e alla fine un poco di prezzemolo tritato.

In una pentola inserite un poco di olio evo e la cipolla che avrete tritato molto finemente, mettete a fuoco basso ed aggiungete 1/2 bicchiere d’acqua, questo serve a far stufare la cipolla senza rosolarla e da un sapore molto più dolce e gradevole.

Quando la cipolla è diventata trasparente ed il liquido è evaporato aggiungete il riso ed alzate la fiamma, lo fate tostare per pochi secondi mescolandolo in continuazione, aggiungete il 1/2 bicchiere di vino bianco e lo fate sfumare.

Aggiungete quindi i funghi e mano mano con un mestolo un poco di brodo bollente,  abbassate la fiamma al minimo e lasciate sobbollire avendo cura di aggiungere un poco di brodo quando vedete che il riso lo assorbe.

5 min. prima del termine della cottura sostituite il latte (caldo) al posto del brodo, aggiungetene poco alla volta fino a cottura ultimata in modo tale da ottenere una consistenza morbida ma non brodosa.

A questo punto spegnete la fiamma ed aggiungete la noce di burro ed un pugno di parmigiano grattugiato e continuando a mescolare fate mantecare per c.a. 30 secondi.

Va servito all’onda ben caldo in piatti piani (possibilmente tiepidi) e condito a piacere con ulteriore parmigiano.

 

 

 

 

 

 

 

Be Sociable, Share!
Precedente Le vongole Successivo salmone affumicato marinato all'arancia