Crea sito

Le cotture della pasta

La pasta asciutta è senza dubbio l’alimento che assieme a pochi altri caratterizza la cucina Italiana, di norma viene bollita in acqua salata, scolata e saltata assieme al condimento.

Vi sono però alcuni trucchetti e metodi che ne esaltano le caratteristiche e le donano un sapore diverso ma comunque mediterraneo, vediamo come poterla cuocere con alcune varianti.

 

 

 

 

 

 

 

Per paste fredde provate a lessare la pasta  nel brodo (sia di carne che di verdure) il risultato sarà un prodotto più saporito che accompagnerà il condimento in modo piacevolmente diverso.

Per le paste servite come primo potete cuocerla direttamente nel sugo aggiungendo c.a. 1 bicchiere d’acqua ogni 80 g. di pasta (dose per persona), in questo caso tutti gli amidi contenuti rimarranno e il piatto risulterà più cremoso e saporito in quanto il sapore del condimento verrà asorbito in parte dalla pasta stessa, per coloro che non amassero troppo questo risultato basta sbollentare per 2 o 3 min. in acqua salata e poi procedere come sopra, in questo modo buona prte degli amidi verranno persi nell’acqua.

Un’idea interessante risulta la cottura della pasta in latte (o 50% latte e 50% acqua) che anziche essere salata sarà zuccherata con un pizzico di sale ed un pochino di vanillina, questa preparazione si presta per dei dolci che possono essere serviti freddi con della panna montata e scaglie di cioccolata e mandorle tritate, oppure con della panna e della cannella o perché non preparare delle lasagne dolci con panna, della marmellata stemperata con acqua per ottenere uno sciroppo e della granella di pane grattuggiato fatta caramellare con dello zucchero in padella, servita dopo averla fatta riposare in frigorifero per un paio d’ore.

Potete cuocere dei paccheri in acqua dolce con un pizzico di sale e poi farcirli di mascarpone mescolato a granella di cioccolata e poi servirli freddi con una spolverata di cacao

Sicuramente la pasta è un alimento a 360° che si presta benissimo ad infinite preparazioni, dall’antipasto al doce, dal piatto unico al contorno come companatico.

Ciao

Mario

Be Sociable, Share!

Tags:, , ,

I canali di basilicoeprezzemolo

Iscriviti alla Newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti.

5 risposte a “Le cotture della pasta”

  1. 7 agosto 2012 a 16:04 #

    Grazie per questo articolo , molto interessante …. ciao Mario

  2. 8 agosto 2012 a 14:30 #

    Grazie a te marti, sono contento che ti sia piaciuto anche se in questo peiodo siamo in semi letargo 🙂

  3. 4 aprile 2013 a 14:37 #

    ciao, interessante questo articolo, veramente molto utile, complimenti 🙂

    se me lo permetti vorrei segnalarti il mio primo contest … magari hai qualche ricetta carina che fa per me … ti lascio il link:
    http://blog.giallozafferano.it/inguacchiando/il-mio-primo-contest/
    buona giornata
    irene

  4. 5 aprile 2013 a 12:11 #

    Interessanti le proposte di utilizzo della pasta! In particolare ci è piaciuta quella dei paccheri 🙂

  5. 6 aprile 2013 a 08:27 #

    Grazie a tutti