Antipasti misti con salmone affumicato

Crostini, tartine al salmone e salmone marinato all’arancia

 

 

 

 

 

 

 

Esecuzione: facile
Tempo di preparazione: 15 min. più circa 1 ora per la marinatura

Ingredienti:

1 confezione di salmone affumicato
Olio EVO
1 arancia
pinoli
1 cipolla rossa di Tropea
un mazzetto di erba cipollina
Formaggio philadelphia aromatizzato alle erbe o normale
1 vasetto di uova di lompo/caviale (ora dopo le feste le trovate in offerta a prezzi stracciati)
1 limone
un poco di gamberetti in salsa cocktail
un poco di prezzemolo fresco
qualche foglia d’insalata ghiaccio o scarola
per la salsa:
senape
aneto
miele millefiori
Infine pane Pugliese o Toscano per i crostini e pan bauletto per le tartine

Preparazione.
Per la marinatura tagliare a fettine sottilissime un poco di cipolla rossa di Tropea e stenderla in un piatto, aggiungere il succo di 1/2 arancia che avremo fatto passare da un colino, aggiungere un poco di olio EVO e quindi adagiare 1 solo strato di fette di salmone affumicato e aggiungere ancora un poco di succo d’arancia ed un trito di aneto o reba cipollina, chiudere con della pellicola e lasciar riposare per circa 1 ora in frigorifero, i pinoli che avremo tostato, verranno aggiunti solo poco prima di servire in tavola.
Crostino base. Tostare le fette di pane Toscano o Pugliese, aggiungere un filo d’olio evo, una fettina di salmone ed un poco d’erba cipollina tagliata finemente.
Crostino con salmone e caviale: Procedere come per il crostino base ma sopra il salmone aggiungere uno strato di caviale, un poco di succo di limone e volendo un poco d’erba cipollina.
Tartine con gamberetti in salsa cocktail: se non li trovate pronti basta prendere un poco di gamberetti lessati, preparare una salsa composta da c.a. il 40% di Ketchup e 60% di maionese, aggiungere un poco di cognac (anche il brandy va benissimo) e mescolare ai gamberetti, in una fetta di pan bauletto a cui si è tolta la crosta mettere un fogliolina di scarola ed una fetta di salmone, sopra aggiungere i gamberetti in salsa e qualche fogliolina di prezzemolo fresco.
Rotolini di salmone in salsa di senape: Per la salsa prendere 2 cucchiai abbondanti di senape delicata, aggiungere da 1/2 ad 1 cucchiaio di miele 1000 fiori ed un pizzico di aneto, se risultasse troppo densa diluire con un poco d’acqua, tagliando dei pezzi rettangolari dalle fette di salmone arrotolarle a cono fino a formare una rosellina, al suo interno inserite la salsa.
Rotolini di salmone e philadelphia: prendete la philadelphia, se non trovate quella già aromatizzata potete farvela da soli mescolando un poco d’erba cipollina finemente tritata, un pochino d’aglio e un pochino di prezzemolo, fate un rotolino aiutandovi con della carta forno e lasciate riposare in frigo per almeno 1/2 ora, srotolate e tagliate a dischetti di 1-2 cm di spessore, ora con delle srtriscioline di salmone arrotolate le rondelle e fissate con un stuzzicadenti che servirà anche per prenderle.
Poi…….. Poi ho finito il salmone quindi alla prossima puntata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Be Sociable, Share!
Precedente Crostini e bruschettine Successivo spezzatino di tacchino con panna e funghi